Esperto nei Processi di Apprendimento. Facilitare l'apprendimento a scuola e a casa

5.0
1 opinione
  • La modalità di fruizione delle lezioni, eliminando quasi totalmente i video, risulta molto snella e agevole. Lo scambio nel forum è stato entusiasta e molto proficuo. Le esercitazioni con feedback personalizzati hanno veramente messo alla prova le mie capacità e la mia professionalità.
    |

Corso

Online

430 € IVA inc.

Consulente Emagister

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

800 73 60 57

Numero verde, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 19.

Descrizione

  • Tipologia

    Corso

  • Livello

    Livello base

  • Metodologia

    Online

  • Ore di lezione

    200h

  • Durata

    6 Mesi

  • Inizio

    Scegli data

Accesso Albo dei Professionisti formati Erickson

L’esperto nei processi di apprendimento aiuta lo studente a prendere consapevolezza delle sue peculiarità e ad adattarvi il metodo di studio; al tempo stesso assolve la funzione di mediazione con gli insegnanti e la famiglia.

Informazioni importanti

Sedi e date

Luogo

Inizio del corso

Online

Inizio del corso

Scegli dataIscrizioni aperte

Profilo del corso

Acquisire conoscenze e competenze per diventare esperto nell’ambito didattico-pedagogico.

Insegnanti curricolari e di sostegno di ogni ordine e grado di scuola, logopedisti, educatori, psicologi, pedagogisti.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Opinioni

5.0
  • La modalità di fruizione delle lezioni, eliminando quasi totalmente i video, risulta molto snella e agevole. Lo scambio nel forum è stato entusiasta e molto proficuo. Le esercitazioni con feedback personalizzati hanno veramente messo alla prova le mie capacità e la mia professionalità.
    |
100%
4.8
eccellente

Valutazione del corso

Lo consiglia

Valutazione del Centro

Benedetta Benini

5.0
01/02/2018
Il meglio: La modalità di fruizione delle lezioni, eliminando quasi totalmente i video, risulta molto snella e agevole. Lo scambio nel forum è stato entusiasta e molto proficuo. Le esercitazioni con feedback personalizzati hanno veramente messo alla prova le mie capacità e la mia professionalità.
Da migliorare: Alcuni piccoli inconvenienti tecnici di gestione della piattaforma Moodle.
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2018

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

9 anni del centro in Emagister.

Materie

  • Apprendimento
  • Didattica pedagogia
  • Dislessia evolutiva
  • Potenziamento della comprensione
  • Analizzare
  • Comprendere
  • Conoscere
  • Strategia di scrittura
  • Soluzione dei problemi
  • Definire concetti
  • Identificare ricadute
  • Autostima
  • Saper programmare
  • Didattica
  • Istruzione infantile
  • Ascolto e linguaggio
  • Sostegno handicap
  • Sostegno

Professori

Giorgia Sanna

Giorgia Sanna

Dott.ssa

Marco Pontis

Marco Pontis

Dott.

Massimo Turrini

Massimo Turrini

Psicologo dello sviluppo e dell'educazione

Programma

Programma

Modulo 1 – Teorie di insegnamento apprendimento


Obiettivi generali della presentazione:
– introdurre alle principali teorie dell’apprendimento;
– conoscere ciò che soggiace alle pratiche pedagogiche tradizionali e online;
– stimolare all’approfondimento delle diverse teorie per un lavoro consapevole.
Obiettivi personali:
– individuare le proprie pratiche pedagogiche;
– attivare modalità di tutoring finalizzate alla rielaborazione personale dei contenuti.

Contenuti:
– comportamentismo;
– cognitivismo;
– costruttivismo.

Modulo 2 – Attenzione: migliorare il potenziale di apprendimento con l’autoregolazione cognitiva


Obiettivi:
– conoscere le funzioni attentive;
– conoscere come si valuta l’attenzione e alcuni dei principali test;
– conoscere strumenti di training attentivo suddivisi in fasce di scolarità dall’infanzia alla scuola secondaria di primo grado.

Contenuti:
– cosa è l’attenzione e quali funzioni attentive si conoscono;
– attenzione e apprendimento;
– la disattenzione.

Modulo 3 – Memoria: migliorare il potenziale di apprendimento con l’autoregolazione cognitiva


Obiettivi:

– conoscere le funzioni della memoria e le ricadute nell’apprendimento;
– conoscere come si valuta la memoria e alcuni dei principali test;
– conoscere gli strumenti di training per il potenziamento della capacità di memorizzare suddivisi in fasce di scolarità dall’infanzia alla scuola secondaria di primo grado.
Contenuti:
– cosa è la memoria;
– le diverse funzioni della memoria nell’apprendimento.

Modulo 4 – La metacognizione, problem-solving e ragionamento


Obiettivi:
- conoscere la metacognizione e le ricadute nell’apprendimento;
– conoscere strumenti di training e valutazione sulla metacognizione suddivisi in fasce di scolarità;
– conoscere strumenti di valutazione metacognitiva per il tutor/docente.

Contenuti:
– cosa è la metacognizione: conoscenza e controllo;
– saper usare strategie di autoregolazione dei proprio processi cognitivi;
– presentazione di strumenti e materiali di lavoro.

Modulo 5 – Lettura e scrittura strumentali e DSA


Obiettivi:
- conoscere le differenti tipologie di errori, in correlazione ai modelli evolutivi, di scrittura e saperli classificare;
– distinguere lettura e scrittura strumentale e funzionale;
– conoscere la storia naturale dei DSA e le diverse manifestazioni;
– sapere come impostare differenti laboratori didattici in base al tipo di errori.

Contenuti:
– i principali modelli evolutivi di apprendimento della letto-scrittura;
– le peculiarità della dislessia evolutiva nella lingua italiana;
– la differenza tra abilità di lettura strumentale e lettura per la comprensione del testo e l’apprendimento;
– l’evoluzione del DSA nella letto-scrittura nel corso della scolarità;
– quali sono gli errori caratteristici dei bambini con DSA nella lettura e nella scrittura;
– quali sono gli orientamenti principali da seguire nell’intervento didattico con le persone DSA;
– misure per ridimensionare i deficit causati dai DSA.

Modulo 6 – Lettura e comprensione del linguaggio scritto; semplificazione dei testi


Obiettivi:
- conoscere i principali metodi di potenziamento della comprensione del testo;
– imparare a strutturare un programma di intervento sulle due abilità prese in considerazione;
– saper identificare i passaggi che si possono operare direttamente su un testo per renderlo maggiormente comprensibile;
– imparare ad analizzare, evidenziare, schematizzare, rielaborare ed eventualmente ridurre un testo di studio;
– comprendere qual è il significato didattico dell’adattamento dei testi;
– conoscere le proposte di adattamento di Dyck e Pemberton e di Scataglini e Giustini;
– approfondire la conoscenza di alcuni strumenti per il potenziamento dell’abilità di comprensione del testo;
– saper analizzare un esempio di esperienza pratica, dalla valutazione al potenziamento.

Contenuti:
– attività di promozione della comprensione del testo: l’importanza dell’approccio strategico e metacognitivo;
– avviamento alla comprensione del testo, adatto ai lettori più piccoli;
– nuova guida alla comprensione del testo e comprensione del testo 3, per alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado;
– esercizi di analisi del testo, per alunni della scuola secondaria di I grado e dei primi anni della scuola secondaria di II grado.

Modulo 7 – Stesura del testo scritto


Obiettivi:
- apprendere i principali contenuti teorici legati all’abilità di composizione scritta;
– conoscere i principali metodi di potenziamento della composizione scritta e della comprensione del testo;
– imparare a strutturare un programma di intervento sulle due abilità prese in considerazione;
– definire e riflettere sulla proposta di una griglia di valutazione per la composizione.

Contenuti:
– la composizione del testo come compito di problem solving;
– le strategie di scrittura inesperta ed esperta;
– il (ricco) rapporto tra scrittura e metacognizione;
– la facilitazione procedurale come esempio di tecnica di intervento nel potenziamento della capacità di composizione scritta;
– altre attività di potenziamento in fase di pianificazione e revisione del testo, e per favorire l’allenamento della Memoria di Lavoro.

Modulo 8 – Matematica e soluzione dei problemi


Obiettivi:
– conoscere gli studi e le ricerche che spiegano lo sviluppo delle abilità di calcolo e la sequenzialità dei processi;
– conoscere gli strumenti di valutazione delle abilità numeriche e di calcolo utilizzabili sia a livello scolastico che a livello clinici e dotati delle caratteristiche psicometriche che li renda attendibili;
– conoscere le diverse tipologie di problemi scolastici e la metodologia dell’intervento nei casi di difficoltà.

Contenuti:
– difficoltà in matematica e prove oggettive di valutazione;
– la capacità di ragionamento e la soluzione dei problemi;
– il sistema di elaborazione del numero e il sistema del calcolo: difficoltà di calcolo e discalculia evolutiva;
– le fasi di soluzione di un problema: dalla comprensione all’autovalutazione del proprio operato;
– presentazione di un modello teorico esplicativo e riflessione sulle singole componenti del modello.

Modulo 9 – Stili cognitivi: studio strategico e differenze individuali; stili attributivi e teorie del sé, emozione e studio


Obiettivi:

– definire il concetto di motivazione, introducendo i costrutti della motivazione intrinseca ed estrinseca;
– identificare le ricadute della motivazione nella pratica di studio;
– definire il concetto di obiettivo di apprendimento;
– saper distinguere obiettivi di prestazione e obiettivi di padronanza;
– conoscere i legami tra ansia, autostima e studio;
– definire il concetto di sforzo/impegno;
– conoscere la teoria delle attribuzioni e le dimensioni sulle quali vengono definiti gli stili attributivi;
– conoscere i principali profili attributivi legati all’attività di studio e le loro ricadute sulla pratica;
– imparare a promuovere un corretto stile attributivo;
– definire i concetti di agentività e di autoefficacia;
– presentare il legame tra autoefficacia e attribuzioni, tra autoefficacia e istruzioni verbali;
– imparare a usare feedback adeguati al potenziamento della percezione di autoefficacia;
– definire le caratteristiche di un educatore con alto senso di efficacia personale.

Contenuti:
– motivazione intrinseca e motivazione estrinseca;
– l’influenza della motivazione sulla scelta degli obiettivi di apprendimento;
– l’importanza degli obiettivi di apprendimento nella scelta del compito da affrontare;
– l’ansia come risultato del tipo di motivazione, degli obiettivi di apprendimento scelti e delle teorie implicite;
– l’autostima legata alle capacità scolastiche come predittore del successo accademico;
– la teoria delle attribuzioni di Weiner e le dimensioni degli stili attributivi: causalità, controllabilità, stabilità;
– il legame tra autoefficacia e attribuzioni;
– la verbalizzazione autoguidata come mezzo principe per favorire un corretto sviluppo delle percezioni di autoefficacia;
– i feedback sui progressi nel padroneggiamento delle strategie;
– la proposta di compiti interessanti e sfidanti: come insegnare l’autoefficacia;
– caratteristiche dell’insegnante con un alto senso di autoefficacia.

Modulo 10 – L’elaborazione di un progetto di lavoro per lo studente in difficoltà: come progettare; la progettazione del percorso formativo: obiettivi e sotto-obiettivi.


Obiettivi:

- saper fare un’analisi dei bisogni di partenza a cui si deve dare risposta e soluzione;
– scegliere degli obiettivi che scaturiscano dall’analisi dei bisogni;
– saper programmare un lavoro con la scelta di strumenti e metodologie coerenti con gli obiettivi;
- saper valutare il lavoro svolto

Contenuti:
– l’importanza del progetto di lavoro nell’attività di tutoraggio all’apprendimento;
– valutazione della situazione iniziale per poter impostare un lavoro sistematico e coerente all’attività che si intende svolgere;
– l’importanza del lavoro per obiettivi e della loro valutazione.

Consulente Emagister

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

800 73 60 57

Numero verde, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 19.

Esperto nei Processi di Apprendimento. Facilitare l'apprendimento a scuola e a casa

430 € IVA inc.