Psico-Energia

Centro Studi Yoga - Yantra Activity Yoga
A Salerno

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Seminario
Luogo Salerno
  • Seminario
  • Salerno
Descrizione

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Salerno
Salerno, Italia
Inizio Consultare
Luogo
Salerno
Salerno, Italia

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni su altri corsi del centro

Vira Nritya Yoga - La Danza dell' Eroe

A
antonio pellecchia
5.0 26/06/2010
Il meglio: le meravigliose danze del guerriero accompagnano di pari passo un insegnamento illuminante del maestro Franco Di Domenico, mostrandoci la concreta possibilità di aprirci a nuove prospettive. Un percorso esperienziale alla ricerca di se stessi.
Consiglieresti questo corso?:

Vira Nritya Yoga - La Danza dell' Eroe

A
antonio pellecchia
0.0 26/06/2009
Il meglio: Raccomanderei il corso a tutti coloro che sono alla ricerca,
a tutti coloro che serbano una domanda;
a tutti coloro che, lontani da luoghi mentali o immaginari, viaggiano tra percezioni e sensazioni alla ricerca di se.
i movimenti armonici innovativi, determinati.
l'insegnamento è ad un tempo entusiasmante e sconvolgente, ma soprattutto pratico e vicino alla vita reale.
un corso ricco di informazioni, che lascerà un ricordo indelebile.
ci sono due centri yantra activity yoga: uno a salerno e uno ad avellino, che hanno in comune un maestro straordinario. sono gestiti da persone molto simpatiche e gentili, i locali sono accoglienti e abbastanza spaziosi.
si organizzano molte attività: corsi yoga, corsi di danza, vari tipi di massaggi, seminari, ritiri, viaggi in India, incontri, videoproiezioni, meditazioni, canto dei mantra ecc..
Da migliorare: in effetti non sono riuscito a trovare difetti o mancanze, tutto si svolge con armonia e spirito di compartecipazione
Consiglieresti questo corso?:

Programma

Il termine “energia” deriva dal greco “energes” – attivo – che a sua volta proviene da “ergon” –

azione, quindi la parola energia sottintende un’attività, un movimento, un principio agente.

Nonostante l’avanzata tecnologia e il progresso del sapere ci risulta alquanto difficile definire

questo principio agente: l’energia.

Anche se sfugge alla nostra diretta osservazione, la scienza ha cercato un punto di riferimento

definendo che l’energia è sia il prodotto che la causa di qualsiasi agente capace di un “lavoro”. Vi

sono quindi varie quantità e varie qualità di forme di energia e, essendo essa frutto di un lavoro

specifico, prende le connotazioni dell’elemento che la esprime. In realtà potremmo dire che vi è

energia prima e energia dopo. Non vi è altro che “ENERGIA” , il resto sono fenomeni attraverso cui

essa passa o si manifesta. Quindi la materia contiene energia perché è fatta di energia.

Einstein, il grande genio della fisica, che ha rivoluzionato la nostra visione del mondo, ha

evidenziato l’identità sostanziale tra materia e energia con la formula ormai divenuta famosa: E =

MC2.

Secondo Einstein la materia è energia allo stato potenziale o latente che diventa cinetica (attiva)

quando viene liberata. Fino a che punto si può estrarre energia? E quanta se ne può estrarre?

Questo dipende da come, con cosa e fin dove si opera sulla materia. Rapportando il tutto

all’uomo, possiamo dire che tutto ciò che in lui è agente produce energia. Potremmo dunque

affermare che la formulazione di un pensiero, un’idea, un’emozione, un sentimento, un impulso,

un piacere, ecc., comportano la liberazione di energia latente accumulata dentro di lui. Le ricerche

di Wilhem Reich hanno delineato e pianificato alcune caratteristiche dell’energia umana che,

definiremo energia psichica o psico-energia. In oriente tale energia è stata da tempo

immemorabile chiamata “prana”. Reich chiamò questa energia “orgone” che alla stregua del

prana orientale, egli vede abbracciare e penetrare tutte le cose. Patanjali e Shankaracharya

hanno da millenni affermato che : “il Prana Pervade tutto”. Ogni cosa quindi è sostanziata di

“Prana”. La materia è prana. Considerando la materia possiamo vedere che essa è costituita di

diversi stadi di densità, questo ci porta a dedurre che anche il prana che ne è il costituente

principale sia contraddistinto da diversi stati di densità.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto