ENGIM PIEMONTE - S.L. Murialdo PINEROLO

RSPP-Modulo B

ENGIM PIEMONTE - S.L. Murialdo PINEROLO
A Pinerolo
  • ENGIM PIEMONTE - S.L. Murialdo PINEROLO

728 
+IVA
CORSO PREMIUM
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Livello Livello intermedio
Luogo Pinerolo
Ore di lezione 52h
Durata 13 Giorni
Inizio Scegli data
  • Corso intensivo
  • Livello intermedio
  • Pinerolo
  • 52h
  • Durata:
    13 Giorni
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Il modulo B deve consentire ai responsabili e agli addetti dei servizi di prevenzione e protezione di acquisire le conoscenze/abilità per:

Il Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione è la figura prevista dal D.Lgs. 81/08 e s.m.i. art. 32 il quale ricopre l’incarico all’interno dell’azienda e/o unità produttiva di verificare, promuovere, ed elaborare procedure di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro. Tale figura collabora con il datore di lavoro, il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ed il medico competente al fine di promuovere la sicurezza nello svolgimento delle mansioni all’interno del ciclo produttivo.

L’Addetto al Servizio Prevenzione Protezione, come previsto dal D.Lgs. 81/08 e s.m.i. art. 32 è persona tecnicamente preparata, deve collaborare con il responsabile del servizio prevenzione e protezione all’interno del servizio prevenzione e protezione aziendale. Il modulo B di specializzazione sarà contestualizzato ai rischi specifici delle aziende aventi lo stesso codice di attività, per questo è preferibile che i partecipanti siano di aziende con codice Ateco coerente.
individuare i pericoli e valutare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto compresi i rischi ergonomici e stress lavoro-correlato;
individuare le misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti, compresi i DPI, in riferimento alla specifica natura del rischio e dell’attività lavorativa;
Contribuire ad individuare adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza per ogni tipologia di rischio.

Strutture (1)
Dove e quando

Luogo

Inizio

Pinerolo (Torino)
Visualizza mappa
Via Pietro Regis 34, 10064

Inizio

Scegli dataIscrizioni aperte

Da tener presente

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il modulo B deve consentire ai responsabili e agli addetti dei servizi di prevenzione e protezione di acquisire le conoscenze/abilità per: individuare i pericoli e valutare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto compresi i rischi ergonomici e stress lavoro-correlato; individuare le misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti, compresi i DPI, in riferimento alla specifica natura del rischio e dell’attività lavorativa; Contribuire ad individuare adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza per ogni tipologia di rischio.

· A chi è diretto?

Lavoratori di aziende o unità produttive nominati dal datore di lavoro come RSPP o ASPP che abbiano già frequentato con esito positivo il Modulo A. Professionisti esterni che intendo svolgere il ruolo di RSPP esterno che abbiano già frequentato con esito positivo il Modulo A.

· Requisiti

MODULO A

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Cosa impari in questo corso?

Stress
RSPP
Prevenzione
Presentation
Civil
Criminal
Health
Safety
Organizational
Assessment
Professional
Analysis
Quantitative

Professori

Anna Allocco
Anna Allocco
Docente con requisiti 81/2008

Antonio Medaglia
Antonio Medaglia
Requisiti docenza 81/2008

Guido Rossetti
Guido Rossetti
Formatore Sicurezza

Roberto Porraro
Roberto Porraro
Esperto corsi sicurezza e uso attrezzature

Programma

MODULO UD.1 – (4 ore)

Tecniche specifiche di valutazione dei rischi e analisi degli incidenti
  • classificazione di base dei pericoli (pericoli ordinari o generici, di processo, specifici, ergonomici, organizzativi)
  • metodologie di analisi del rischio
MODULO UD.2 (4 ore)

Ambiente e luoghi di lavoro
  • microclima e stress termico;
MODULO UD.3 – (4 ore)

Rischio incendio e gestione delle emergenze Atex (atmosfere esplosive)
  • Misure di sicurezza contro il rischio incendio ed espolosione
  • Misure organizzativo – gestionali
  • Gestione dell’emergenza
MODULO UD.4 – (4 ore)

Rischi infortunistici:
  • Macchine impianti e attrezzature;
  • Rischio elettrico
  • Rischio meccanico
  • Movimentazione merci: apparecchi di sollevamento e attrezzature per il trasporto merci
  • Mezzi di trasporto: ferroviario, su strada, aereo e marittimo
MODULO UD.5 – (4 ore)

Rischi infortunistici
  • Cadute dall’alto
MODULO UD.6 – (4 ore)

Rischi di natura ergonomica e legati all’organizzazione del lavoro:
  • Movimentazione manuale dei carichi;
  • Attrezzature munite di videoterminali.
MODULO UD.7 – (4 ore)

Rischi di natura psico-sociale
  • Stress lavoro-correlato
  • Fenomeni di mobbing e sindrome da burn-out
MODULO UD.8 – (4 ore)

Agenti fisici
  • Campi elettromagnetici (CEM)
  • Radiazioni ottiche (ROM)
  • Vibrazioni
  • Rumore
MODULO UD.9 – (4 ore)

Agenti chimici, cancerogeni e mutogeni, amianto
  • caratteristiche delle lavorazioni;
  • durata e frequenza;
  • quantitativi di agenti cancerogeni o mutageni prodotti ovvero utilizzati e della loro concentrazione;
  • capacità dell’agente di penetrare nell’organismo per le diverse vie di assorbimento in relazione al proprio stato di aggregazione.
MODULO UD.10 – (4 ore)

Agenti biologici
  • conoscenze degli agenti patogeni nell’ambiente;
  • individuazione e quantificazione dell’esposizione nei luoghi di lavoro;
MODULO UD.11 – (4 ore)

Rischi connessi ad attività particolari
  • Ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento
  • Attività su strada
  • gestione rifiuti
MODULO UD.12 – (4 ore)

Organizzazione dei processi produttivi
  • costrittività organizzativa