ITA Formazione

La riforma del codice appalti dopo la Legge 55/19

ITA Formazione
A Roma
  • ITA Formazione

1.950 
+IVA
CORSO PREMIUM
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Livello Livello avanzato
Luogo Roma
Ore di lezione 20h
Durata 3 Giorni
Inizio 10/12/2019
altre date
  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Roma
  • 20h
  • Durata:
    3 Giorni
  • Inizio:
    10/12/2019
    altre date
Descrizione

LA RIFORMA DEL CODICE APPALTI DOPO LA LEGGE 55/19

Il rinnovato quadro normativo in tema di pubblici appalti dopo la L. 55/2019 di conversione del DL 32/2019 (cd sblocca cantieri)

Le fasi, gli atti ed i soggetti delle procedure di affidamento alla luce delle modifiche introdotte dalla riforma 2019 al Codice dei contratti pubblici

Principi in materia di trasparenza delle operazioni contrattuali anche alla luce delle modifiche all’art. 29 del DLgs 50/2016 e di accesso agli atti di gara.

Strutture (2)
Dove e quando
Inizio Luogo Orario
10 dic 2019
11 dic 2019
12 dic 2019
Roma
Piazza Barberini 23, Roma, Italia
Visualizza mappa
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00
Consultare
Roma
Piazza Barberini 23, Roma, Italia
Visualizza mappa
-
Inizio 10 dic 2019
11 dic 2019
12 dic 2019
Luogo
Roma
Piazza Barberini 23, Roma, Italia
Visualizza mappa
Orario 9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00
Inizio Consultare
Luogo
Roma
Piazza Barberini 23, Roma, Italia
Visualizza mappa
Orario -

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Cosa impari in questo corso?

Appalti
Sbloccacantieri
DLGS 50/2016
DLgs 104/2010
Ruolo ANAC
Corte di giustizia UE
Legge 241/1990
Requisiti professionali del RUP
Ricorso all’OE V
Conflitti di interesse
Consorzi (modifiche all’art. 47)
Esecuzione del contratto
Nuovo art. 113 bis
Contratto
Accesso agli atti

Professori

Lorenzo Anelli
Lorenzo Anelli
Avvocato Amministrativista in Roma

Nicola Marcone
Nicola Marcone
Avvocato Amministrativista in Roma

Stefano Toschei
Stefano Toschei
Consigliere TAR Lazio

Programma

PROGRAMMA DEL CORSO

Il rinnovato quadro normativo in tema di pubblici appalti dopo la L. 55/2019 di conversione del DL 32/2019 (cd sblocca cantieri)
– sospensione sperimentale di alcune norme del Codice degli appalti fino al 31/12/2020
– principali modifiche apportate al DLgs 50/2016 dall’ultima riforma ed efficacia temporale
– modifiche apportate al DLgs 104/2010 (codice del processo amministrativo)
– ritorno ad un regolamento unico di esecuzione, attuazione ed integrazione del Codice dei contratti
– superamento della soft law, valenza residuale delle linee guida e ruolo ANAC
– norme di diritto europeo ed efficacia delle sentenze della Corte di Giustizia UE
– importanza dei regolamenti interni degli Enti per l’affidamento delle commesse
– l’intreccio tra la normativa sui contratti pubblici con le disposizioni in tema di anticorruzione, trasparenza, digitalizzazione, privacy

Le fasi, gli atti ed i soggetti delle procedure di affidamento alla luce delle modifiche introdotte dalla riforma 2019 al Codice dei contratti pubblici
– ruolo della Legge 241/1990 per quanto non espressamente previsto dal Codice degli appalti
– riparto di giurisdizione nelle quattro fasi dell’operazione contrattuale
– l’adozione e la firma dei provvedimenti. Le deleghe
– requisiti professionali del RUP
– motivazione della scelta del RUP e criteri di rotazione
– eventuali cause di incompatibilità per il RUP
– coordinamento del RUP con altre figure professionali e unità di supporto
– il ricorso all’OE+V e le commissioni giudicatrici
– la sospensione dell’obbligo di ricorrere all’Albo ANAC per la scelta dei commissari
– individuazione dei commissari: criteri di trasparenza e competenza
– assenza di conflitti di interesse

Principi in materia di trasparenza delle operazioni contrattuali anche alla luce delle modifiche all’art. 29 del DLgs 50/2016 e di accesso agli atti di gara.

Regime delle comunicazioni e delle pubblicazioni, tutela della privacy dei dati dell’appalto
Stefano Toschei

Le modifiche in materia di progettazione ed appalto integrato. La semplificazione per le manutenzioni

L’affidamento dei contratti pubblici sopra e sotto la soglia comunitaria dopo le modifiche al Codice 50/2016 introdotte dalla Legge 55/2019
– quantificazione del valore dell’appalto come presupposto per la corretta procedura d’appalto
– adempimenti di pubblicità delle gare
– la nuova disciplina dei sottosoglia nella riscrittura dell’art. 36, rotazione, delibera a contrarre, scelta tra prezzo più basso e OE+V
– gli appalti soprasoglia tra procedure aperte, ristrette e negoziate ex art. 63
– inversione dell’ordine di apertura delle buste
– i requisiti degli operatori economici: le modifiche all’art. 80
– verifiche e valutazioni discrezionali delle stazioni appaltanti sui requisiti degli OE requisiti degli operatori nell’ambito dei mercati elettronici
– le novità in tema di consorzi (modifiche all’art. 47)
– modifiche dei raggruppamenti anche in fase di gara
– l’avvalimento dei requisiti: criticità

I criteri di aggiudicazione dell’appalto e le modifiche all’art. 95 del DLgs 50/2016. Le verifiche di anomalia nella riscrittura dell’art. 97 ad opera
della Legge 55/2019
Nicola Marcone
Lorenzo Anelli

La fase esecutiva dei contratti pubblici di lavori, servizi, forniture tra DLgs 50/2016 riformato e DM MIT 49/2018
– dall’aggiudicazione alla stipula del contratto
– i soggetti dell’esecuzione dell’appalto pubblico ed i rapporti con il RUP
– l’avvio delle prestazioni contrattuali: possibili criticità
– casi di esecuzione anticipata o ritardata del contratto
– eventuali sospensioni dell’esecuzione del contratto
– le modifiche in corso di esecuzione
– proroghe, rinnovi contrattuali e prosecuzione di prestazioni
– il collaudo dei lavori e le verifiche di conformità e regolare esecuzione
– i termini di pagamento nel nuovo art. 113 bis come riscritto dalla Legge n. 37/2019
– le inadempienze dell’appaltatore: penali e risoluzione del contratto. Le clausole penali nel nuovo articolo 113 bis

La nuova disciplina del subappalto alla luce dell’intervento del decreto sblocca cantieri (DL 32/2019)
– quota subappaltabile e discrezionalità della stazione appaltante
– sospensioni al 31/12/2020 introdotte dal DL 32/2019 conv. L. 55/2019 (obbligo di indicazione della terna di subappaltatori e verifica dei requisiti)
– pagamento diretto della SA ai subappaltatori
Lorenzo Anelli
Nicola Marcone

RELATORI
Stefano Toschei
Consigliere di Stato
Lorenzo Anelli
Avvocato Amministrativista in Roma
Nicola Marcone
Avvocato Amministrativista in Roma

DATE E SEDE
Mercoledì 9, Giovedì 10 e Venerdì 11 Ottobre 2019
Mercoledì 6, Giovedì 7 e Venerdì 8 Novembre 2019
Martedì 10, Mercoledì 11 e Giovedì 12 Dicembre 2019
Roma – Hotel Bernini Bristol – Piazza Barberini, 23
ORARIO
9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00

NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.950,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi
prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
GA19D136A (Ed. 9+10+11/10/19)
GA19D136B (Ed. 6+7+8/11/19)
GA19D136C (Ed. 10+11+12/12/19)

Ulteriori informazioni

Per informazioni sui Crediti Formativi Professionali contattare la Segreteria ITA