ITA Formazione

Il sistema informativo contabile della PA e l’integrazione tra contabilita’ finanziaria e economico patrimoniale

ITA Formazione
A Roma
  • ITA Formazione

1.500 
+IVA
CORSO PREMIUM
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Livello Livello avanzato
Luogo Roma
Ore di lezione 13h
Durata 2 Giorni
Inizio Scegli data
  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Roma
  • 13h
  • Durata:
    2 Giorni
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

IL SISTEMA INFORMATIVO CONTABILE DELLA PA E L’INTEGRAZIONE TRA CONTABILITA’ FINANZIARIA E ECONOMICO PATRIMONIALE
Il quadro normativo
Il processo di armonizzazione
Il piano dei conti integrato
Il sistema integrato di scritturazione contabile
La nuova classificazione delle entrate e delle spese
Convivenza e integrazione fra la contabilità economico patrimoniale e la contabilità finanziaria nella PA
La contabilità economico patrimoniale nella PA in relazione alla disciplina di attuazione
Principi generali della contabilità economico patrimoniale nella PA
Le rilevazioni in contabilità economico patrimoniale
La fase delle rendicontazioni e del bilancio di esercizio
L’impianto del sistema di contabilità economico patrimoniale per le PA

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Scegli data
Roma
Piazza Barberini 23, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Scegli data
Luogo
Roma
Piazza Barberini 23, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Cosa impari in questo corso?

Il quadro normativo
Piano dei conti integrato
Scritturazione contabile
Nuova classificazione delle entrate
Contabilità economico patrimoniale
Contabilità finanziaria nella PA
Disciplina di attuazione
Principi generali della contabilità
Le rilevazioni in contabilità
Fase delle rendicontazioni e del bilancio
Impianto del sistema di contabilità
Legge 196/2009
D.lgs. 91/2011 (per le PA in genere)
D.lgs. 118/2011
MEF per gruppi omogenei di attività
Codice Civile e principi contabili OIC
Stato patrimoniale
Conto economico
Bilancio consolidato
Scritture di assestamento e rettifica

Professori

Marco Magrini
Marco Magrini
Ragioniere Commercialista; Revisore Contabile

Programma

PROGRAMMA DEL CORSO

Il quadro normativo

– i principi generali della riforma previsti dalla Legge 196/2009
– i provvedimenti attuativi: il D.lgs. 91/2011 (per le PA in genere) e il D.lgs. 118/2011 (per le regioni, le province autonome, gli enti locali e il settore sanitario)
– gli ulteriori provvedimenti approvati ed in corso di approvazione

Il processo di armonizzazione
– campo di applicazione: profili soggettivi e destinatari
– differenze fra soggetti in contabilità finanziaria e contabilità civilistica

Il piano dei conti integrato
– i conti di contabilità finanziaria
– i conti di contabilità economica
– i livelli gerarchici di dettaglio comune stabiliti dal MEF per gruppi omogenei di attività
– i livelli gerarchici determinabili dalle singole Amministrazioni

Il sistema integrato di scritturazione contabile
– transazione elementare e codifica
– le rilevazioni finanziarie
– le rilevazioni economico-patrimoniali
– il concetto di integrazione

La nuova classificazione delle entrate e delle spese
– la rappresentazione della spesa per missioni e programmi, prospetti e report

Convivenza e integrazione fra la contabilità economico patrimoniale e la contabilità finanziaria nella PA
– contabilità economica e contabilità finanziaria: le differenze concettuali fra i due sistemi contabili e diverse finalità e capacità informativa
– impostazione del sistema contabile nelle diverse connotazioni in relazione alla rilevanza esterna o meno della contabilità finanziaria
– differente approccio nella fase della programmazione economica e patrimoniale (bilancio preventivo)
– casi di applicazione esclusiva della contabilità economico patrimoniale nei diversi contesti di attuazione della riforma
– i documenti tipici della contabilità finanziaria che sopravvivono in presenza di contabilità economico patrimoniale
– casistica delle PA e sistema contabile applicabile con elementi distintivi anche in riferimento alle diverse norme speciali applicabili

La contabilità economico patrimoniale nella PA in relazione alla disciplina di attuazione
– stato patrimoniale: contenuto, significato e criteri per l’iscrizione delle singole voci
– conto Economico: contenuto, significato e criteri per l’iscrizione delle singole voci
– rapporti fra Stato patrimoniale e Conto economico
– rendiconto finanziario: metodologie di formazione e significato dello strumento di indagine nella contabilità economico-patrimoniale
– il bilancio consolidato

Principi generali della contabilità economico patrimoniale nella PA
– principi di riferimento fondamentali: Codice Civile e principi contabili OIC, integrati dai principi contabili specifici per gli Enti pubblici
– la competenza economica: concetto ed esempi
– la chiave di lettura e di rappresentazione dei fatti di gestione

Le rilevazioni in contabilità economico patrimoniale
– sistema dei conti e piano dei conti
– scritture contabili secondo il metodo della partita doppia: potenziale informativo
– regole di funzionamento dei conti e sistema del reddito
– conti numerari e conti economici
– esempi di rilevazioni in contabilità economico patrimoniale applicabili alla casistica delle PA sulla base dei principi contabili generali e speciali

La fase delle rendicontazioni e del bilancio di esercizio
– le scritture di assestamento e rettifica; i ratei, i risconti, fatture da ricevere e fatture da emettere, le rimanenze, gli incrementi di immobilizzazioni per lavori interni, gli ammortamenti, gli accantonamenti, le scritture di chiusura dei conti economici di reddito, le scritture di chiusura dei conti numerari e dei conti economici di capitale

L’impianto del sistema di contabilità economico patrimoniale per le PA
– la base della contabilità finanziaria: riclassificazione delle poste al fine della stesura dello Stato patrimoniale iniziale
– avanzo di amministrazione libero e vincolato, residui attivi e passivi di contabilità finanziaria utilizzo ai fini della nuova contabilità economico – patrimoniale
– criteri generali e speciali di redazione dello Stato patrimoniale iniziale
– patrimonio immobiliare e terreni di proprietà
– immobili e terreni di terzi a disposizione, beni mobili
– contributi ricevuti per il finanziamento di immobilizzazioni proprie e di terzi
– ordini e contratti che al 31 dicembre dell’ultimo anno di contabilità finanziaria non sono ancora legati ad una fattura o ad un compenso
– mutui; progetti finanziati, patrimonio netto iniziale

NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO

Quota di partecipazione individuale

Euro 1.500,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
FCT19D154A