ITA Formazione - I.T.A. Srl

Corso di Dizione

ITA Formazione - I.T.A. Srl
A Pescara

305 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Luogo Pescara
Durata Flessible
Inizio Scegli data
  • Corso
  • Pescara
  • Durata:
    Flessible
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

La lingua italiana deriva dal latino e per quanto riguarda la esatta pronuncia si fa riferimento alla lingua colta toscana, precisamente il fiorentino, per due principali ragioni: la prima è dovuta al fatto che si avvicina di più alla matrice latina, pur avendo subìto diverse variazioni nel corso dei secoli; la seconda al prevalere degli scrittori fiorentini in lingua volgare su tutti gli altri. Tuttavia non mancano eccezioni e l’uso di accenti romani e del centro Italia.

L’uniformità del linguaggio è importante, e, così come avviene per tutte le lingue del mondo, la lingua italiana va studiata, oltre che secondo le regole grammaticali, secondo l’esatta pronuncia dei suoni perché determinanti nel significato di molti termini in uso al fine di una comunicazione inequivocabilmente corretta.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Pescara
Via Alessandro Volta 5, 65129, Pescara, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Pescara
Via Alessandro Volta 5, 65129, Pescara, Italia
Visualizza mappa

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Dizione
Respirazione diaframmatica
Gestire le emozioni
Uso corretto della lingua italiana
Pausa
Tono
Ritmo
Volume
Aumentare autostima
Rafforzamento sintattico
Lettura espressiva e interpretazione
Lettura articolaria

Professori

Docente di ITA Formazione
Docente di ITA Formazione
Laurea

Programma

  • Cos’è la dizione;
  • La respirazione diaframmatica;
  • La voce;
  • Il suono;
  • Accento tonico;
  • Accento fonico;
  • Le regole dell’accentazione:
       – la vocale “E” aperta e chiusa, senza e con eccezioni;
       – la vocale “O” aperta e chiusa, senza e con eccezioni;
  • Il dittongo e lo iato;
  • Le consonanti “S” e “Z”, aspre e sonore;
  • Gli omografi: omonimi (o anfibiologi) e omofoni;
  • Esatta pronuncia di termini abitualmente pronunciati in modo scorretto;
  • Articolazione: lettura articolaria (o sillabata);
  • Scioglilingua;
  • Il rafforzamento sintattico;
  • La pausa, il tono, il volume, il ritrmo (il Gesto, la Parola Chiave, L’intensità, il Colore);
  • La lettura espressiva e l’interpretazione.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto