RISPARMIA 7%
RISPARMIA 7%
Sicurezza Lab S.r.l.

DIRIGENTI ASR 21/12/2011

Sicurezza Lab S.r.l.
Online
  • Sicurezza Lab S.r.l.
Prezzo Emagister

150 € 140 
+IVA
CORSO PREMIUM
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Metodologia Online
Durata 2 Giorni
Inizio Scegli data
  • Corso intensivo
  • Online
  • Durata:
    2 Giorni
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Disponibile ora su Emagister.it il corso DIRIGENTI ASR 21/12/2011, offerto da Sicurezza Lab Srl.

L’art. 37 del D. Lgs. 81/08 (cosiddetto Testo Unico sulla Sicurezza) prevede una specifica formazione per i dirigenti, secondo i contenuti e la durata previsti dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011. Saranno inoltre trattate le tematiche relative alla valutazione dei rischi, alla comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori.

Informazioni importanti

Prezzo per gli utenti Emagister:

Strutture (1)
Dove e quando

Luogo

Inizio

Online

Inizio

Scegli dataIscrizioni aperte

Da tener presente

· A chi è diretto?

LAVORATORI

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

SOCIETA' SPECIALIZZATA NEL SETTORE, ESPERIENZA SUL CAMPO DEI FORMATORI AZIENDALI, UTILIZZO METODI ATTIVI, INTERAZIONE/COINVOLGIMENTO PARTECIPANTI.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

COMPILAZIONE MODULO ISCRIZIONE, PAGAMENTO ACCONTO ISCRIZIONE 50% A MEZZO BONIFICO: CREDITO EMILIANO IBAN IT26 F030 3243 4900 1000 0007 126

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Cosa impari in questo corso?

Sicurezza
Rischi sul lavoro
Prevenzione
Salute
TU 81/08
Gestione sicurezza
Emergenza
Sicurezza e ambiente
Dirigente
Formazione
Sicurezza nei cantieri
Responsabilità sociale
Primo soccorso
Primo pronto soccorso
Stress
Prevenzione di incendi
Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro
Prevenzione igiene nei luoghi di lavoro
Vigilanza
Tecniche di comunicazione

Professori

Gabriele Amato
Gabriele Amato
Consulente del Lavoro

Marco Sgroi
Marco Sgroi
Architetto

Programma

Ai sensi dell’Accordo del 21 dicembre 2011 tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori ai sensi dell'art. 37, c. 2, D.Lgs. 81/08

MODULO 1. GIURIDICO - NORMATIVO
sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;
gli organi di vigilanza e le procedure ispettive;
soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. n. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa;
delega di funzioni;
la responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa;
la "responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica" ex D.Lgs. n. 231/2001, e s.m.i.;
i sistemi di qualificazione delle imprese e la patente a punti in edilizia.

MODULO 2. GESTIONE ED ORGANIZZAZIONE DELLA SICUREZZA

modelli di organizzazione e di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (articolo 30, D.Lgs. n. 81/08);
gestione della documentazione tecnico amministrativa;
obblighi connessi ai contratti di appalto o d'opera o di somministrazione;
organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze;
modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di vigilanza delle attività lavorative e in ordine all'adempimento degli obblighi previsti al comma 3 bis dell'art. 18 del D. Lgs. n 81/08;
ruolo del responsabile e degli addetti al servizio di prevenzione e protezione.

MODULO 3. INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI

criteri e strumenti per l'individuazione e la valutazione dei rischi;
il rischio da stress lavoro-correlato;
il rischio ricollegabile alle differenze di genere, età, alla provenienza da altri paesi e alla tipologia contrattuale;
il rischio interferenziale e la gestione del rischio nello svolgimento di lavori in appalto;
le misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio;
la considerazione degli infortuni mancati e delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori e dei preposti;
i dispositivi di protezione individuale;
la sorveglianza sanitaria;

MODULO 4. COMUNICAZIONE, FORMAZIONE E CONSULTAZIONE DEI LAVORATORI
• competenze relazionali e consapevolezza del ruolo;
• importanza strategica dell'informazione, della formazione e dell'addestramento quali strumenti di conoscenza della realtà aziendale;
• tecniche di comunicazione;
• lavoro di gruppo e gestione dei conflitti;
• consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;
• natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.