Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali

Università degli Studi di Firenze.
A Firenze

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laurea
Luogo Firenze
  • Laurea
  • Firenze
Descrizione

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
P.zza San Marco, 4, 50121, Firenze, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Firenze
P.zza San Marco, 4, 50121, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici ·Profilo culturale: Il corso di studio ha come obiettivo la formazione di una figura professionale di "conservatore dei beni architettonici e ambientali" in grado di esercitare una elevata capacità di dominio metodologico e operativo delle procedure di analisi e di intervento finalizzate alla conservazione e al restauro del patrimonio monumentale e dei contesti edilizi, urbani e paesaggistici nei loro valori puntuali e di insieme. ·Insieme delle conoscenze e abilità che caratterizzano tale profilo Compito essenziale del laureato specialista è la individuazione, la programmazione e la messa a punto, sulla base di precisi accertamenti diagnostici, degli interventi mirati alla salvaguardia, al consolidamento, alla riabilitazione e al restauro tanto di singoli manufatti quanto di insiemi di essi costituenti sistemi storici, urbani e territoriali. Trattandosi di attività che implicano un esteso ed aggiornato approccio interdisciplinare, il laureato specialista della classe dovrà possedere, assieme a strumenti propri del laureato in architettura - con specifico riguardo ai temi del recupero edilizio ed urbano, della sistemazione ambientale e della museografia - le necessarie conoscenze nelle discipline storico-artistiche, storiche e archeologiche, nei sistemi di elaborazione delle informazioni, nella petrografia, nella chimica e nella fisica applicate, nelle tecniche di controllo della qualità dell'ambiente e nella ingegneria strutturale. Avrà inoltre le necessarie conoscenze nel campo della legislazione delle opere pubbliche e dei beni culturali, delle normative tecniche per l'edilizia, nonché dell'organizzazione aziendale (cultura d'impresa), della deontologia e dell'esercizio professionale. Dovrà, infine, essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche a lessici disciplinari. Caratteristiche della prova finale Per essere ammesso alla prova finale lo studente deve avere acquisito tutti i crediti nelle restanti attività formative previste dal Regolamento Didattico del Corso di Studio. La prova finale consiste nell'elaborazione e nella discussione di un progetto diagnostico o di intervento conservativo o di una dissertazione inerente un'esperienza di ricerca applicata e riguarda comunque un argomento concordato con un docente che si assume il compito di relatore. Per conseguire la Laurea lo studente deve avere acquisito 300 crediti. Ambiti occupazionali previsti per i laureati I laureati specialisti della classe potranno operare, con funzioni di elevata responsabilità, nell'ambito delle pubbliche istituzioni preposte alla gestione e all'ordinaria manutenzione del patrimonio architettonico, urbano e ambientale, e potranno svolgere attività professionale nel settore del restauro conservativo, del recupero architettonico e ambientale e della valorizzazione del patrimonio storico Attività di base Discipline della rappresentazione CFU 24 ICAR/17: DISEGNO Discipline matematiche, informatiche, fisiche e chimiche CFU 18 FIS/01: FISICA SPERIMENTALEFIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)MAT/03: GEOMETRIAMAT/05: ANALISI MATEMATICA Discipline storico-artistiche CFU 20 ICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURAL-ART/01: STORIA DELL'ARTE MEDIEVALEL-ART/02: STORIA DELL'ARTE MODERNATotale CFU 62 Attività caratterizzanti Discipline dell'ambiente, della costruzione e del diritto CFU 47 CHIM/12: CHIMICA DELL'AMBIENTE E DEI BENI CULTURALIGEO/05: GEOLOGIA APPLICATAGEO/07: PETROLOGIA E PETROGRAFIAICAR/08: SCIENZA DELLE COSTRUZIONIICAR/09: TECNICA DELLE COSTRUZIONIIUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVO Discipline dell'architettura e del restauro CFU 78 ICAR/12: TECNOLOGIA DELL'ARCHITETTURAICAR/14: COMPOSIZIONE ARCHITETTONICA E URBANAICAR/16: ARCHITETTURA DEGLI INTERNI E ALLESTIMENTOICAR/19: RESTAUROL-ART/04: MUSEOLOGIA E CRITICA ARTISTICA E DEL RESTAUROTotale CFU 125 Attività affini o integrative Discipline del territorio e dell'ambiente CFU 25 ICAR/07: GEOTECNICAICAR/20: TECNICA E PIANIFICAZIONE URBANISTICAICAR/21: URBANISTICAING-IND/11: FISICA TECNICA AMBIENTALE Discipline giuridiche, economiche, sociopolitiche e psicologiche CFU 7 ICAR/22: ESTIMOSPS/10: SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO Discipline storiche e archeologiche CFU 4 L-ANT/10: METODOLOGIE DELLA RICERCA ARCHEOLOGICATotale CFU 36 Attività specifiche della sede CFU 23 BIO/19: MICROBIOLOGIA GENERALECHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICAICAR/13: DISEGNO INDUSTRIALEING-INF/07: MISURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE L-ART/06: CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONEM-STO/08: ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA MAT/02: ALGEBRATotale CFU 23 Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 18Per la prova finaleCFU 18Altre (art. 10, comma 1, lettera f ) Totale CFU 18Totale CFU 54 Totale Crediti CFU Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali 300 Docenti di riferimento DEI Luigi GAMBUTI Alessandro GARZONIO Carlo Alberto GIORGI Luca PARADISO Michele RICCI Marilena TONIETTI Ugo Previsione e programmazione della domanda Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999) no Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999) si (n. posti 50) Università: Università degli Studi di Firenze Classe 10/S-Classe delle lauree specialistiche in conservazione dei beni architettonici e ambientali Facoltà di riferimento del corso ARCHITETTURA Sede del corso FIRENZE Data di attivazione

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto