Biotecnologie Molecolari e Industriali

Università degli Studi di Napoli
A Napoli

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Napoli
Descrizione

L'Università degli Studi di Napoli presenta a continuazione il programma pensato per migliorare le tue competenze e permetterti di realizzare gli obiettivi stabiliti. Nel corso della formazione si alterneranno differenti moduli che ti permetteranno di acquisire le conoscenze sulle differenti tematiche proposte. Inscriviti per poter accedere alle seguenti materie.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Napoli
C.so Umberto I, 000, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

  • Classe di Laurea: LM-8 Biotecnologie industriali
  • Tipo di corso: Specialistico/Magistrale
  • Area didattica: Scienze MM.FF.NN.
  • Scuola: Scuola Politecnica e delle Scienze di Base
  • Dipartimento: Dipartimento di Scienze Chimiche
  • Durata: 2 anni
  • Accesso al Corso: Laurea di 1° livello - Numero programmato
  • Coordinatore: Prof.ssa Renata Piccoli
  • Sito Web: www.biotecnologieindustriali.unina.it
  • Ufficio Segreteria Studenti: Segreteria Studenti Area didattica Scienze Biotecnologiche
  • Sportello di Orientamento:
    • Sede: c/o Dipartimento di Scienze Chimiche - Complesso Universitario di Monte S. Angelo, Via Cinthia 21 - 80126 Napoli, Italy
    • Telefono: 081-7682541 - 3314318758
    • Fax: 081-5933636
    • e-mail: infobiotecnologieindustriali@unina.it
  • Obiettivi specifici:

    Il corso si prefigge di formare laureati magistrali in grado di apportare un contributo fondamentale alla gestione e allo sviluppo delle biotecnologie industriali. In particolare, il professionista dovrà acquisire gli strumenti metodologici per poter operare nell'ambito dell'ampio spettro delle opportunità che gli si possono offrire: dalle società di risanamento ambientale ai laboratori di sviluppo di biocatalizzatori, dalle industrie del settore bioenergetico alle strutture di controllo qualità, dalle industrie farmaceutiche ai laboratori di controllo qualità, dalle industrie di produzione di building-block della chimica alle società di produzione di apparecchiature di bio-analisi.
    Lo studente, partendo da una solida conoscenza di base dei diversi settori delle scienze biotecnologiche, dovrà acquisire conoscenze e metodologie avanzate in ambito biotecnologico. Coerentemente con la preparazione richiesta, possono accedere alla Laurea Magistrale in Biotecnologie Molecolari e Industriali i Laureati di area scientifica che abbiano acquisito i fondamenti di chimica, biologia, biochimica, microbiologia e biotecnologie cellulari, nonché i fondamenti dei processi industriali.
    Il laureato potrà svolgere le attività codificate ISTAT di Biotecnologo, Biologo, Biochimico, Microbiologo, Ricercatore e tecnico laureato nelle scienze chimiche e farmaceutiche, Ricercatore e tecnico laureato nelle scienze biologiche.
    Il percorso di studio è strutturato in due anni, ciascuno diviso in due semestri: nel corso dei primi due semestri lo studente consolida le metodologie fondamentali per le biotecnologie industriali; nel corso del terzo semestre lo studente è impegnato in corsi professionalizzanti; ed infine il quarto semestre è dedicato ad applicare le metodologie acquisite con riferimento a ricerche in ambito biotecnologico svolte presso gruppi di ricerca dell'Ateneo o presso strutture convenzionate di ricerca.
    La finestra disponibile per l'acquisizione dei CFU a "scelta autonoma dello studente" permette infine di indirizzare la preparazione verso specifici ambiti professionalizzanti.

  • Conoscenze richieste per l'accesso:

    La preparazione degli allievi che accedono alla Laurea Magistrale deve contemplare una conoscenza delle discipline di seguito elencate:

    • a) discipline matematiche, chimiche e fisiche;
    • b) discipline biologiche (biochimica, biologia molecolare, genetica);
    • c) discipline del settore fermentativo (microbiologia e chimica delle fermentazioni);
    • d) discipline di tecnologie di processo (termodinamica e fenomeni di trasporto, fondamenti di operazioni unitarie per le biotecnologie).e) lingua straniera.

    Il possesso dei requisiti curriculari sarà verificato mediante valutazione della carriera personale. Il regolamento didattico del Corso di Studio stabilirà nel dettaglio i requisiti curriculari in termini di SSD e crediti formativi e stabilirà altresì le modalità di accertamento di detti requisiti anche in funzione dell'eventuale programmazione locale degli accessi.

  • Prova finale:

    La prova finale consiste nella discussione di un elaborato redatto in modo originale dallo studente riferentesi alla attività sperimentale svolta sotto la guida di un Relatore (Tutor). L'elaborato è suddiviso in: introduzione al problema sperimentale, scopo della sperimentazione, metodologie utilizzate, risultati conseguiti, discussione dei risultati, riferimenti bibliografici. L'elaborato è redatto obbligatoriamente in lingua inglese. In sede di esame di Laurea Magistrale il candidato riferisce i principali risultati ottenuti, dando prova di aver valutato criticamente i risultati e di saper presentare in maniera corretta e compiuta il significato e le prospettive del proprio lavoro di ricerca.

  • Servizi Aggiuntivi:

    Segreteria Didattica: c/o Dipartimento di Scienze Chimiche - Complesso Universitario di Monte S. Angelo, Via Cinthia 21 - 80126 Napoli, Italy

  • Per approfondimenti:

    Scheda Universitaly


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto