AutoCAD 2D (Base)

GM Informatica
A Forlì

600 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello avanzato
  • Forlì
  • 36 ore di lezione
  • Durata:
    4 Settimane
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Obiettivo del corso: Formazione di Base per un corretto utilizzo di AutoCAD 2D nelle versioni 2008/2009/2010. Durante il corso, si affronteranno le più comuni problematiche legate al mondo della Progettazione Edile, Meccanica, Elettrica sia in maniera teorica che pratica con un ampio ventaglio di esercizi. Si approfondiranno, inoltre, gli aspetti metodologici per un uso corretto e veloce del programma legandolo a problematiche reali di interesse comune. Il corso è inoltre propedeutico per il sostenimento dell'Esame ECDL CAD con possibilità di sostenerlo presso la nostra sede.
Rivolto a: La partecipazione al corso è rivolta a tutti coloro i quali desiderano apprendere o migliorare la propria posizione nei confronti della Progettazione e nello specifico del prodotto AutoCAD. L'obiettivo del corso è quello di fornire all'allievo le conoscenze sugli strumenti e le tecniche necessarie per utilizzare il prodotto AutoCAD 2010 e versioni precedenti al meglio. Durante il corso, si affronteranno le più comuni problematiche legate al mondo della Progettazione Edile, Meccanica, Elettrica sia in maniera teorica che pratica con un ampio ventaglio di esercizi.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Forlì
Via Marsilio da Padova, 6, 47122, Forlì-Cesena, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

I requisiti richiesti sono in merito ad una minima conoscenza dell’Informatica di Base per quanto riguarda la gestione dei Files e delle Cartelle (Directory), la conoscenza dei comandi base sulle operazioni di Files e Cartelle come Cancella, Rinomina, Sposta e Copia; la conoscenza delle estensioni dei file; una minima capacità d’uso dell’esplora Risorse per il salvataggio ed il recupero dei Files di Progetto creati durante il corso Per quanto riguarda il Disegno Tecnico si richiede la conoscenza di base degli elementi di Disegno Tecnico, delle Proiezioni Ortogonali ed un minimo di Geometria

Cosa impari in questo corso?

Disegno tecnico
Disegno di progetti
Disegno grafico

Professori

Giorgio Mortali
Giorgio Mortali
Diploma

dal 1993 oltre 7.000 ore d'insegnamento frontale in aula nei prodotti AutoCAD Esaminatore ECDL CAD

Programma

Software Utilizzato AutoCAD 2010 - Rivenditori Autorizzati - Docenti Certificati - Centro ECDL CAD

Obiettivo del corso è quello di fornire all’allievo le conoscenze sugli strumenti e le tecniche necessarie per utilizzare il prodotto AutoCAD 2010 e versioni precedenti.

Durante il corso, si affronteranno le più comuni problematiche legate al mondo della Progettazione Edile, Meccanica, Elettrica ed Elettronica.

Si approfondiranno, inoltre, gli aspetti metodologici per un uso corretto e veloce del programma legandolo a problematiche reali di interesse comune.

Durata del Corso: 12 lezioni, in orario serale, da 3 ore ciascuna per un totale di 36 ore.

- Introduzione all’utilizzo di AutoCAD: Utilizzo dei Menù, delle Barre degli Strumenti, delle Icone e Barra Multifunzione, Terminologia in AutoCAD, Convenzioni, Comandi da Tastiera, l’Area di Disegno, Personalizzazione dell’Ambiente di Lavoro, le Aree di Lavoro.

- La Tastiera ed il Mouse: utilizzo e personalizzazione.

- Le Opzioni in AutoCAD: File, Visualizzazione, Apri e Salva, Stampa e Pubblicazione, Sistema, Preferenze Utente, Disegno, Modellazione 3D, Selezione, Profili (solo per le versioni Full)

- Diversità delle varie versioni e delle varie interfacce a seconda del sistema operativo utilizzato.

- Inserimento delle Coordinate mediante tastiera: Assolute e Relative.

- Utilizzare gli Snap ad Oggetto (Fine, Medio, Intersezione, Intersezione Apparente, Estensione, Centro, Quadrante, Tangente, Perpendicolare, Parallelo, Nodo, Inserimento, Vicino, Nessuno), Impostazione Snap ad Oggetto.

- La selezione degli Oggetti: Finestre di selezione: contorno tratteggiato e contorno continuo.

- Comando Zoom, La Barra degli Strumenti Zoom; possibilità di utilizzo mediante gli Alias (comandi abbreviati da tastiera).

- Comandi Bidimensionali: Linea, Polilinea, Poligono (Inscritto, Circoscritto, Lato), Rettangolo, Arco (3 Punti, Inizio-Centro-Fine, Inizio-Centro-Angolo, Inizio-Centro-Lunghezza, ecc), Cerchio (2 Punti, 3 Punti, centro-Raggio, Centro-Diametro, Tangente-Tangente-Raggio, Tangente-Tangente-Tangente), Anello, Ellisse (Centro, Asse-Fine, Arco), Punto (Formato Punto, Dividi, Misura), Contorno.

- Le Grips: Uso e loro Personalizzazione.

- La Barra degli Strumenti Interroga: Lista e Misura oggetti, Calcolo delle Aree.

- Proprietà degli Oggetti (CTRL+1), Applica Proprietà agli oggetti (Pennello).

- Modifiche al Disegno: Cancella, Copia, Sposta, Specchio, Offset, Serie (Polare, Rettangolare), Sposta, Ruota (Ruota Riferimento), Scala (Scala Riferimento), Stira, Allunga, Taglia, Estendi, Spezza, Unisci, Cima, Raccorda, Esplodi.

- Il Tratteggio (Campitura, Riempimento, Retino): Contorni, Isole, Sfumato (Colore Indice, True Color, Catalogo Colori).

- I Layer: Creare, eliminare, attivare, bloccare, congelare e modificare i layer; i Filtri nel Gestore delle Proprietà Layer.

L’importanza dei Layer, Importazione ed Esportazione Layer (Design Center o CTRL+2), Gestione Avanzata mediante la Barra degli Strumenti: Layer II.

- I Blocchi: criteri nella creazioni di un Oggetto di Libreria, Inserimento nel Disegno mediante il Comando Inserisci oppure mediante Design Center (o CTRL+2). Il Copia (CTRL+C) ed Incolla (CTRL+V) tra più disegni aperti contemporaneamente.

- Gli XRIF (Riferimenti Esterni): criteri nella creazioni di un Oggetto di Libreria, Inserimento nel Disegno mediante il Comando Inserisci, il Gestore degli XRIF: Apri, Attacca, Scarica, Ricarica, Stacca, Unisci (Unisci, Inserisci).

- I Gruppi: Creazione ed Uso.

Differenze tra Blocchi, XRIF e Gruppi.

- Gli attributi: la loro Creazione, la Modifica e l’Estrazione degli stessi mediante un File di Modello Esterno

- Gestione Immagini Raster mediante la Finestra dei Riferimenti: Apri, Attacca, Scarica, Ricarica, Stacca.

- Riga Singola di Testo: Impostazione delle Variabili degli Stili di Testo la Finestra degli Stili di Testo: Font (Big Font), Dimensione, Effetti (Capovolto, Inverso, Verticale).

- Il Testo Multi Linea:

- La Quotatura: Gli Elementi della Quota, Impostazione delle Variabili di Quotatura mediante gli Stili di Quota (Linee, Frecce e Simboli, Adatta, Unità Primarie, Unità Alternative, Tolleranze), Inserimento e Modifica Parametri mediante Proprietà degli Oggetti (CTRL+1).

- La Stampa: Impostazione delle stampanti, Proprietà delle Stampanti.

- La finestra di Stampa: Imposta Pagina, Stampante/Plotter: Stampa su File (DWF, PDF, Formati JPG, PNG…), Stampa su Stampante, Dimensione Foglio, Area di Stampa, Offset di Stampa, Scala di Stampa, Tabella degli Stili di Stampa (Creazioni, Importazione, Esportazione file .CTB), Ombreggiatura Finestra, Opzioni di Stampa (Stampa Spessori Linea Oggetto, Stampa con Stili di Stampa, Etichetta di Stampa su …, salva Modifiche nel Layout, Orientamento nel disegno)

- La Stampa nei Layout: operazioni sui Layout: Crea, Rinomina, Cancella, Importa ed Esporta tramite il Design Center (CTRL+2). Le Barre degli Strumenti Layout e Finestre: Creazione (Finestra Singola, Finestra Poligonale, Converti Oggetto in Finestra), Rimozione e Manipolazione (Sposta, Stira, Scala) delle Finestre. Modifica dei contenuti delle finestre: Congela, Scongela nella Finestra Corrente, Scala del Disegno nella Finestra Corrente.

- Come creare un disegno da zero.

Durante il corso, si affronteranno le più comuni problematiche legate al mondo della Progettazione Edile, Meccanica, Elettrica ed Elettronica sia in maniera teorica che pratica con un ampio ventaglio di esercizi.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto