Accademia Nazionale Teatro e Arte nel Sociale

Operatori di Teatro nel Sociale

Accademia Nazionale Teatro e Arte nel Sociale
A Roma, Bari, Coriano e 2 altre sedi

501-1000 €
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Seminario pratico
Livello Livello base
Luogo In 5 sedi
Ore di lezione 75h
Durata 7 Mesi
Inizio Ottobre 2019
altre date
Descrizione

Il corso è indirizzato sia a chi già lavora nell'ambito del disagio sociale (handicap psico-fisici,tossicodipendenze, carceri, minori, anziani, etc.) , sia a chi vuole avvicinarsi al settore mediante l'approccio artistico, con particolare riferimento al teatro e accenni alla musica, all'audiovisivo, ad altre forme artistico-espressive.
L'approccio è prettamente pratico, nonostante ci siano rierimenti bibliografici per poter approfondire le varie tematiche. La strutturazione è un percorso laboratoriale attraverso il quale gli stessi partecipanti potranno da una parte vivere in prima persona il percorso di "integrazione delle diversità" e dall'altra verificare il processo che operano i conduttori. Non parliamo di "teatro-terapia", perchè il teatro è già terapia a nostro parere. Cambia l'obiettivo, non il mezzo con cui si fa appunto teatro e attività affini.

Strutture (5)
Dove e quando
Inizio Luogo
Ott-2019
Bari
Via Putignani, 70121, Bari, Italia
Visualizza mappa
Ott-2019
Coriano
Via s. Patrignano, 47853, Rimini, Italia
Visualizza mappa
Ott-2019
Milano
Milano, Italia
Visualizza mappa
Ott-2019
Prato
Prato, Italia
Visualizza mappa
Ott-2019
Roma
Via G. Bianchi 12, 00153, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Ott-2019
Luogo
Bari
Via Putignani, 70121, Bari, Italia
Visualizza mappa
Inizio Ott-2019
Luogo
Coriano
Via s. Patrignano, 47853, Rimini, Italia
Visualizza mappa
Inizio Ott-2019
Luogo
Milano
Milano, Italia
Visualizza mappa
Inizio Ott-2019
Luogo
Prato
Prato, Italia
Visualizza mappa
Inizio Ott-2019
Luogo
Roma
Via G. Bianchi 12, 00153, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Dare degli strumenti pratici a chi intende approcciarsi con il "disagio" tramite i giochi e le attività teatrali. Dare un quadro d'azione e dei riferimenti anche a chi svolge le attività di conduzione da tempo.

· A chi è diretto?

Educatori, attori, insegnanti, psicologi e terapeuti, conduttori di gruppi in generale che vogliono trovare un approccio nella conduzione più sistematico ma rispettando le proprie competenze ed esperienze e le diversità dei gruppi cui si rivolgono.

· Requisiti

Età minima 22 anni. Diploma di scuola superiore.

· Titolo

Operatore di Teatro nel Sociale

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

E' l'unico corso in Italia per Operatori di teatro Sociale

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Inviare il cv e una lettera motivazionale per chiedere un colloquio di selezione, poichè le classi sono a numero chiuso

· Come sono strutturate le lezioni?

Un week end al mese, da ottobre a maggio. Il sabato dalle 14 alle 20 e la domenica dalle 10 alle 16. Le lezioni sono in aula, sia di movimento che frontali. Non è possibile fare più del 20% di assenze dal totale delle ore di lezione.

· Quale titolo viene rilasciato

L'operatore di Teatro nel Sociale non è una figura ancora riconosciuta dalla legge. La nostra Accademia sta lavorando per il riconoscimento della professione. Dall'anno scorso siamo iscritti al COLAP (coordinamento libere associazioni professionali) e i diplomati al corso possono iscriversi all'albo dell'Accademia. Rilasciamo comunque un attestato di partecipazione e frequenza, spendibile nella progettazione in primis, ma soprattutto per l'esperienza e le modalità acquisite durante il percorso, nonchè riconosciuto come CFU da diverse Università.

Cosa impari in questo corso?

Teatro
Terapia
Formazione efficace
Arteterapia
Educazione e formazione
Sociale
Animazione socioculturale
Relazione
Tossicodipendenza
Handicap
Scuola
Conduzione di gruppi

Professori

Pascal La Delfa
Pascal La Delfa
Direttore del corso

Pascal La Delfa. Regista e formatore. Da anni si occupa di teatro sociale in situazioni di disagio e prevenzione e di teatro divulgativo. Drammaturgo rappresentato anche all'estero, e collaboratore di Filmmaster Event. Ha insegnato recitazione in varie scuole e corsi di teatro ed è "esperto esterno indipendente" per alcuni programmi socio-culturali della Commissione Europea. Direttore della “Scuola per Operatori di Teatro nel Sociale” di Roma e Rimini. Ha collaborato, tra gli altri, con l’Università Roma Tre e l’ente di formazione nazionale COM2. E’ stato autore televisivo per la R.A.I.

Programma

o Costruire relazioni stabili e significative, attraverso l'apertura di canali comunicativi verbali e non verbali, a livello intra-personale (con se stesso), inter-personale (con l'altro) e trans-personale (col gruppo). I canali comunicativi di cui sopra si riferiscono prevalentemente a percorsi di espressività vocale e corporea, tecniche teatrali di base, animazione ludica e socio-culturale, secondo modalità strutturate e non.

o Percepire ed esprimersi attraverso il corpo, la voce, la musica, il movimento, la scrittura, “l’arte” in generale.

o Utilizzare il canale non verbale per comunicare, al di là delle differenze linguistiche, culturali e delle difficoltà che impediscono o compromettono l'uso del linguaggio.

o Utilizzare il gioco, a tutte le età e in tutte le condizioni psicofisiche, come elemento di conoscenza, scambio, espressività ed integrazione.

o Creare situazioni che prevedano uno scambio interattivo tra le persone coinvolte direttamente nell'esperienza e le famiglie, gli operatori, i volontari, ecc...

o Conoscere i possibili ambiti di intervento e le caratteristiche principali di ciascuna tipologia di utenza per poter avviare un processo di valutazione, formulazione di un progetto mirato e un monitoraggio periodico.

o Apprendere tecniche di animazione che prevedano l'utilizzo del gioco teatrale, del recupero del patrimonio sonoro-musicale e l'espressione della propria identità culturale, sociale, territoriale.

o Utilizzare strumenti di anamnesi e monitoraggio che tengano conto da una parte dei dati oggettivi e dall'altra delle osservazioni soggettive dell'operatore.

o Costruire relazioni attraverso canali comunicativi verbali e non verbali, che utilizzino il suono, la musica, il movimento e la gestualità.

o Proporre l'utilizzo di tecniche manuali ed artistiche al fine di far emergere o sviluppare risorse e competenze.

o Dare una panoramica ai partecipanti sulle modalità per realizzare gli obiettivi prefissati, utilizzando anche materiali multimediali e tecniche innovative e/o sperimentali.

o Conoscere tecniche teatrali e artistiche di base per poterle approfondire e utilizzare a secondo dei vari contesti di riferimento.

o Utilizzare le modalità, le conoscenze e le competenze personali e quelle apprese durante il corso ai fini di applicarle ai gruppi di lavoro con i quali ci si troverà ad avere a che fare, nell’obiettivo principale di integrare il gruppo e migliorare le capacità espressive, comunicative e di interazione dei singoli partecipanti all’interno e all’esterno del gruppo.

o Fornire i partecipanti di bibliografie e riferimenti di vario genere (anche multimediali) per approfondire gli ambiti trattati nel corso.

o Dare cenni storici sulla figura dell’artista/operatore di teatro sociale in Europa in particolare, e della sua evoluzione, a partire dal XIX secolo ad oggi.

o Dare competenze di base sulla formulazione di progetti per realizzare corsi e laboratori in linea con gli obiettivi del percorso proposto.

o Presentare durante il percorso, figure professionali con specifica e significativa esperienza in un determinato settore di “arte nel sociale”, esterne agli insegnanti di base e che possano raccontare le proprie esperienze dando ai partecipanti conoscenze e stimoli sulle possibilità di applicazione della figura dell’operatore di Teatro Sociale.

o Definire l’ambito di intervento dell’operatore di teatro nel sociale: risorse, limiti, interazione e scambio con altre figure professionali.

o Definire l’etica della professione dell’operatore di teatro sociale, contemplando la possibilità di definire una figura professionale di respiro europeo.

Ulteriori informazioni

APERTURA ISCRIZIONI A FINE GIUGNO- lezioni 1 week end al mese da ottobre 2018 ad aprile 2019

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto