Bullismo e Cyberbullismo

Corso

A Distanza

100 € IVA inc.

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Descrizione

  • Tipologia

    Seminario

  • Livello

    Livello intermedio

  • Metodologia

    A distanza

  • Durata

    5 Giorni

Il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo è in crescita, ragione per cui è fondamentale non sottovalutare il problema, intervenendo in modo tempestivo. Le nuove tecnologie a disposizione, internet e telefoni cellulari, sono diventati ulteriori potenziali mezzi attraverso cui compiere e subire prepotenze e soprusi. Sono sopratutto le ragazze, più dei ragazzi, a essere vittime del bullismo perpetrato attraverso la rete. In tutte le forme di bullismo citate, le conseguenze psicologiche e le ripercussioni del fenomeno implicano un intenso livello soggettivo di sofferenza che va ad interessare l'area individuale e relazionale delle vittime con effetti anche gravi sull'autostima e sulle capacità socio-affettive. Gli operatori sociali, i genitori , gli insegnanti, e gli amministratori della scuola non sono chiamati a svolgere solo funzioni di controllo ma anche funzioni di aiuto, intessendo una fitta rete di collobarazione. E' quindi importante sviluppare un ottica relazionale tra i soggetti presenti sul territorio affinchè il percorso di ripresa possa portare ad un esito positivo. La formazione e la conoscenza di un quadro normativo di riferimento sono la base per un buon lavoro sulle situazioni critiche, ed è importante che la scuola trovi nel servizio sociale un buon interlocutore al quale potersi rivolgere agevolmente per un confronto o per una segnalazione.

Profilo del corso

Sviluppare le conoscenze per la lettura del disagio minorile; promuovere la comunicazione tra il servizio sociale e l'istituzione scolastica e attivare un percorso di collaborazione ed integrazione delle competenze tra i soggetti presenti sul territorio al fine di rispondere al compito di tutela del minore

Operatori Sociali, Genitori, Insegnanti, Amministratori della Scuola, Assistenti Sociali, Psicologici

Lavorare nel mondo della scuola e a contatto con gli adolescenti

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Materie

  • Bullismo
  • Normativa ministeriale
  • Modelli teorici di riferimento
  • Gestione del conflitto
  • Modelli comportamentali
  • Concetto di gruppo e di violenza
  • Il minore: abilità sociali e intelligenza emotiva
  • Ruolo e compiti della mediazione
  • Strumenti di valutazione
  • Analisi grafologica

Professori

Cristiana Barone

Cristiana Barone

Dottoressa

Maria Luisa Proetto Popolo

Maria Luisa Proetto Popolo

Dottoressa

Laureata in psicologia , da anni si interessa del mondo degli adolescenti e in particolare, del fenomeno del bullismo e cyberbullismo aiutando gli insegnanti, gli assistenti sociali e creando una fitta quanto proficua rete di collaborazione all'interno della scuola

Programma

  • Facilitare il contatto e consentire la cooperazione tra scuola e servizio sociale;
  • Condividere e affrontare la difficile e complessa presa in carico di un minore;
  • essere di supporto alle figure di riferimento del ragazzo(genitori e professionisti della scuola) circoscrivendo il problema;
  • fornire strumenti adeguati per la lettura delle situazioni creando una rete di supporto per le famiglie;
  • ridurre il rischio di una sovrapposizione di ruoli e competenze sia all'interno che all'esterno dell'ambiente scuola. Favorire il lavoro di rete.
Per far ciò tratteremo i seguenti argomenti:
  1. Normativa ministeriale;
  2. modelli terorici di riferimento;
  3. Bullismo e cyberbullismo (la gestione del conflitto: come avviene e come cambiarla);
  4. il profilo del bullo e della vittima "offline" e "online" (aspetti di personalità, modalità comportamentalie ripercussioni psicologiche);
  5. le baby gang: a confronto violenza di gruppo/violenza nel rapporto uno a uno (cause, prevenzione e difesa);
  6. le abilità sociali e l'intelligenza emotiva del minore (la duplice modalità di espressione);
  7. Servizi sociali ( ruoli e compiti di mediazione);
  8. segnalazione e monitoraggio di casi nuovi, già in carico e i grave pregiudizio;
  9. il "disagio" del minore non solo scolastico;
  10. strumenti di valutazione, analisi dei casi, strategie di intervento;
  11. analisi grafologia della scrittura nell'età evolutiva

Ulteriori informazioni

Il seminario si terrà una volta a settimana il vbenerdì per cinque venerdì dalle 9 alle 13

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Bullismo e Cyberbullismo

100 € IVA inc.