Compatibilità elettromagnetica: come progettare e verificare i sistemi e apparati elettronici a fronte dei requisiti per la conformità alla direttiva europea

Cesi
A Milano

920 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Milano
  • Durata:
    3 Giorni
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso si propone di: fornire un'introduzione ai concetti ed alla terminologia tipica della Compatibilità Elettromagnetica (EMC), presentare e illustrare le normative in vigore al fine di poter apporre la marcatura CE sul prodotto finale; -spiegare e fornire i criteri base EMC necessari alla progettazione di apparati e sistemi al fine di realizzare un prodotto che minimizzi i problemi all'atto della necessaria verifica sperimentale, come richiesto nel rispetto della normativa per la presunzione di conformità alla direttiva CEE; - presentare le prove di laboratorio EMC.
Rivolto a: Progettisti e costruttori di apparecchiature e sistemi elettronici (elettronica di larga diffusione, strumentazione, elettrodomestici, apparati IT&T), tecnici di laboratorio e anche progettisti di impianti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Rubattino, 54, 20134, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno.

Programma

Presentazione
La Direttiva sulla Compatibilità Elettromagnetica (89/336/CEE) coinvolge tutti i settori dell'industria elettrica ed elettronica, quello della progettazione innanzitutto, quello della qualità del prodotto subito dopo, ed infine l'impiego o l'installazione dei prodotti finiti. La direttiva EMC è stata recepita in Italia con il D.lgs 4.12.1992 n.476 che ha reso obbligatoria la sua applicazione dal 1 Gennaio 1996. Ad oggi l'insieme di norme armonizzate europee (EN) copre la totalità dei prodotti permettendo con la loro applicazione il rispetto dei requisiti essenziali richiesti dalla direttiva EMC.

Programma
- 1° Giorno: Introduzione alla Compatibilità Elettromagnetica: definizioni, concetti fisici, unità di misura con esempi intuitivi di impatto sulla realtà progettuale.
- Direttiva EMC 89/336/CEE: obiettivi, campo di applicazione, requisiti, modalità d'applicazione e marcatura CE.
- Normativa EMC: organismi internazionali ed europei di normazione; presentazione dettagliata dei requisiti EMC e dei limiti applicabili sia alle emissioni in bassa/alta frequenza come all'immunità dei prodotti ai disturbi elettromagnetici esterni.
- Concetti base per la correlazione fra linee spettrali presenti all'atto di una misura a norme e tipiche cause di generazione entro l'apparato sotto misura.
- Sorgenti: introduzione alle cause di disturbi elettromagnetici quali fulmini, scariche elettrostatiche, campi a frequenza di rete prodotti da linee elettriche, disturbi condotti in bassa frequenza attraverso l'alimentazione, transitori di commutazione di relays e irraggiamento da antenne vicine.
2° Giorno
- Modalità di propagazione e accoppiamento dei disturbi elettromagnetici creati dalle sorgenti e ricevuti dagli apparati: meccanismi d'accoppiamento, disturbi di modo comune e di modo differenziale, circuiti bilanciati e sbilanciati, impatto fondamentale delle diverse strutture di massa sul "comportamento elettromagnetico" di sistemi e impianti.
- Specifici criteri di progetto e protezione degli apparati elettronici a fronte dei disturbi elettromagnetici generati e ricevuti : sensibilità dei circuiti elettronici, distribuzione di masse, alimentazioni e segnali, connessione e struttura dei cavi e schermi, bonding e filtri, schermature in generale.
- Illustrazione dettagliata con "design guidelines" di alcune situazioni tipiche ricorrenti da considerare durante la fase di progetto
- Irraggiamento dai cavi
- Ottimizzazione dei collegamenti fra diverse masse
- Influenza dei "loops" di massa sull'emissione irradiata.
3° Giorno
- Verifica dell'emissione e della immunità EMC: descrizione delle prove richieste per la conformità alle norme armonizzate e spiegazione dell'influenza dell'ambiente di prova (il "test set up") per prove di immunità alle scariche elettrostatiche, ai campi elettromagnetici, ai transitori veloci, alle emissioni condotte e alle emissioni irradiate, alla suscettibilità condotta e irradiata.
- Libera discussione con domande specifiche relative a problemi e progetti di interesse diretto dei partecipanti al corso.

Orario
9.00 - 13.30 / 14.30 - 17.30

Relatori
Il corso è tenuto da esperti del settore EMC


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto