C.F.P. G. Zanardelli

R.L.S. Settore Sanità

C.F.P. G. Zanardelli
Online

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Metodologia Online
Ore di lezione 32h
Inizio Scegli data
  • Corso
  • Online
  • 32h
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Il corso si compone di due parti:
1) una parte generale dedicata alla conoscenza di:
• contenuti principali del D.Lgs 81/08;
• strumenti fondamentali a disposizione del RLS;
• analisi e approfondimento delle attività svolte dal RLS in azienda;
• conoscenza delle modalità di valutazione dei rischi, del sistema di gestione della sicurezza, degli strumenti per conoscere i rischi della propria azienda.
2) una parte specialistica dedicata a:
• conoscenza dei fattori di rischio presenti nello specifico settore Sanità e delle misure di prevenzione e protezioni adottate in azienda;
• approfondimento dei rischi specifici rilevanti all’interno del settore di attività della propria azienda.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Online
Inizio Scegli data
Luogo
Online

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il corso vuole fornire agli R.L.S. che intendono svolgere il ruolo di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza le conoscenze di base sulla sicurezza e salute nei luogo di lavoro in applicazione della normativa vigente. Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, eletto dai lavoratori, o designato nell’ambito delle rappresentanze sindacali aziendali, deve ricevere una formazione particolare in materia di sicurezza e salute attraverso uno specifico corso di formazione per essere in grado di assolvere i compiti e le attribuzioni previste dall’art. 50, comma 1, del D.Lgs. 81/2008 che sono quelle di raccogliere dai lavoratori le indicazioni concernenti la salute sul luogo di lavoro; essere consultato nell’individuazione e nella valutazione dei fattori di rischio; essere consultato per la designazione dei lavoratori addetti al Servizio di prevenzione e protezione, prevenzione incendi, pronto soccorso ed evacuazione dei lavoratori; fare proposte in merito all’attività di prevenzione e sicurezza nonché proporre dei programmi di formazione e di informazione per i lavoratori.

· A chi è diretto?

Il corso è destinato ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza per attività del settore Sanità.

· Titolo

Certificato di Frequenza

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Prevenzione
RLS

Programma

I contenuti principali del corso sono:
Principi giuridici comunitari e nazionali
Cenni sull’evoluzione storica della normativa in Europa e in Italia. Impianto generale della normativa italiana sulla sicurezza e sua evoluzione nel tempo. Le innovazioni introdotte dal T.U. D.Lgs 81/08 in materia di igiene e sicurezza.
Ruolo, compiti e caratteristiche del RLS
La figura del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza: qualità, caratteristiche, peculiarità professionali.
Principali soggetti coinvolti nella prevenzione e relativi obblighi
I principali soggetti coinvolti alla prevenzione in materia di igiene e sicurezza e relativi obblighi. Ruolo e aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori.

Legislazione italiana in materia di salute e sicurezza sul lavoro
Struttura del D. Lgs 81/08. Le misure generali di tutela. Gli organismi di controllo e sistema sanzionatorio e rapporti con RLS. Le principali problematiche di salute degli ambienti di lavoro: infortuni e malattie professionali.

La formazione dei lavoratori, dei preposti e dei dirigenti
L’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011.

Definizione e individuazione dei fattori di rischio
Errori e fattori soggettivi di rischio. Criteri e strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi. I fattori di rischio e normativa di riferimento: fisici, infortunistici, incendio/esplosione. I fattori di rischio chimici, biologici, ergonomici, psicosociali, stress lavoro-correlato, la normativa di riferimento, le misure di prevenzione e protezione collettiva e individuale.

Valutazione dei rischi
Dalla valutazione del rischio alla organizzazione aziendale della sicurezza: i Sistemi di gestione della sicurezza. Il piano delle emergenze/evacuazione e del primo soccorso, la gestione dei DPI, della manutenzione, degli infortuni/incidenti, della sorveglianza sanitaria, dell’informazione. Misure di prevenzione e protezione e sorveglianza sanitaria.

La responsabilità amministrativa delle società
Il D. Lgs. 231/2001.

Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
Riconoscere i rischi, valutare le misure di prevenzione tecnica, organizzare le procedure di prevenzione e protezione all’interno della propria azienda.

Nozioni di tecnica della comunicazione
Comunicare la sicurezza all’interno degli ambienti di lavoro. La formazioen degli adulti.

Gestione della sicurezza nei contratti di appalto
Le responsabilità dei soggetti coinvolti: committente, impresa affidataria, lavoratori autonomi

I rischi psicosociali: psicologia, lavoro e sicurezza
I rischi psicosociali: conoscerli per valutarli. La valutazione del rischio stress lavoro-correlato

Nel corso sono inoltre approfonditi i seguenti rischi:
• Il lavoro al videoterminale
• Movimentazione malati
• HACCP Igiene alimentare
• Imprese di pulizia