Premium COME IMPARARE A GESTIRE EMERGENZE ESTREME

Sistema di gestione del post-incidente aereo

A Urbino

3.000 € IVA inc.
  • Tipologia

    Master II livello

  • Luogo

    Urbino

  • Ore di lezione

    270h

  • Durata

    10 Mesi

  • Inizio

    Febbraio

Descrizione

Il Centro Ricerca e Formazione in Psicologia Giuridica UNIURB presenta sul portale di Emagister il master in Sistema di gestione del post-incidente aereo.

Si tratta del primo master sulla gestione del post-incidente aereo organizzato nell'intera area nato. e' organizzato insieme all'aeronautica militare e vede la collaborazione per l'attivita' di docenza con la prefettura, la polizia di stato, la protezione civile, il corpo dei vigili del fuoco.

Si tratta di un’offerta formativa innovativa e unica non solo nel panorama formativo italiano ma anche europeo che vede il coinvolgimento di diverse istituzioni, in primo luogo l’aeronautica militare con la quale è in corso una apposita convenzione.

Con altre istituzioni, come la polizia di stato e l’arpa-marche (agenzia regionale per l’ambiente) si è verificata la disponibilità a collaborare sul piano della didattica e della stessa progettazione del master. Questa sinergia è stata resa possibile dalla partecipazione del dipartimento di studi umanistici, con la Prof.ssa Pajardi e la Dott.ssa Vagni al progetto gestione post incidente aereo dell’aeronautica, progetto in cui sono coinvolte arpa marche e questura di ascoli piceno. Questa collaborazione renderà possibile fornire ai partecipanti non solo una formazione teorica di altissimo livello, ma anche una esemplificazione pratica grazie all’esperienza maturata dai docenti sul campo in occasione di recenti incidenti aerei, nonché la possibilità di partecipare a simulazioni ed esercitazioni che verranno organizzate sia dall’aeronautica militare, con apertura alla partecipazione dei corsisti, sia appositamente per il corso stesso.

Il master tratterà sia la situazione degli incidenti aerei militari che degli incidenti civili, coinvolgendo con lezioni e seminari anche le agenzie e istituzioni coinvolte nelle due tipologie di situazioni: protezione civile, soccorso alpino, vigili del fuoco, ente nazionale aviazione civile, ecc.

Informazioni importanti

Documenti

  • lista docenti Master.docx

Strutture

Luogo

Inizio

Urbino (Pesaro e Urbino)
Visualizza mappa
Via Saffi 15, 61029

Inizio

FebbraioIscrizioni aperte

Da tener presente

In caso di incidente aereo, sia civile che militare, diverse agenzie ed enti pubblici sono chiamati ad intervenire nelle attività di ricerca e soccorso delle vittime e nelle attività di riduzione dei rischi e degli effetti che un simile evento può determinare all’ambiente. Si tratta di uno scenario complesso e articolato che prevede un intervento multidisciplinare. Il master ha lo scopo di fornire un’approfondita conoscenza teorica e competenze professionali interdisciplinari che sono necessarie nell’ambito della gestione delle attività: di ricerca e soccorso prestate dai soccorritori i quali possono andare incontro a fattori di stress; di riduzione dei fattori di impatto all’ambiente; di sicurezza sul lavoro rispetto ai rischi che possono configurarsi; di indagini svolte dall’autorità giudiziaria; di comunicazione con gli organi di stampa. Il master prevede un approfondimento conoscitivo delle aree trattate mediante lezioni frontali e modalità e-learning. Il corso privilegia altresì un apprendimento di tipo esperienziale, con esercitazioni pratiche individuali e di gruppo, orientate all’acquisizione di specifiche competenze e strategie nelle situazioni di emergenza in casi di incidente aereo.

laureati in magistrali/specialistiche/ a ciclo unico di tutte le discipline

laurea magistrale o equipollente

È un corso unico non solo in italia ma anche all’estero. in caso di incidente aereo sono necessarie diverse professionalità nell’ambito della gestione dell’ambiente, dell’aspetto legale, dei rapporti con i mass media, della gestione della sicurezza e dello stress dei soccorritori e una figura che coordini come il disaster manager. Il corso è rivolto sia alla gestione del post incidente aereo civile che militare. Prevede la partecipazione a un’esercitazione dell’aeronautica militare.

questo corso offre una solida base sulla legislazione in materia di volo, aspetti operativi e ingegneristici, ambientali e di sicurezza, nonché il tema dello stress: tutti elementi di grande utilità per chi vuole affrontare il tema del volo dal punto di vista dello psicologo!

Domande e risposte

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

in che cosa può essere utile per una psicologa questo Master?
Il Master affronta diverse tematiche di psicologia dell'emergenza, la gestione e il superamento dello stress in ambito lavorativo e in particolare dei soccorritori ...
1 respuesta | Rispondere
il master è utile per chi si occupa di giornalismo e comunicazione nelle situazioni di emergenza?
Il Master prevede un'ampia parte dedicata alla comunicazione giornalistica e istituzionale nei casi di emergenza, ovviamente centrata sul post incidente aereo. Se ...
1 respuesta | Rispondere
in che cosa può essere utile per una psicologa questo Master?
Viviana La Spada - 08/12/2019 | Rispondere

Cosa impari in questo corso?

  • Aviazione civile
  • Aeroporti
  • Incidenti
  • Emergenza
  • Legislazione
  • Antinfortunistica
  • Sicurezza negli aeroporti
  • Ambiente e Sicurezza
  • Materiali pericolosi
  • Investigazione
  • Responsabilità penale
  • Primo pronto soccorso
  • Stress
  • Comunicazione in emergenza
  • Psicologia
  • Diritto civile
  • Disaster management
  • Protezione Civile
  • Legislazione ambientale
  • Rischio chimico

Professori

Corpo Docente

Corpo Docente

Prof.

Programma

CONTENUTI DEL MASTER
• legislazione nazionale in materia di emergenze;
• legislazione militare in materia di emergenze da incidente di volo;
• tutela del segreto di stato;
• antinfortunistica e sicurezza sul lavoro;
• legislazione ambientale;
• sistema nazionale protezione ambiente;
• procedure di campionamento;
• trattamento dei materiali pericolosi;
• tecniche per la messa in sicurezza d’emergenza;
• inquinamento del suolo e bonifica;
• analisi del rischio sanitario e ambientale;
• caratterizzazione dei siti contaminati;
• criteri generali esecuzione degli interventi di bonifica e rispristino ambientale (m.i.s.e./ m.i.s.p.);
• siti contaminati da amianto;
• gestione dei rifiuti;
• danni ambientali;
• indagini della polizia giudiziaria;
• accertamenti tecnici irripetibili e ripetibili;
• attività di informazione, investigazione e assicurazione da parte della polizia giudiziaria;
• profili di responsabilità penali in materia di omicidio colposo e disastro ambientale;
• attendibilità e vulnerabilità suggestiva dei testimoni;
• misinformation effect o informazioni post evento;
• danni e contenzioso in materia di risarcimento patrimoniale e/o non patrimoniale;
• gestione dello stress ai soccorritori, alle vittime, ai superstiti e ai familiari delle vittime;
• strumenti di rilevamento dello stress;
• tecniche di gestione dello stress nell’ambito delle emergenze;
• reazioni da stress immediate e manifestazioni sintomatiche a lungo termine correlate ad eventi traumatici: trauma, disturbi post traumatici da stress, disturbi d’ansia, etc;
• danno biologico di natura psichica alle vittime e ai familiari delle stesse, come ad esempio il danno da lutto;
• aspetti della comunicazione nelle situazioni di emergenza: comunicazione istituzionale, fake news;
• l’attività della protezione civile;
• organizzazione militare in materia di gestione delle emergenze: operazioni di intervento, procedura di attivazione, direzione dell’operazione
• comando e controllo delle operazioni

aree di insegnamento
psicologia sociale
psicologia giuridica
psicologia clinica
psicologia dell’emergenza
diritto ambientale
diritto procedura penale
diritto civile
diritto della navigazione aerea
chimica generale
chimica analitica
diritto del lavoro - antinfortunistica e sicurezza sul lavoro;
ingegneria aeronautica
sicurezza volo

Ulteriori informazioni

270 ore di didattica in aula e 90 ore di attività e-learning e partecipazione ad esercitazioni

scadenza domanda di preiscrizione/ammissione: 20/01/2020;  

i posti disponibili sono 40;

scadenza domanda di iscrizione: 10/02/2020; pagamento prima rata (1500€): entro il 10/02/2020;

pagamento seconda rata (1500€): entro il 30/04/2020; l'obbligo di frequenza è pari ai 2/3 delle lezioni in aula;

il calendario delle lezioni si articola in una settimana intensiva al mese dal lunedì al giovedì.

L'elenco dei professori del corso è in allegato.
3.000 € IVA inc.

Chiama il centro

per ricevere informazioni sul corso

Parla con un consulente

per ricevere informazioni sul corso