Istituti Vicenza Formazione

Corso di Interior Design per Abitazioni

Istituti Vicenza Formazione
A Vicenza
  • Istituti Vicenza Formazione

3.400 
+IVA
CORSO PREMIUM
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Livello Livello intermedio
Luogo Vicenza
Ore di lezione 200h
Durata 4 Mesi
Inizio Scegli data
  • Corso
  • Livello intermedio
  • Vicenza
  • 200h
  • Durata:
    4 Mesi
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Istituti Vicenza Formazione presenta su Emagister.it il suo nuovo corso di interior design per abitazioni, rivolto a tutti coloro che vogliono imparare ad arredare locali e progettare spazi abitativi. Prima di iniziare il corso ci sarà la possibilità di frequentare due lezioni di prova gratuire.

Il corso si terrà a Vicenza ed avrà una durata complessiva di 4 mesi, durante i quali si svolgeranno 200 ore di attività. Imparerai a progettare ambienti, ad inserire gli arredi e a curare le finiture. Inoltre, al termine del progetto vi sarà un lavoro finale di arredo di una abitazione privata. Al termine del corso si ottiene il diploma di specializzazione di “Interior Design”, riconosciuto a livello contrattuale.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Vicenza
VIALE LEONARDO DA VINCI14 , 36100, Vicenza, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Vicenza
VIALE LEONARDO DA VINCI14 , 36100, Vicenza, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

La nostra ambizione è di trasformare un appassionato di arredamento in un professionista specializzato nel progettare gli spazi abitativi. Trasferiamo all ;allievo tutte le competenze tecniche e creative necessarie per lavorare come professionista e fargli acquisire tutte le capacità che occorrono per svolgere il lavoro dell ;Interior Designer, anche partendo da zero.

· Requisiti

I corsi sono aperti a tutte le persone maggiorenni. Prima di procedere all'iscrizione facciamo un colloquio orientativo e invitiamo la persona a frequentare due lezioni di prova gratuite per permettere al soggetto di valutare l ;impegno che richiede il corso la metodologia e la qualità dell ;insegnamento

· Titolo

Il Diploma di Specializzazione di “Interior Design” che si ottiene superato l’esame finale, è privato e non concorre a crediti universitari o a punteggi in concorsi pubblici. E ; riconosciuto solo a livello contrattuale

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

.Le revisioni degli elaborati vengono fatti individualmente. Metodo che abbiamo affinato nel corso di anni di esperienza, basato su esercitazioni pratiche, ci permette di seguire l’allievo in modo esclusivo, seguendo il suo ritmo di apprendimento e le sue esigenze. Questo permette a chi inizia da zero di acquisire in modo ottimale tutte le nozioni e le tecniche previste nel programma e a chi è già pratico di non perdere tempo e partire da quello che sa già fare per fare approfondimenti e imparare i “trucchi” del mestiere.

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Cucina
Disegno
Organizzazione
Autocad
Illuminazione
3d
Geometrico
Tecniche
Tecniche mentali
Progetto
Funzioni
Creatività
Disegno geometrico
Scale riduzione
Sistemi convenzionali
Assonometrie
Tecniche coloritura
Normative Edilizia
Metaprogetto
Analisi spazio

Programma

Programma di Progettazione arredamento residenziale (140 ore)

Disegno e tecniche di rappresentazione grafica

  • Il disegno geometrico
  • Scale di riduzione
  • Il rilievo degli spazi interni e sistemi di quotatura
  • Sistemi convenzionali di rappresentazione delle piante, infissi, sezioni, scale, pareti divisorie, muri portanti, ecc.
  • Assonometrie e prospettive intuitive
  • Tecniche di coloritura di un progetto
  • Normative per l’edilizia residenziale
  • Esercitazioni di rappresentazioni di ambienti con piante, prospettive, prospetti, sezioni, ecc.
  • Esercitazioni di lettura delle piante con percorsi, funzioni e caratteri distributivi degli spazi abitativi.
Metaprogetto e analisi dello spazio
  • Ambienti, funzioni e organizzazione dello spazio
  • L’orientamento
  • L’organizzazione interna e i caratteri distributivi dello spazio
  • Spazio fisico e psicologico: caratteristiche e percezione
  • Piante degli ambienti con percorsi e coni visivi
  • Teoria del campo
  • Esempi corretti di organizzazione degli spazi distributivi e dei percorsi funzionali.
  • Esercitazioni con AutoCAD: riorganizzare ambienti, percorsi e funzioni degli spazi in ambienti da ristrutturare.

L’arredamento d ;interni stanza per stanza: analisi dei singoli ambienti dell’abitazione

  • L’ingresso: funzione e ottimizzazione dello spazio con scelta dell’arredo fisso (armadi a muro) e mobile,
  • caratteristiche della porta e portoncini d’entrata, illuminazione e finiture.
  • La cucina: analisi ed evoluzione storica, tipologie e aree di lavoro, ergonomia, caratteristiche degli elettrodomestici e spazi d’uso, caratteristiche dei materiali e illuminazione nei piani di lavoro, funzionalità delle zone lavoro e layout degli arredi e attrezzature, caratteristiche tra la cucina su misura e la produzione di serie, normative.
  • Il bagno: evoluzione storica, funzioni ed uso, normative e requisiti dimensionali, caratteristiche degli arredi ed attrezzature, spazi d’uso e aree di utilizzazione antistante i sanitari e gli arredi, caratteristiche degli impianti idrici ed elettrici, isolamenti acustici e idrici di pareti e pavimenti, ventilazione.
  • La zona soggiorno pranzo: evoluzione storica, tipologie organizzative e caratteri distributivi dello spazio (area conversazione,soggiorno, ricreativa, pranzo ecc.) l’arredo fisso e mobile, complementi d’arredo (caminetto, tendaggi, ecc.), pavimenti, finiture, infissi, illuminazione.
  • La camera da letto: evoluzione storica, funzioni ed uso, tipologie organizzative (matrimoniale, singola o doppia per bambini, ragazzi, per ospiti ecc,) mobili e spazi d’uso, l’arredo fisso (cabine armadio) e mobile, scelta dei pavimenti, rivestimenti e insonorizzazione.
  • Lo studio: tipologie organizzative e layout funzionali integrati all’abitazione, postazioni di lavoro (a scomparsa o tradizionali), arredo fisso (librerie, armadi a muro ecc,) e mobile.
  • Lavanderia, stireria e ripostiglio: caratteri distributivi, mobili e attrezzature, arredo fisso, impianti idrici ed elettrici, illuminazione e ventilazione.
  • Balconi e terrazzi: funzioni ed uso, relazione con gli ambienti in comunicazione, l’arredo fisso e mobile.
  • Esercitazioni: il docente di arredamento distribuisce ad ogni allievo, alla fine di ogni lezione, la pianta dell’ambiente analizzato e studiato. L’allievo, come esercitazione per casa, progetta con AutoCAD due o più soluzioni di arredo in 3D con rendering per ogni tipologia di ambiente.

Programma di Progettazione e disegno con AutoCAD (60 ore)

AutoCAD 2D
  • Interfaccia utente: per dialogare con il Cad e personalizzare le impostazioni secondo le esigenze dell ;operatore.
  • Tasti funzione puntamento polare, snap ad oggetto e puntamento snap ad oggetto: aiuto indispensabile per disegnare in totale libertà e completezza poiché consentono di rilevare nello spazio i punti di riferimento dei vari oggetti con precisione in modo facile e rapido.
  • Sistemi di selezione degli oggetti e modifica veloce e semplificata attraverso i grip.
  • Attivazione dei comandi: per avere a disposizione tutti gli strumenti strettamente necessari per lavorare secondo l ;iter progettuale nelle varie fasi del progetto.
  • Comandi disegna: per disegnare entità grafiche (linee, cerchi, archi) che andranno a comporre il disegno e i vari oggetti d ;arredo.
  • Comandi modifica: permettono la modifica delle varie entità del disegno secondo le necessità intrinseche nello sviluppo del progetto.
  • Comandi di visualizzazione: per poter muovere e muoversi all ;interno del disegno visualizzando particolari e gestire modelli di grandi dimensioni.
  • Layer: consentono la sovrapposizione di vari lucidi per la selezione rapida e la visualizzazione differenziata secondo la natura dell ; entità (muri, finestre, mobili, tratteggi)
  • Blocchi: per consentire l ;inserimento di mobili precedentemente disegnati o forniti dalle ditte costruttrici.
  • Stampa: fondamentale risulta l ;applicazione della scala e la gestione dei layer nello spazio carta per ottenere da un unico modello una serie di elaborati.
  • Xrif: per consentire l 9;inserimento di più informazioni grafiche presenti in vari file al fine di rendere l ;organizzazione del lavoro più fluida e razionale.
  • Quote: personalizzazione degli stili e applicazione dei comandi.
  • Gestione immagini: inserimento e gestione delle immagini per completare le tavole progettuali e per realizzare copie digitali di elementi d ;arredo presenti nel mercato.
  • Design Center: funzione semplice per potenziare le fasi di ricerca e trasferimento dei blocchi e stili delle varie entità tra i vari disegni di AutoCad.
AutoCAD 3D
  • UCS: il sistema di disegno 3d e consente di realizzare mobili e ambienti tridimensionali.
  • Stili di visualizzazione: permette di vedere l ; oggetto disegnato in varie maniere.
  • Solidi: comandi di costruzione degli oggetti edili e d ; arredo.
  • Modifica solidi: consente di manipolare i vari oggetti secondo le più svariate forme per soddisfare le nuove proposte di arredamento presente nel mercato.
  • Orbita: per ruotare l ; intero disegno e vederlo in assonometria o prospettiva.
  • Viste: per memorizzare e richiamare velocemente le viste impostate e precedentemente memorizzate.
  • Superfici: costruzione, utilizzo e modifica utili per realizzare quadri o tendaggi
  • Operazioni 3D: consente di specchiare, allineare, ruotare ed eseguire serie su vari livelli.
  • Materiali: personalizzazione attraverso immagini digitali e applicazione all ;arredo del progetto o da oggetto o da layer
Rendering:

  • Rendering: impostazione corretta delle luci e delle viste per l ;esecuzione e la realizzazione di immagini d ;ambiente (mobili e ambienti arredati) ad alta qualità con effetti foto realistici.

Ulteriori informazioni

Per approfondire i temi principali: crediamo che entrare in contatto con le aziende, nel settore arredo, si un’opportunità per conoscere le risposte aggiornate che mercato offre, alle sfide che emergono in fase di progettazione.  Diverse aziende partner di Istituti Vicenza Formazione mettono a disposizione i loro spazi per ospitare lezioni “sul campo”  relative a materiali, rivestimenti, nuove linee di design, nuove soluzioni progettuali ecc. Oltre che fare lezione negli showroom durante il percorso visitiamo le fiere del settore più importanti