Istituto Babele

Tedesco certificato WIDAF - Corso Online

Istituto Babele
Online

fino a 150 €
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Metodologia Online
Durata 8 Mesi
Inizio Scegli data
  • Corso
  • Online
  • Durata:
    8 Mesi
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Il WIDAF (Wirtschaft Deutsch als Fremdsprache) è un esame certificato di tedesco. Viene somministrato in Francia dalla Camera di Commercio e dell'Industria franco-tedesca. Il test è graduato su 990 punti.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Online
Inizio Scegli data
Luogo
Online

Domande più frequenti

· A chi è diretto?

Rivolto principalmente a professionisti aziendali

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Camera di commercio
Linguistica
Tedesco scritto
Tedesco parlato
Tedesco commerciale
Tedesco base
Tedesco intermedio
Tedesco avanzato
Tedesco
WIDAF
Linguistica
QCER

Programma

"Il WIDAF (Wirtschaft Deutsch als Fremdsprache) è un esame certificato di tedesco. Viene somministrato in Francia dalla Camera di Commercio e dell'Industria franco-tedesca. Il test è graduato su 990 punti. Sulla base del punteggio conseguito, si consegue un livello corrispondente tra quelli compresi nella fascia dall'A 2 al C 2 delle linee guida del CECRL. Simile al TOLEIC e al BULATS per la certificaszione in inglese commerciale, il WIDAF valuta la capacità di comunicare in contesti professionali di lingua tedesca. L'esame dura due ore e mezza e può essere sostenuto sia da studenti sia da professionisti. Il Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER), dell’inglese Common European Framework of Reference for Languages (CEFR) è un sistema descrittivo impiegato per livellare le abilità conseguite da chi studia una lingua straniera europea, nonché allo scopo di indicare il livello di un insegnamento linguistico negli ambiti più disparati. È stato messo a punto dal Consiglio d’Europa come parte principale del progetto Language Learning for European Citizenship (apprendimento delle lingue per la cittadinanza europea) tra il 1989 e il 1996. Suo principale scopo è fornire un metodo per accertare e trasmettere le conoscenze che si applichi a tutte le lingue d’Europa. Nel novembre 2001 una risoluzione del Consiglio d’Europa raccomandò di utilizzare il QCER per costruire sistemi di validazione dell’abilità linguistica. I sei livelli di riferimento in cui il QCER si articola (A1, A2, B1, B2, C1 e C2) sono universalmente accettati come parametri per valutare il livello di competenza linguistica individuale; gli enti certificatori delle varie lingue europee hanno ormai completato il passaggio alle nuove denominazioni dei livelli di conoscenza linguistica per le certificazioni che rilasciano o, in alternativa, forniscono tabelle di conversione tra le denominazione dei propri livelli e quelle standard del Quadro comune di riferimento europeo.Inoltre anche alcuni enti certificatori di paesi extraeuropei hanno già avviato progetti di armonizzazione dei propri livelli linguistici con quelli del QCER. "

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto