ENGIM PIEMONTE - S.L. Murialdo PINEROLO

Primo soccorso – gruppo A

ENGIM PIEMONTE - S.L. Murialdo PINEROLO
A Pinerolo e Nichelino
  • ENGIM PIEMONTE - S.L. Murialdo PINEROLO

320 
+IVA
CORSO PREMIUM
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Livello Livello intermedio
Luogo In 2 sedi
Ore di lezione 16h
Durata 3 Giorni
Inizio Scegli data
  • Corso
  • Livello intermedio
  • In 2 sedi
  • 16h
  • Durata:
    3 Giorni
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Il Decreto Ministeriale n. 388, del 15 luglio 2003 introduce una classificazione aziendale ed individua i contenuti dei corsi di formazione degli addetti al primo soccorso. Il decreto specifica le attrezzature minime di equipaggiamento a disposizione degli addetti alla squadre di primo soccorso.
Al termine di ciascun corso ENGIM Piemonte, Ente di formazione accreditato dalla Regione Piemonte rilascia l’attestato di frequenza.

Strutture (2)
Dove e quando

Luogo

Inizio

Nichelino (Torino)
Visualizza mappa
Via San Matteo 2, 10042

Inizio

Scegli dataIscrizioni aperte
Pinerolo (Torino)
Visualizza mappa
Via Pietro Regis 34, 10064

Inizio

Scegli dataIscrizioni aperte

Da tener presente

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il corso vuole fornire agli Addetti al Primo Soccorso le necessarie conoscenze teoriche e pratiche sulla formazione e addestramento alle tecniche di Primo Soccorso.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Cosa impari in questo corso?

Ipotermia
Ipertermia
Fisiologia
Sistema cardiovascolare
Respiratorio
Autoprotezione
Personale di soccorso
Lipotimia
Sincope
Comunicazione
Pronto soccorso
Sindromi cerebrali acute

Professori

Consulente Esperto
Consulente Esperto
Figura di consulenza esperto nella materia

Programma

MODULO A – SISTEMA DI SOCCORSO – EMERGENZE (6 ORE)
1) Scena dell’infortunio
  • a) raccolta delle informazioni
  • b) previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili
  • 2) Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato:
  • a) funzioni vitali (polso, pressione, respiro)
  • b) stato di coscienza
  • c) ipotermia e ipertermia
3) Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio

4) Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso.

Gli interventi di primo soccorso:

1) Sostenimento delle funzioni vitali:
  • a) posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree
  • b) respirazione artificiale
  • c) massaggio cardiaca esterno
  • 2) Riconoscimento e limiti d’intervento di primo soccorso.
  • a) lipotimia, sincope, shock
  • b) edema polmonare acuto
  • c) crisi asmatica
  • d) dolore acuto stenocardico
  • e) reazioni allergiche
  • f) crisi convulsive
  • g) emorragie esterne post- traumatiche e tamponamento emorragico.
MODULO B – TRAUMI E PATOLOGIE (4 ORE)
  • Verifica dello stato di coscienza o di incoscienza del soggetto
  • Verifica della capacità respiratoria
  • Verifica della funzione cardiaca
  • cenni di anatomia dello scheletro
  • lussazioni, fratture e complicanze
  • traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale
  • traumi e lesioni toraco-addominali
  • patologie
  • lesioni da freddo e da calore
  • lesioni da corrente elettrica
  • lesioni da agenti chimici
  • intossicazioni
  • ferite lacero-contuse
  • emorragie esterne
MODULO C – APPLICAZIONI PRATICHE (6 ORE)
  • principali tecniche di comunicazione col servizio di emergenza del SSN
  • principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute
  • principali tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta
  • principali tecniche di rianimazione cardio polmonare
  • principali tecniche di tamponamento emorragico
  • principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato
  • principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici