Nissolino Corsi - Roma

Corso preparazione concorso commissari polizia penitenziaria

Nissolino Corsi - Roma
A Roma

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Concorsi pubblici
Luogo Roma
Inizio Scegli data
  • Concorsi pubblici
  • Roma
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Corso di Preparazione Concorso Commissario Polizia Penitenziaria
Il Corso di Preparazione Concorso Commissario Polizia Penitenziaria della Scuola di preparazione Nissolino Corsi è caratterizzato dal connubio tra tradizione ed innovazione: lezioni in aula e simulazioni frontali si integrano con lezioni online, ebook e supporti online. L’incontro tra queste diverse metodologie e tecniche contribuisce ad ottimizzare i tempi di preparazione e apprendimento, permettendo, inoltre, di studiare ed esercitarsi ovunque ci sia un accesso ad internet.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Roma
Via G. Luporini 34, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Roma
Via G. Luporini 34, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

OBIETTIVI DEL CORSO
Il Corso di Preparazione Concorso Commissario Polizia Penitenziaria fornisce tutti gli strumenti per affrontare con sicurezza e metodo la Prova preliminare, le Prove scritte gli Accertamenti psico-attitudinali e la Prova orale. Grazie al nostro percorso di studio sarà possibile accrescere la propria conoscenza culturale, imparare a gestire il proprio stato emotivo e superare con successo tutte le prove del concorso. Insegneremo ai nostri corsisti le insidie, il funzionamento e la logica che sta dietro ai Test attitudinali, ai diversi Test di personalità e al Colloquio con lo psicologo.

Cosa impari in questo corso?

Diritto penale
Polizia
Simulazioni
Polizia giudiziaria
Colloquio
Personalità
Diritto penitenziario
Polizia penitenziaria

Programma

PROGRAMMA DEL CORSO

Il Corso di Preparazione Concorso Commissario Polizia Penitenziaria si articola nelle seguenti fasi:

1. PROVA PRELIMINARE

  • Studio teorico di tutte le materie previste dal bando e precisamente: diritto penitenziario, diritto penale e diritto processuale penale con particolare riferimento alle norme concernenti l’attività di polizia giudiziaria, diritto costituzionale, diritto amministrativo e ordinamento dell’amministrazione penitenziaria
  • Esercitazioni sui quiz monotematiche di verifica (le banche dati da noi rielaborate includono le risposte esatte)
  • Esercitazioni sui quiz misti con tutte le materie per fissare le relative nozioni necessarie (le banche dati da noi rielaborate includono le risposte esatte)
  • Simulazioni d’esame

Al termine della fase teorica, per ogni materia verranno somministrati centinaia di quesiti di verifica, con il fine di monitorare il livello di preparazione raggiunto e, nel caso fosse necessario, intervenire per colmare eventuali lacune. Successivamente a questa fase si passerà alle simulazioni d’esame, con questionari misti creati sulla base di quelli effettivamente somministrati al concorso. Tali prove saranno eseguite a tempo ed adotteranno gli stessi criteri del concorso in argomento per ricreare un ambiente simile a quello del giorno d’esame. Al termine della prova verrà effettuata la correzione e attribuito il relativo punteggio. In questo modo il candidato potrà sondare la sua preparazione e adeguarsi ai tempi, al clima e allo stato emotivo del giorno della prova e affrontare l’esame con la dovuta consapevolezza e la dovuta preparazione.

2. ACCERTAMENTI PSICO-ATTITUDINALI

  • Spiegazione approfondita dei test attitudinali ed esercitazione ripetuta sugli stessi
  • Illustrazione dei test di personalità ed esercitazione continua sugli stessi
  • Simulazione del colloquio con lo psicologo

I Test attitudinali per il Concorso Commissario Polizia Penitenziaria non prevedono particolari conoscenze pregresse, ma capacità logiche che possono esere notevolmente affinate con il costante esercizio. I Test di personalità somministrati ai concorsi servono ai selettori per farsi un primo quadro diagnostico della personalità dei candidati. Per questo motivo, è importante conoscere il materiale oggetto di diagnosi ed evitare di commettere errori, che comunemente sono commessi più per ingenuità ed inesperienza che per reali implicazioni psicologiche. Le Simulazioni del Colloquio con lo psicologo permettono di conoscere anticipatamente i meccanismi usati dai selettori durante i colloqui, in modo da presentarsi più sicuri e consapevoli.

3. PROVE SCRITTE

  • Ripasso generale delle materie di diritto
  • Impostazione dell’elaborato
  • Stesura dell’elaborato
  • Correzione del tema, spiegazione degli errori e rielaborazione dello stesso al fine di renderlo più che sufficiente

Per poter scrivere un elaborato efficace è necessario conoscere in maniera adeguata il diritto penitenziario, diritto penale e diritto processuale penale, con particolare riferimento alle norme concernenti l’attività di polizia giudiziaria. Allo stesso tempo è importante conoscere le parti che compongono un tema, la così detta “scaletta“, in modo da sviluppare un componimento completo, coerente e gradevole alla lettura. Affinché si ottenga un buon livello di preparazione è necessario scrivere almeno 30 elaborati.

4. PROVA ORALE

  • Spiegazione delle materie previste dal bando (diritto penitenziario, diritto penale e diritto processuale penale, con particolare riferimento alle norme concernenti l’attività di polizia giudiziaria, diritto costituzionale, diritto amministrativo e ordinamento dell’amministrazione penitenziaria)
  • Interrogazione sui singoli argomenti
  • Simulazione del colloquio orale finale

Saranno messi in risalto e approfonditi quegli argomenti su cui il corsista presenta particolari difficoltà. I corsisti saranno sottoposti ad interrogazioni reiterate che permetteranno di approfondire tutte le materie e fissare meglio i concetti esaminati. La simulazione del colloquio orale darà ai nostri tutor la possibilità di far emergere e successivamente colmare eventuali lacune del corsista.

Ulteriori informazioni


DURATA DEL CORSO
La frequenza del Percorso di Preparazione al Concorso Commissario Polizia Penitenziaria è personalizzata in base alle proprie esigenze; può avere una durata biennale dal momento in cui il candidato si iscrive, fino al termine del concorso, con possibilità di proroga di un ulteriore anno. Il Calendario del corso sarà creato durante il primo incontro conoscitivo in sede, grazie al quale i nostri esperti potranno inquadrare didatticamente e psico-fisicamente il candidato. L’iter didattico di base prevede, in maniera alternata, giorni di lezione teoriche frontali (con l’ausilio di video lezioni online), giorni durante i quali saranno illustrati e spiegati i Quiz culturali, i Test attitudinali, i Test di personalità e le tecniche del colloquio, e altri giorni durante i quali i ragazzi potranno esercitarsi in maniera pratica sotto l’attenta supervisione del corpo docente.
SUPPORTI DIDATTICI MULTIMEDIALI E TRADIZIONALI
Al momento dell’iscrizione il corsista riceverà delle credenziali personali utili sia per scaricare sul proprio dispositivo elettronico l’ebook di Preparazione Concorso Commissario Polizia Penitenziaria, sia per accedere alla piattaforma online, dove sarà possibile seguire lezioni audio-video, scaricare dispense ed esercitarsi con il simulatore. In aula, invece, ciascun studente usufruirà di materiale didattico ad uso interno appositamente creato per lo studio e le esercitazioni

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto