Uso e diritto d’uso di frequenze radiotelevisive e per servizi di telecomunicazione

ITA Formazione
A Roma

1.450 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Livello Livello avanzato
Luogo Roma
Ore di lezione 13h
Durata 2 Giorni
Inizio 13/03/2018
altre date
  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Roma
  • 13h
  • Durata:
    2 Giorni
  • Inizio:
    13/03/2018
    altre date
Descrizione

USO E DIRITTO D’USO DI FREQUENZE RADIOTELEVISIVE E PER SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONE

- DISCIPLINA
- VIGILANZA
- CONTENZIOSO

Sedi
Dove e quando
Inizio Luogo Orario
13 mar 2018
14 mar 2018
Roma
Piazza Barberini 23, Roma, Italia
Visualizza mappa
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00
Inizio 13 mar 2018
14 mar 2018
Luogo
Roma
Piazza Barberini 23, Roma, Italia
Visualizza mappa
Orario 9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni su altri corsi del centro

Come si redige un contratto a prova di contenzioso

E
ex studentessa Opinione verificata
5.0 09/06/2017
Il meglio: Professori molto preparati e disponibili.
Da migliorare: Mi sono trovata bene, non ho nulla da aggiungere.
Consiglieresti questo corso?:

Il processo amministrativo telematico: nuovi regolamenti di attuazione

U
Utente ITA Formazione
5.0 05/06/2017
Il meglio: I relatori altamente qualificati sono uno dei punti di forza di ITA Gruppo SOI. Sono professionisti del mondo aziendale, professionale, istituzionale e accademico. Nell'anno 2016 il 96,13% dei partecipanti ha espresso un giudizio positivo sulla qualità degli interventi tenuti dai relatori durante i corsi ITA Gruppo SOI: il 74,43% dei partecipanti ha valutato “ottimo” per utilità di contenuto e capacità espositiva l'intervento dei relatori, il 21,70 % lo ha valutato “buono”. L'assistenza al cliente è un altro punto di forza di ITA Gruppo SOI, prendersi cura del cliente organizzando con attenzione qualsiasi dettaglio. Nel 2016 il 99% dei partecipanti ha espresso un giudizio positivo sull'assistenza ricevuta: giudizio "ottimo" espresso dall' 80,14 % dei partecipanti e giudizio "buono" espresso dal 18,86 % dei partecipanti. I giudizi dei partecipanti vengono raccolti a fine corso tramite la compilazione di un modulo di valutazione strutturato su una scala di valore a cinque scelte: ottimo, buono, discreto, sufficiente, scarso. L’analisi dei dati raccolti riporta un alto livello di soddisfazione dei partecipanti.
Da migliorare: No.
Consiglieresti questo corso?:

Quadrature UNIEMENS, note rettifica, durc on line, cassetto previdenziale INPS

F
F. A. Opinione verificata
5.0 01/01/2017
Il meglio: La preparazione dei docenti eccellente.
Da migliorare: Direi lontano da casa mia.
Consiglieresti questo corso?:

Dal controllo di gestione alla valutazione delle performance nelle Pubbliche Amministrazioni

L
l de amici Opinione verificata
5.0 01/09/2016
Il meglio: Diciamo che è un corso che ha funzionato molto bene, i maestri professionali e bravi, le strutture erano comode, ci hanno sempre dato una mano, e ci hanno fornito del materiale, quindi direi tutto positivo.
Da migliorare: Ci interessa avere più aggiornamenti.
Consiglieresti questo corso?:

Redazione e adeguamento dei piani triennali anticorruzione e del piano della trasparenza

F
Formazione ITA
5.0 08/10/2015
Il meglio: Due giornate full immersion per imparare a redigere correttamente il Piano Triennale Anticorruzione al fine di evitare sanzioni per omessa o non idonea redazione. Per il raggiungimento di questo obiettivo ITA ha scelto due tra i massimi esperti a livello nazionale, Anna Corrado (Consigliere TAR Campania) e Stefano Toschei (Consigliere TAR Lazio). I due docenti hanno prestato la loro collaborazione alla stesura del Piano Nazionale Anticorruzione, focus di questo corso. In relazione all’importanza delle questioni affrontate ITA propone il corso in due edizioni, prima edizione nel mese di novembre 2015 e seconda edizione nel mese di gennaio 2016, entrambe si svolgeranno a Roma.
Da migliorare: lasciamo che siano i nostri corsisti a dirlo.
Consiglieresti questo corso?:

Cosa impari in questo corso?

Frequenze radiotelevisive
Servizi di telecomunicazione
USO E DIRITTO D’USO
Elettrosmog
Limiti di esposizione
Tutela dei lavoratori
Gestione di reti e servizi mobili
Competenze delle autorità pubbliche
Radio Spectrum Policy Programme
Governo dell’etere
Uso efficiente dello spettro radio
Natura giuridica delle onde radio
Conferenza di Ginevra
5G Public Private Partnership
Progetto EECC
Tecnologia Massive MIMO
Posizione della Corte di Giustizia
D.L. n. 59 del 2008
Delibere Agcom
D.Lgs. n. 3/2017

Professori

Domenico Ielo
Domenico Ielo
Partner Studio Legale Bonelli Erede

Ottavio Grandinetti
Ottavio Grandinetti
Avvocato in Roma

Roberta Guizzi
Roberta Guizzi
Avvocato dello Stato - Direttore del Servizio Legale dell'AGCM

Roberto Chieppa
Roberto Chieppa
Cons. di Stato Segr. Gen. dell'Autorità Garante Concorrenza e Mercato

Programma

PROGRAMMA DEL CORSO

L’elettrosmog

la fissazione dei limiti di esposizione, dei valori di attenzione e degli obiettivi di qualità per la protezione della popolazione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici
i limiti delle frequenze medio basse
la tutela dei lavoratori
le competenze
il danno alla salute

Le frequenze per i servizi di telecomunicazioni
la gestione di reti e servizi mobili
l’uso delle frequenze per il mobile
il co-uso di frequenze
l’autorizzazione all’uso delle frequenze
le competenze delle autorità pubbliche
l’asta delle frequenze per la banda larga mobile
il Radio Spectrum Policy Programme
l’assegnazione della banda 700 MHz ai servizi mobili
le frequenze per l’ultralarga mobile
allocazione ineguale di frequenze e impatti sui costi di fornitura dei servizi di terminazione
Roberto Chieppa

Il governo dell’etere

la natura giuridica delle onde radio
l’uso efficiente dello spettro radio
gli accordi internazionali
i regolamenti radio dell’UIT e la conferenza di Ginevra
la valorizzazione economica dello spettro radio
i criteri di proporzionalità e trasparenza per l’assegnazione delle frequenze digitali
le best practice europee
la 5G Public Private Partnership
il network slicing e i meccanismi di orchestrazione
Il progetto EECC

I diritti d’uso delle frequenze
le modalità di assegnazione e il contenuto del diritto
la revoca del diritto
l’uso delle frequenze interferenti
i contributi legittimi e illegittimi per l’uso delle frequenze
le tutele da parte del titolare di diritti di uso
ecosistema di small cell ed aspetti correlati alla densificazione delle reti
la tecnologia Massive MIMO

L’uso delle frequenze e la posizione del giudice europeo
ripartizione, assegnazione e titoli abilitativi
la concorrenza nell’uso delle frequenze
cessione dei diritti d’uso e spectrum trading
il regime del multiplex e gli accordi commerciali per l’uso del MUX
il mercato secondario dello spettro radio
profili di diritto antitrust
la compatibilità della gestione delle frequenze radiotelevisive con il diritto europeo: il caso Europa Way Persidera
il potere di annullamento della procedura e di sostituzione con una procedura onerosa
la posizione della Corte di Giustizia
Domenico Ielo

Le frequenze radiotelevisive

frequenze e competitività del mercato radio e televisivo
la ripianificazione e le emittenti locali
il D.L. n. 59 del 2008
le competenze dell’Agcom sulla gestione delle frequenze
onerosità o gratuità dell’assegnazione delle frequenze
il dividendo digitale interno ed esterno
il nodo della disponibilità di frequenze digitali per i nuovi operatori
le delibere Agcom
i criteri di assegnazione delle frequenze stabiliti dalle delibere Agcom
gli accordi tra operatori
gli aspetti di diritto della concorrenza
la tutela del pluralismo
l’apertura delle frequenze radio in onde medie agli operatori privati: l’articolo 24-bis del Tusmar
la c.d. rottamazione delle frequenze interferenti
la riassegnazione delle frequenze
Ottavio Grandinetti

Il contenzioso

la rottamazione di frequenze
il meccanismo di beauty contest e la sostituzione con l’asta onerosa
i contributi per diritti d’uso delle frequenze
il refarming della banda 700 MHz
profili risarcitori: spazi per l’applicabilità delle nuove azioni risarcitorie follow on e stand alone dopo il D.Lgs. n. 3/2017
Roberta Guizzi


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA


Data e Sede
Martedì 13 e Mercoledì 14 Marzo 2018
Roma - Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00.

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Ulteriori informazioni

La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l'Ordine degli Avvocati di Roma deve pervenire alla Segreteria ITA entro 24 giorni prima della data del corso.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto