Professione Orientatore

Fabrizio Rota Training & Coaching System
A Milano

85 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Seminario
Luogo Milano
Ore di lezione 8h
  • Seminario
  • Milano
  • 8h
Descrizione

Obiettivo del corso: Il seminario è a carattere estremamente operativo e consente ai partecipanti di apprendere le metodologie e gli strumenti per condurre in autonomia tutte le attività previste dalla consulenza orientativa, in particolare i colloqui di orientamento di primo e secondo livello, il bilancio di competenze professionali, il bilancio di prossimità, sia in percorsi individuali che di.
Rivolto a: Operatori e consulenti che svolgono attività nei servizi di orientamento, diplomati e laureati che intedono avvicinarsi alla professione di orientatore.

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Milano, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Milano
Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Gli obiettivi didattici Fornire ai corsisti adeguate conoscenze sulle metodologie e gli strumenti della consulenza orientativa , sulle definizioni e le caratteristiche dell'orientamento ,

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni su altri corsi del centro

Ok Job: Corso Pratico per Capire il Mercato del Lavoro, Organizzare, Gestire e Valorizzare la Propria Carriera

M
mario manatto
5.0 16/11/2010
Il meglio: non è stato semplice per me trovare lavoro, anche nel settore educativo. in questo breve seminario, oltre alle solite informazioni sulle strade per la ricerca attiva del lavoro sono stati dati strumenti per valorizzare le proprie competenze e per rendersi conto delle proprie attitudini. elementi che certamente influenzano gli esiti dei colloqui.
Consiglieresti questo corso?:

Programma

PROGRAMMA

Orario: 10.00 - 13,00

Definizione e caratteristiche dell’orientamento: le normative di legge, figure professionali e competenze, tipologia di utenza, principi etici nell’attività

La comunicazione nella relazione d’aiuto: il ruolo della comunicazione nel colloquio di orientamento, la capacità d’ascolto, l’empatia, la comunicazione verbale, non verbale e paraverbale

Gli strumenti dell’orientatore: i test psicoattitudinali, le tecniche di gruppo, gli itinerari autobiografici, le schede di autovalutazione e di sviluppo delle potenzialità

Il colloquio di orientamento: il colloquio di accoglienza e il colloquio specialistico, la strutturazione, la conduzione e la gestione del colloquio, la motivazione nel colloquio, il colloquio strutturato e libero

Il counseling orientativo: definizione e caratteristiche del counseling e cenni storici, la tecnica valutativa, investigativa, consolatoria, interpretativa, risolutiva e comprensiva, il counseling come strumento nell’orientamento, analisi di casi e testimonianze

Il bilancio di prossimità: la job description, posizioni/prestazioni/potenziale, matching tra competenze e attitudini possedute e richieste, presentazione dei profili professionali

Software e strumenti per il bilancio di prossimità

Repertorio e dizionario delle competenze professionali

Ad ogni argomento proposto seguirà spiegazione teorico/pratica degli strumenti

operativi edesercitazioni individuali, in gruppo e sottogruppi

Orario: 14,00- 18.00

La consulenza orientativa con la programmazione neurolinguistica: fisiologia, focus mentale e linguaggio

Analisi della domanda: il potere della presupposizione

Storia personale e professionale: dalla dipendenza all’interdipendenza

Elementi chiave del cambiamento personale: il potere delle decisioni

Punti di forza e di debolezza: le credenze potenzianti e limitanti

Le risorse e il potenziale: la leadership personale

Il percorso di bilancio di compentenze: analisi della domanda e contratto di bilancio: attraverso l’utilizzo del modello linguistico di precisione

Il metodo autobiografico e il modello fattoriale

Storia personale e professionale: analisi dei passaggi più significativi nella vita di una persona:gli eventi più importanti ai fini del proprio sviluppo professionale

Valorizzazione professionale delle esperienze formative:ricostruzione degli apprendimenti realizzati in diversi contesti formativi

Autovalutazione delle competenze professionali maturate: utilizzo delle reincorniciature e delle ristrutturazioni

Risorse personali e abilità sociali: definizione di capacità, conoscenze, comportamenti lavorativi

Analisi di valori, interessi, motivazioni, rappresentazioni e atteggiamenti relativi al lavoro

Scelta dell’obiettivo professionale e definizione delle competenze: trasferibilità e spendibilità delle competenze individuate, c ostruzione di un progetto di sviluppo professionale

Conoscere e valutare le opportunità: descrizione analitica di figure, ruoli e settori professionali

Confronto tra desideri/aspirazioni e opportunità esterne: congruenza tra obiettivi interni e esterni

I prodotti del bilancio di competenze: documento di sintesi, progetto professionale, portafoglio di competenze

Ad ogni argomento proposto seguirà spiegazione teorico/pratica degli strumenti

operativi edesercitazioni individuali, in gruppo e sottogruppi

Al termine della giornata verranno consegnate dispense e attestato di frequenza


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto