Le applicazioni della termocamera a 360°

Operatore Termografico - II° livello Bureau Veritas

PROGETTO PSC SRL Centro Esame Bureau Veritas di Modena
Blended

650 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Livello Livello avanzato
Metodologia Blended
Ore di lezione 20h
Durata 4 Giorni
Inizio 05/02/2018
Lezioni virtuali
Esami presenziali
  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Blended
  • 20h
  • Durata:
    4 Giorni
  • Inizio:
    05/02/2018
  • Lezioni virtuali
  • Esami presenziali
Descrizione

Il Corso forma e certifica un tecnico di II livello e rilascia un patentino di II livello Bureau Veritas che certifica la competenza sull'utilizzo e la conoscenza delle applicazioni della Termocamera a Infrarossi.

In sede di corso verranno considerati i seguenti argomenti:

la Termocamera: scelta, funzionamento, calibrazione;
le normative vigenti;
le applicazioni nell'edilizia, nel settore elettrico, meccanico, industriale, fotovoltaico e della produzione;
l'ottenimento dei dati, l'ottimizzazione dell'immagine, l'elaborazione e stesura di Istruzioni di I livello e di report certificati.

Le indagini diagnostiche realizzate con Termocamera a Infrarossi permettono di individuare numerose patologie edilizie quali difetti strutturali, difetti nell’impianto idraulico o elettrico, infiltrazioni, zone d’umidità e muffa; ma le applicazioni della Termocamera sono innumerevoli: l’indagine Termografica non pone limiti, è ormai uno dei sistemi di ispezione non distruttiva più apprezzato ed ambito nel mondo industriale, civile e della ricerca. Quella con Termocamera è una Tecnica di telerivelamento a infrarossi appartenente alla categoria dei Controlli non Distruttivi.

La Certificazione di Tecnico Operatore Termografico è denominata multisettoriale in quanto forma e certifica su una metodologia che può essere applicata sia in campo Civile che Industriale. La tecnica Termografica è infatti sicuramente il metodo più adatto per organizzare e mirare qualsiasi intervento di tipo manutentivo consentendo notevoli risparmi in termini economici e temporali. La quantità di dati, la semplicità d’ispezione e l’immediatezza dell’informazione fanno della Termocamera uno strumento ormai indispensabile in qualunque ambito professionale.

Informazioni importanti

Documenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
05 feb 2018
Blended
Inizio 05 feb 2018
Luogo
Blended

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Imparare le basi fisiche del metodo, i parametri per impostare lo strumento ed utilizzarlo correttamente per ottenere immagini termografiche utili all'indagine e secondo le diverse circostanze ambientali e climatiche, l'elaborazione del termogramma con i software dedicati, la conoscenza delle strumentazioni in commercio.

· A chi è diretto?

Il corso è rivolto a Ingeneri, Architetti, Geologi, Geometri, Tecnici della Pubblica amministrazione, Tecnici dei Laboratori, Laureati e Diplomati.

· Requisiti

Per poter partecipare al Corso è richiesto il diploma di maturità.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

In tre parole: CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE. Tale certificazione, riconosciuta a livello internazionale attesta le competenze del Tecnico oltre alla sua capacità di applicare una procedura. Inoltre, il Centro offre massima assistenza ai partecipanti durante tutto l'iter formativo, dando loro formazione professionale altamente qualificata oltre a veri e propri consigli tecnici, frutto di anni di esperienza sul campo.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Se deciderai di partecipare al corso dovrai versare un'acconto pari al 30% dell'importo totale, mentre il restante potrai saldarlo fino a 5 rate a interessi 0. Dopo esserti iscritto compilando l'apposito moduli, riceverai le credenziali per accedere alla piattaforma online. La fruizione dei contenuti virtuali e propedeutica all'accesso alle lezioni frontali e quindi obbligatoria.

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.8
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni su altri corsi del centro

Controllo Saldature e Strutture in Acciaio-Settore Industriale

V
Valentino S.
5.0 21/04/2015
Il meglio: L'Ing. Timpani rappresenta uno dei massimi esperti nel campo della diagnostica non distruttiva e dei controlli strutturali, nonché un punto di riferimento, grazie alle sue docenze, per tutti i professionisti che intendono approcciarsi al settore. Competenza, grinta, energia e professionalità da vendere.
Da migliorare: niente
Consiglieresti questo corso?:

Controllo Saldature e Strutture in Acciaio-Settore Industriale

B
Betti A.
5.0 19/04/2015
Il meglio: Ho scoperto questa struttura seria e ben organizzata all'interno della quale ho potuto vivere un'esperienza professionale formativa di alta qualita che immediatamente ha avuto un ottimo riscontro nel mio ambito lavorativo.
Da migliorare: niente
Consiglieresti questo corso?:

Degrado e isolamento delle costruzioni civili

S
Stefano Z.
5.0 14/10/2014
Il meglio: La mia esperienza è stata assolutamente positiva: ho acquisito nozioni specifiche in una materia molto affascinante (la Termografia), il tutto gestito da personale docente altamente qualificato e competente, in un'atmosfera amichevole e familiare. Consiglio il corso a tutti i professionisti operanti sia nel campo edile che industriale.
Da migliorare: niente
Consiglieresti questo corso?:

Degrado e isolamento delle costruzioni civili

U
Ugo Achille S.
5.0 11/09/2014
Il meglio: Ho conosciuto Andrea nella sua veste di Docente e ho avuto l'impressione di una professionista veramente competente oltre che averla apprezzata come docente di Termografia e CND per la completezza e la chiarezza degli argomenti esposti, nonchè per la pazienza e la disponibilità umana dimostrata nei confronti dei discenti.
Da migliorare: niente
Consiglieresti questo corso?:

Controllo Saldature e Strutture in Acciaio-Settore Industriale

C
Cinza A.
4.5 05/06/2014
Il meglio: Provenendo dal mondo delle prove nel settore civile, abbiamo trovato i corsi del settore industriale molto interessanti e affascinanti. Ottimale è stata la scelta di affiancare le lezioni teoriche svolte in aula alla pratica svolta in officina, visto il notevole spessore dei contenuti. Eccellente professionalità, preparazione dello staff e disponibilità da parte dei docenti a chiarire qualsiasi dubbio e perplessità
Da migliorare: niente
Consiglieresti questo corso?:

Opinione sul Centro

F
Frencesco Grenzi
4.0 01/11/2016
Il meglio: Atmosfera accogliente e professionale .Docente preparato e disponibile. Corso oltre le mie aspettative. La presenza di altri professionisti, e quindi oltre all'esperienza formativa, la possibilità di fare rete o network professionale.
Da migliorare: Probabilmente sono stati concentrati troppi concetti e nozioni in poco tempo, forse vale la pena "dilatare" tutte le informazioni in una sessione di corso un pò più lunga.
Consiglieresti questo centro?:

Cosa impari in questo corso?

Tecnico
Termica
Infrarossi
Termografia
Termotecnica
Edilizia
Strumenti
Surriscaldamenti
Guasti
Software

Professori

Francesco Leone
Francesco Leone
Certificazioni II Livello RINA Civile: GR - UT- MPT- SO- VT- PC

L’Ing. Francesco Leone, collabora attivamente con il Centro dal 2013, contribuendo a implementare le risorse e le collaborazioni esterne dello stesso. Si occupa di eseguire Indagini non Invasive soprattutto utilizzando la Tecnica Termografica. L’Ing. Leone è altamente qualificato nella prestazione di servizi d’indagine a infrarossi con termocamera, nonché come docente ed esaminatore nella stessa materia. Oltre che nella Nell’indagine Termografica, possiede le certificazioni di III livello nelle metodologie Industriali di controllo su strutture e saldature in acciaio.

Programma

1. CONOSCENZE PRELIMINARI. Calore: cos'è e come si misura, le unità di misura e le loro conversioni. Temperatura: cos'è e come si misura, scale di temperatura e le loro conversioni. Modalità di trasferimento del calore. La conduzione: legge di Fourier, conduttività e resistenza termica. La convezione: legge di Newton, coefficiente di convezione. Irraggiamento: la formula di Planck e la legge di Wien. La legge di Stefan. Boltzmann. Grafici dell'emissione del corpo nero, corpo grigio e corpo reale. Coefficiente di emissività, riflessività, trasmissività. Assorbimento. Componenti della radiazione e legge di Kirchoff. Lo spettro infrarosso. Legge e curve di Planck.
2. IRRAGGIAMENTO ED EMISSIVITA’. Fenomeni di riflessione, influenze sulle misure e correzioni. Dipendenza dell'emissività dal tipo di materiale e dallo stato della sua superficie. Misura dell'emissività. Metodo di misura con due lunghezze d'onda per superare il problema delle variazioni di emissività. Attenuazione atmosferica e finestre IR. La norma UNI 10824: termini e condizioni in Termografia.
3. TERMOCAMERA E FUNZIONAMENTO. Definzione di Termografia. Principio di funzionamento delle termocamere e corrette impostazioni di misura. Strumenti per la misura a contatto: termocoppie, cristalli liquidi. Strumenti per la misura a contatto. Prestazioni e criteri di scelta della Termocamera. Tipologie di ottiche (teleobiettivo, grandangolo) e criteri di scelta. L' elemento sensibile e i vari tipi di elementi sensibili. Esempi di termocamere: qualitatative e quantitative. Esempi di misure: quantitative e qualitative. Parametri dell'immagine termografica. Focalizzazione ottica e scelta del corretto range. Sistemi di analisi (punti, linee, aree). Settaggio emissività e parametri ambientali. Potere di risoluzione spaziale. Errori nella misura della temperatura. Calcoli e prove sulla risoluzione. IFOV e FOV, risoluzione spaziale. NETD - risoluzione termica dello strumento. Risoluzione rispetto ad obiettivi e distanze. Frequenza di acquisizione dati/densità dati. Frequenza di quadro e semiquadro (frame rate).
4.OTTIMIZZAZIONE DELL’IMMAGINE. Calibrazione dell'apparecchiatura. Valutazione dell'emissività. Valutazione della temperatura riflessa. Emettitori diffusi e speculari. Emettitori a banda larga e selettivi. Misura dell'energia radiante, delle temperature superficiali, dei flussi di calore superficiali. Necessità di strumentazione di supporto (indagini building, indagini elettriche). Calibrazione della strumentazione con il corpo nero di riferimento. Elementi da considerare per l'ottenimento di una buona immagine termica ed esercitazione pratica. 5.ANOMALIE TERMICHE. Anomalie termiche risultati da differenze di resistenza termica. Anomalie termiche risultanti da differenze di capacità termica. Anomalie termiche risultanti da differenze si stato fisico. Anomalie termiche risulanti da attrito. Anomalie termiche risultanti da non omogenee condizioni esotermiche o endotermiche.
6.CAMPI D’APPLICAZIONE. Verifica di dispersioni energetiche da edifici: la norma UNI EN 13187. Aspetti termici legati alla presenza di umidità. Controllo sui tetti (ASTM C1153). Aspetti termici dovuti a difetti (distacchi di intonaco, fessurazioni, bypass dell'isolamento termico, perdite). Aspetti termici dovuti ad infiltrazioni d'aria e tecniche di ricerca. Utilizzo dei transitori termici. Utilizzo della termografia nella valutazione di impianti di riscaldamento e fotovoltaici. Applicazioni nel settore elettrico ed energetico. Applicazioni nel settore meccanico e del trasporto fluidi. Altre applicazioni nel settore industriale. Cenni sulle applicazioni attive. Esercitazioni sul campo: applicazio