Corso attualmente non disponibile
Elform E-learning

Fibrillazione atriale, scompenso cardiaco, cardiopatia ischemica

Elform E-learning
A Castellammare di Stabia ()

Gratis
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Seminario
Livello Livello avanzato
Ore di lezione 15h
Durata 3 Giorni
  • Seminario
  • Livello avanzato
  • 15h
  • Durata:
    3 Giorni
Descrizione

Fibrillazione atriale, scompenso cardiaco e cardiopatia ischemica sono oggi la prima causa di mortalità in Italia, rappresentando (unitamente alle cause cerebrovascolari spesso complicanze degli stessi) ben il 29,5% dei decessi totali . I costi sociali e personali, anche in termini di qualità della vita dei pazienti, sono molto alti, con un impegno di spesa per lo Stato pari all’1,34% del PIL per le sole terapie farmacologiche, a cui si aggiungono i costi per ospedalizzazioni e riospedalizzazioni cui questi pazienti vanno incontro con grande frequenza.
La comunità scientifica si pone come obiettivi primari il miglioramento di prevenzione, diagnosi precoce, aderenza terapeutica; fattori considerati cruciali sia a livello individuale, che per l’ottimizzazione della spesa pubblica. Si stima, ad esempio, che, se i livelli di aderenza terapeutica, oggi al 41,8%, salissero al 70%, si determinerebbe, per l’Italia, un risparmio pari a circa € 100.000.000 all’anno .
Obiettivi così complessi ed ambiziosi possono essere raggiunti soltanto creando sinergie tra tutte le figure che di queste patologie si occupano: creando un linguaggio comune, promuovendo la formazione, favorendo il confronto e lavorando su protocolli di intervento e gestione dei pazienti condivisi tra professionisti del territorio e ospedalieri.
A questo scopo, promuovere percorsi formativi che favoriscano l’incontro tra MMG e specialisti (i cardiologi in primis, ma anche internisti, geriatri, diabetologi, nefrologi, medici d’urgenza) rappresenta un’occasione per creare una rete territoriale funzionale al trattamento integrato di queste patologie.

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Favorire la collaborazione tra diverse figure sanitarie che agiscono su pazienti con patologie complesse e ad alto rischio.

· A chi è diretto?

Medici Chirurghi (Discipline: Cardiologia, Cardiochirurgia, Medicina Interna, Nefrologia, Geriatria, Diabetologia, Medicina d’Urgenza, Medicina Generale)

· Requisiti

Laurea in Medicina e Chirurgia

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Corso di aggiornamento ECM (15 crediti formativi per l'anno 2018) dal taglio fortemente interattivo

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.3
fantastico
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Epidemiologia
Cardiologia
Elettrofisiologia
Prevenzione
Diagnosi differenziale
Terapia
Cardiopatia
Ablazione Transcatetere
Anticoagulanti Orali
Scompenso cardiaco
Fibrillazione atriale
Defibrillatore
Medicina
Medicina generale

Professori

Giuseppe De Martino
Giuseppe De Martino
Aritmologo

Responsabile del gruppo di aritmologi Servisan, Clinica Villa del Sole (SA), Clinica Salus Battipaglia (SA), Istituto Clinico Mediterraneo Agropoli (SA), Clinica Sanatrix Napoli, Istituto Neuromed Pozzilli (IS)

Programma

I Giornata: Scompenso cardiaco – Docenti: Dott. Giuseppe De Martino, Dott.

- Definizione di scompenso cardiaco ed epidemiologia

- Cause e sintomi principali

- La diagnosi di scompenso cardiaco

- Trattamento farmacologico dello scompenso cardiaco

- Le linee guida ESC per il trattamento dello scompenso cardiaco

- Trattamento non farmacologico dello scompenso cardiaco

- Comorbilità e complicanze dello scompenso cardiaco

- La gestione domiciliare dello scompenso cardiaco. Il ruolo del MMG (Workshop interattivo con lavoro su casi clinici)

II Giornata: Fibrillazione atriale Docenti: Dott. Giuseppe De Martino, Dott. Pasquale Ragone

- Definizione di fibrillazione atriale ed epidemiologia

- Cause e sintomi principali

- Linee guida ESC ed EHRA, lo studio

- La diagnosi di fibrillazione atriale

- Trattamento farmacologico della fibrillazione atriale: i farmaci AVK e i NAO. Protocolli e piani terapeutici

- Trattamento non farmacologico della fibrillazione atriale: dalla tecnica ablativa transcatetere all’ibrido

- Comorbilità, lo studio CASTLE-AF

- Il ruolo del MMG nel trattamento della fibrillazione atriale (Workshop interattivo con lavoro su casi clinici)

III Giornata: Cardiopatia ischemica Docenti: Dott. Giuseppe De Martino, Dott. Pasquale Ragone

- Definizione di cardiopatia ischemica ed epidemiologia

- Cause e sintomi principali

- La diagnosi di cardiopatia ischemica

- Trattamento farmacologico

- Trattamento non farmacologico della cardiopatia ischemica

- Comorbilità e complicanze della cardiopatia ischemica

- Il ruolo del MMG nel trattamento della cardiopatia ischemica (Workshop interattivo con lavoro su casi clinici)