Corso "CARO LUPO NON MI FAI PAURA! Insegnare ai bambini a difendersi dagli abusi

Città del Sapere
Semipreseziale a Salerno

450 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello intermedio
  • Blended
  • Salerno
  • 70 ore di lezione
  • Durata:
    3 Mesi
Descrizione

CITTA' DEL SAPERE
organizza il primo corso sulla delicata tematica dell'abuso ai minori.

SEDE: Centro pedagogico AttivaMente

Corso con riconoscimento MIUR per l'aggiornamento professionale e dei docenti di ogni ordine e grado.

Evento accreditato dall'Ordine Professionale degli Assistenti Sociali della Regione Campania.
Riconosciuti 25 crediti complessivi con l’obbligo di garantire almeno l’80% delle presenze

L’abuso all’infanzia, nelle sue diverse forme, è un fenomeno complesso, in grado di alterare non solo il naturale sviluppo del soggetto abusato, ma anche la sua capacità di rapportarsi agli altri.
“Un attaccamento andato male” (de Zulueta, 1993) con un genitore rifiutante, inaccessibile ed anche violento fa sì che il bambino strutturi nella sua mente un modello del sé come non amabile, e non degno di essere curato e protetto.

Tale modello viene consolidato dalla persistenza di un ambiente “non sensibile”, pur con tutti i possibili percorsi di sviluppo diversi in base all’età del bambino, al sesso, al tipo di abuso, alla sua durata e gravità, all’autore e alla presenza o meno di fattori protettivi che possano mediare ed arginare gli esiti psicopatologici del trauma dell’abuso.
All’interno di tale cornice teorica di riferimento si articola questo incontro teorico-pratico sull'abuso.

Alcuni temi tratta
- Cos'è la violenza sui minori?
- Come si possono riconoscere i segnali dell'abuso?
- Cosa si può fare per tutelare i bambini?
- Come ci si attiva, concretamente, quando si sospetta che un bambino abbia subito una violenza sessuale?
- Le strategie educative
- Alcuni suggerimenti per genitori ed insegnanti
- Disabilità e abuso
- I vissuti degli operatori
- I vissuti degli attori (vittima, adulto protettivo, abusante)
- Funzionamenti post-traumatici
- Teoria e tecniche della relazione di aiuto
- Ascolto del minore
- Maltrattamento e abuso attraverso i nuovi media

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Salerno
Via del Carmine 33, Salerno, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Finalità del corso Al termine del percorso formativo gli allievi dovranno aver acquisito: - consapevolezza individuale e di genere, attraverso un lavoro introspettivo; - conoscenza normativa in materia di reati contro la persona; - capacità di ascolto ed accoglienza; - capacità comunicativa nella relazione di aiuto; - abilità di decodifica dei messaggi verbali e non verbali; - capacità di analisi dei bisogni ed individuazione di situazioni di rischio dell’assistito.

· A chi è diretto?

Destinatari: Docenti, genitori, pedagogisti, educatori, psicologi, assistenti sociali, operatori del terzo settore che lavorano sulla tutela minorile.

· Requisiti

Laurea triennale o specialistica

· Titolo

Caro Lupo non mi fai paura! Insegnare ai bambini a difendersi dagli abusi

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

il corso ti consentirà di essere più competitivo sul mercato del lavoro

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

ti contatteremo tramite mail

Cosa impari in questo corso?

Riconoscere gli indicatori
Acquisizione di tecniche e teorie
Ascolto attivo

Professori

Micaela Desiderio Vigorito
Micaela Desiderio Vigorito
Pedagogista

Pedagogista esperta nell'uso delle narrazioni, in progettazione sociale e formazione.

Programma

I modulo
- Cos'è la violenza sui minori?
- Come si possono riconoscere i segnali dell'abuso?
- Cosa si può fare per tutelare i bambini?
- Come ci si attiva, concretamente, quando si sospetta che un bambino abbia subito una violenza sessuale?
- Le strategie educative
- Alcuni suggerimenti per genitori ed insegnanti
- Disabilità e abuso

II Modulo
- I vissuti degli operatori
- I vissuti degli attori (vittima, adulto protettivo, abusante)
- Funzionamenti post-traumatici
- Teoria e tecnica della relazione di aiuto
- Ascolto del minore
- Maltrattamento e abuso attraverso i nuovi media (maltrattamento mediatico)

III Modulo
Quali operatori si occupano di abuso
La formazione degli operatori sociali
L’incidenza dei servizi territoriali
La creazione di una rete territoriale
Realtà salernitana e realtà napoletana: due territori a confronto

III Modulo
Aspetti giuridici e normativi
Abuso sui minori: risvolti penalistici
Il processo

Ulteriori informazioni

Siamo disponibili su cell dal lunedì al venerdì e al seguente indirizzo: info@cittadelsapere.eu

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto