Università degli Studi di Sassari

Tecnologie Alimentari

Università degli Studi di Sassari
A Sassari

Prezzo da consultare
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laurea Triennale
Luogo Sassari
  • Laurea Triennale
  • Sassari
Descrizione

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Consultare
Sassari
Via Piazza d'Armi, 5, 07100, Sassari, Italia
Inizio Consultare
Luogo
Sassari
Via Piazza d'Armi, 5, 07100, Sassari, Italia

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Programma

Obiettivi formativi specifici
Il corso di laurea ha l'obiettivo di assicurare allo studente un'adeguata padronanza, nel campo delle Tecnologie alimentari, dei metodi e dei contenuti scientifici generali, nonché l'acquisizione delle conoscenze professionali specifiche necessarie per poter operare nei seguenti ambiti della filiera alimentare:
  • tecniche di produzione delle materie prime;
  • ingegneria alimentare;
  • tecnologie microbiologiche e biotecnologiche delle trasformazioni;
  • processi unitari;
  • economia agroalimentare.
    A tali fini, il curriculum del corso di laurea si articola in attività finalizzate a fornire le conoscenze di base nei settori indicati; prevede, in relazione ad obiettivi specifici, l'obbligatorietà di attività di laboratorio e di campo e di stages presso aziende o strutture che operano nel settore. Esso consentirà ai laureati del corso, nel rispetto degli obiettivi formativi qualificanti della classe 20, di:
  • acquisire conoscenze di base in ambito biologico, chimico, tecnologico ed economico;
  • acquisire conoscenze sulle materie prime, sulle produzioni, sui processi di trasformazione, sulle formulazioni alimentari, sulla conservazione, distribuzione e controllo della qualità chimica e microbiologica dei prodotti alimentari;
  • utilizzare efficacemente in forma scritta e orale, oltre l'italiano, almeno una lingua dell'Unione Europea, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • sviluppare adeguati strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione, nonché per l'aggiornamento continuo delle conoscenze;
  • acquisire i metodi fondamentali dell'indagine scientifica ed essere in grado di collaborare ad attività sperimentali e di finalizzare le conoscenze alla soluzione dei problemi tecnici del settore alimentare;
  • possedere competenze tecniche e gestionali per svolgere attività professionali di supporto, sia in imprese industriali agro- alimentari sia in laboratorio;
  • svolgere compiti tecnici, gestionali e di supporto in attività produttive e tecniche, in laboratori e servizi di strutture pubbliche e private;
  • conoscere i contesti aziendali ed i relativi aspetti economici, gestionali ed organizzativi propri del compatto alimentare.

    Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
    Sono quelle acquisibili in tutte le scuole medie superiori riconosciute.

    Caratteristiche della prova finale
    Elaborato scritto su tematiche generali oppure particolari relative alle attività di tirocinio.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    Il laureato in Tecnologie alimentari può avere sbocchi professionali in ambiti produttivi del settore alimentare, nella pubblica amministrazione, nelle istituzioni di ricerca e nella libera professione.
    Rientrano quindi fra le professionalità del laureato:
  • la direzione, l'amministrazione e la consulenza in aziende ed imprese alimentari, con particolare riferimento alla gestione della produzione e alla conservazione e commercializzazione degli alimenti;
  • le operazioni di distribuzione e di approvvigionamento delle materie prime e dei prodotti finiti, degli addittivi alimentari, degli impianti alimentari;
  • lo studio e il collaudo dei processi di lavorazione e degli alimenti;
  • le analisi e il controllo di qualità delle materie prime, dei prodotti finiti, degli additivi, dei semilavorati, degli imballaggi e di quanto attiene alla produzione e alla trasformazione dei prodotti;
  • il controllo degli aspetti igienico- sanitari;
  • le funzioni peritali ed arbitrali in relazione ai compiti elencati nei punti precedenti;
  • lo studio, la sorveglianza, la gestione ed il collaudo dei lavori che attengono alla ristorazione collettiva e all'assistenza tecnica nel settore alimentare.
    Attività di base
    Biologia

    CFU 3
    BIO/01: BOTANICA GENERALE
    Chimica

    CFU 13
    CHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICA
    Matematica, informatica, fisica e statistica

    CFU 12
    FIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)MAT/08: ANALISI NUMERICATotale CFU 28

    Attività caratterizzanti
    Economico, giuridico ed estimativo

    CFU 12
    AGR/01: ECONOMIA ED ESTIMO RURALE
    Genio rurale

    CFU 6
    AGR/09: MECCANICA AGRARIA
    Produzione vegetale

    CFU 16
    AGR/02: AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEEAGR/03: ARBORICOLTURA GENERALE E COLTIVAZIONI ARBOREEAGR/13: CHIMICA AGRARIA
    Tecnologia alimentare

    CFU 53
    AGR/15: SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARIAGR/16: MICROBIOLOGIA AGRARIA
    Zootecnica
    Totale CFU 87

    Attività affini o integrative
    Biologico-chimico

    CFU 6
    CHIM/01: CHIMICA ANALITICA
    Tecnico

    CFU 2
    FIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)Totale CFU 8

    Attivita' caratterizzanti transitate ad affini
    Difesa

    CFU 12
    AGR/11: ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATAAGR/12: PATOLOGIA VEGETALE
    Zootecnica

    CFU 5
    AGR/19: ZOOTECNICA SPECIALETotale CFU 17
    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 10Per la prova finaleCFU 10
    Prova finale
    CFU 10
    Lingua straniera
    CFU 10Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Tirocini
    CFU 10Totale CFU 40

    Totale Crediti CFU Tecnologie Alimentari 180
    Docenti di riferimento

    FARRIS Giovanni Antonio

    Previsione e

  • Confronta per scegliere al meglio:
    Leggi tutto