Basilea3: I Nuovi Standard di Misurazione del Rischio

Ologramma Comunicazione e Formazione
A Via Ugo Tarchetti, 2

1.000 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Per professionisti
  • Via ugo tarchetti, 2
  • 8 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Illustrare gli elementi chiave della riforma di Basilea3, con particolare riferimento alle indicazioni in materia di capitale di vigilanza, ratios patrimoniali, leverage ratio - Analizzare gli accordi sull'adozione di tecniche di misurazione del rischio più stringenti sul rischio di controparte - Esaminare gli aspetti regolamentari, organizzativi e gestionali del rischio di liquidità sia a breve che medio-lungo termine - Individuare gli impatti operativi e gestionali alla luce della riforma di Basilea III, con particolare riferimento alle banche di medio-piccole dimensioni.
Rivolto a: Responsabili e Addetti Area: Segnalazioni, Contabilità e Bilancio - Tesoreria e Finanza - Organizzazione e Sistemi Informativi.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Via Ugo Tarchetti, 2
Via Ugo Tarchetti, 2, Milano, Italia
Visualizza mappa

Professori

Carlo Mazzaschi
Carlo Mazzaschi
Responsabile Servizio Risk Management CASSA DI RISPARMIO DI CENTO

Claudio D'Auria
Claudio D'Auria
Studio Legale Associato

Allen & Overy

Programma

LA RIFORMA DI BASILEA III IN MATERIA DI CAPITALE

  • La ripartizione del patrimonio di vigilanza
  • I nuovi ratios patrimoniali
  • Le clausole di non-viability
  • Il leverage ratio

LA RIFORMA DI BASILEA III SUL RISCHIO DI CONTROPARTE E SULLA FINANZA STRUTTURATA

  • Le nuove regole sulle operazioni OTC
  • Le nuove regole sulle controparti centrali
  • Le nuove regole sulle operazioni di finanza strutturata

LA RIFORMA DI BASILEA III SUL RISCHIO DI LIQUIDITÀ

  • Il nuovo standard di liquidità a breve termine
  • Il nuovo standard di liquidità a medio-lungo termine
  • L'impatto dei nuovi standard sulle politiche di credito delle banche

L’IMPATTO DI BASILEA3 SULLE BANCHE DI MEDIO PICCOLE DIMENSIONI

  • Gli impatti quantitativi
  • Gli impatti organizzativi e di governance
  • Le opportunità