Tecniche di intervento in psicologia giuridica
       Istituto Rorschach Forense

      La valutazione tecnica del minore presunta vittima di abuso sessuale

      Istituto Rorschach Forense
      A Reggio Emilia

      150 /mese
      IVA Esente
      Preferisci chiamare subito il centro?
      33557... Leggi tutto
      Chiedi informazioni a un consulente Emagister

      Informazioni importanti

      Tipologia Corso intensivo
      Luogo Reggio emilia
      Ore di lezione 48h
      Durata 3 Mesi
      Inizio Scegli data
      • Corso intensivo
      • Reggio emilia
      • 48h
      • Durata:
        3 Mesi
      • Inizio:
        Scegli data
      Descrizione

      Il corso si rivolge a Psicologi, Psichiatri, Neuropsichiatri Infantili che intendono operare come Periti e Consulenti Tecnici di Parte nei procedimenti di abuso sessuale sui minori.

      Strutture (1)
      Dove e quando
      Inizio Luogo
      Scegli data
      Reggio Emilia
      Via Alberto Pansa, 55/i, 42100, Reggio Emilia, Italia
      Visualizza mappa
      Inizio Scegli data
      Luogo
      Reggio Emilia
      Via Alberto Pansa, 55/i, 42100, Reggio Emilia, Italia
      Visualizza mappa

      Da tener presente

      · Quali sono gli obiettivi del corso?

      Fornisce sia le competenze teoriche e metodologiche per rispondere alle richieste dei quesiti peritali, sia quelle pratiche sulle modalità di espletamento dell’incarico. Parteciperai ad esercitazioni e alla discussione di casi peritali. per approfondire ed apprendere in modo particolare: – i diversi ruoli dell’esperto all’interno dei procedimenti penali per abuso sessuale sui minori; – i contributi teorici per l’analisi delle principali aree di indagine che l’esperto è chiamato a valutare (l’idoneità a testimoniare del minore, il quadro psichico e i vissuti del bambino in relazione ai presunti abusi patiti, la “credibilità clinica” e la ricaduta delle dinamiche psichiche interne ed esterne sul narrato testimoniale, etc.); – l’utilizzo degli strumenti e delle tecniche per la valutazione del minore presunta vittima di abuso sessuale (protocolli di intervista, conduzione dei colloqui, test psicodiagnostici, applicazione di specifiche griglie di analisi, etc.).

      · A chi è diretto?

      Psicologi, medici, studenti in psicologia e medicina.

      · Requisiti

      Percorso di studi o professionale in psicologia o medicina.

      · Titolo

      Ti verrà rilasciato l'attestato finale di formazione, da utilizzare per tutti gli usi consentiti dalla legge nei contesti professionali di specifico interesse.

      · In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

      Breve, pratico, intensivo. Costi contenuti. L'Istituto, fondato nel 2012, ha avuto centinaia di soci che garantiscono la qualità delle sue iniziative. Non eroga soltanto formazione, ma è una rete professionale che rimane al di là delle ore d'aula come riferimento anche nello svolgimento dei primi incarichi professionali.

      · Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

      Per l'iscrizione ti verrà richiesto di versare un acconto di 150,00 euro (di cui 30,00 euro tessera annuale all'Istituto e 120 euro acconto sulla quota di partecipazione). E' possibile saldare la restante quota in una o due rate entro l'ultimo wke di corso.

      Domande e risposte

      Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

      Successi del Centro

      2018

      Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

      Tutti i corsi devono essere aggiornati

      La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

      Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

      7 anni del centro in Emagister.

      Cosa impari in questo corso?

      Psicologia giuridica
      Abuso sessuale
      Maltrattamento minori
      Consulenza tecnica
      Perizie
      Audizione minori
      Analisi testimonianza
      Intervista Cognitiva
      Intervista strutturata
      Step Wise Interview
      Attendibilità testimonianza
      Statement Validity Analysis
      C.B.C.A
      Reality monitoring
      Psicodiagnostica
      Carta di Noto
      Protocollo di Venezia
      Rorschach
      Mmpi-a
      Test grafici

      Professori

      Rita Rossi
      Rita Rossi
      Dott.ssa

      Psicologa, Vice Presidente dell’Istituto Rorschach Forense, Associazione Italiana di Psicodiagnostica Rorschach e Psicologia Forense; Perito, Consulente Tecnico d'Ufficio e di Parte presso diversi tribunali italiani; Docente presso diverse Scuole e corsi sul territorio nazionale nell'ambito delle principali aree di interesse psico-giuridico: la valutazione del minore presunta vittima di abuso sessuale, l'indagine delle competenze genitoriali, l'accertamento del danno psichico.

      Programma

      Definizione di “abuso sessuale”:

      • la letteratura scientifica;
      • la normativa di riferimento.

      Il ruolo del Perito e del Consulente Tecnico:

      • la committenza;
      • l’assistenza all’audizione del minore, la Consulenza Tecnica e la Perizia;
      • l’intervento dello psicologo nelle diverse fasi del procedimento penale;
      • dal conferimento dell’incarico all’esame del Perito e del Consulente Tecnico;

      Le aree d’indagine della valutazione tecnica, aspetti teorici:

      la “idoneità a testimoniare” del minore:

      • funzioni psichiche di base e testimonianza;
      • dall’evento al ricordo: le alterazioni nei processi mnestici;
      • il minore come testimone nelle differenti fasi evolutive;
      • la consapevolezza del minore del contesto testimoniale;
      • fattori che sconsigliano l’audizione del minore.

      l’intervista al minore:

      • la suggestionabilità del minore;
      • le domande inducenti e gli aspetti suggestivi dell’intervista;
      • protocolli di intervista per i minori (Intervista Cognitiva, Intervista Strutturata, Step Wise Interview).

      la “credibilità clinica” del narrato testimoniale:

      • Attendibilità, Credibilità e Competenza specifica;
      • i cosiddetti “indicatori di credibilità”;
      • l’analisi del narrato testimoniale, del contesto delle rivelazione e dei motivi psichici alla denuncia;
      • la “Statement Validity Analysis” (“C.B.C.A.”, “Reality Monitoring”, “Lista di Controllo della Validità”);
      • le “rivelazioni a rischio”: la rivelazione in corso di separazione/divorzio dei genitori, la rivelazione dell’adolescente, gli “abusi sessuali collettivi”.

      la valutazione psicodiagnostica del minore e dei cosiddetti “indicatori psichici aspecifici di abuso”:

      • il discusso concetto di “compatibilità”;
      • la “aspecificità” dei sintomi;
      • il “Disturbo Post Traumatico da Stress” e i sintomi post-traumatici nei minori;
      • l’evento e il vissuto dell’evento;
      • i “modulatori” della risposta emotiva all’evento.

      Le aree d’indagine della valutazione tecnica, aspetti metodologici:

      la “idoneità a testimoniare” del minore:

      • l’analisi della documentazione clinica;
      • il colloquio con gli Operatori coinvolti;
      • il colloquio con le figure di riferimento del minore;
      • gli incontri con il minore;
      • cenni sugli strumenti di valutazione testale (WISC-III, Rorschach, disegno, ecc.)

      la “credibilità clinica” del narrato testimoniale:

      • l’analisi della documentazione clinica;
      • il colloquio con gli Operatori coinvolti;
      • il colloquio con le figure di riferimento del minore;
      • gli incontri con il minore;
      • cenni sugli strumenti di valutazione testale (Rorschach, MMPI-A, disegno, ecc.)
      • l’applicazione della “Statement Validity Analysis” (“C.B.C.A.”, “Reality Monitoring”, “Lista di Controllo della Validità”).

      la valutazione psicodiagnostica del minore e dei cosiddetti “indicatori psichici aspecifici di abuso”:

      • l’analisi della documentazione clinica;
      • il colloquio con gli Operatori coinvolti;
      • il colloquio con le figure di riferimento del minore;
      • gli incontri con il minore;
      • cenni sugli strumenti di valutazione testale (Rorschach, MMPI-A, disegno, ecc.).

      Carte e Linee Guida:

      • Carta di Noto, Protocollo di Venezia, altre e più recenti proposte.

      La stesura della perizia:

      • modalità di impostazione e presentazione dell’elaborato scritto.

      Casistica ed esercitazioni:

      • analisi di casi di rivelazioni e di presunti abusi;
      • studio di video e filmati;
      • esercitazioni sull’applicazione delle tecniche di intervista.

      Ulteriori informazioni

      Il corso è strutturato in tre week end (sabato e domenica 9.00-17.00) per un totale di 48 ore di formazione. La metodologia è teorico pratica (lezioni frontali e analisi di casi portati dal docente, video e filmati). Durante il corso i partecipanti riceveranno il materiale didattico (esercitazioni, slide lezioni, esempi di relazioni e di casi, etc.) in forma cartacea, su pennetta/chiavetta drive o via mail.