Corso di Apicoltura 2009

Associazione Regionale Apicoltori Lazio
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
Descrizione


Rivolto a: Tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Albidona 20, 00040, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

Lezioni presso la SEDE ARAL
1. Mercoledì 4 febbraio. Ore 16.30: apertura delle iscrizioni al Corso. Presentazione
del Corso e delle singole materie. Cenni sull'evoluzione storica dell'Apicoltura. Una
panoramica della "Professione Apicoltore" (Docenti: Dott. Francesco Coarelli,
Presidente ARAL; Mario Momella).
2. Mercoledì 11 febbraio. Le api e il loro comportamento. Inquadramento zoologico e
biogeografico di Apis mellifera. L'ape Ligustica. Biologia e morfologia delle api.
Ciclo vitale e riproduttivo. Organizzazione dell'alveare. Socialità e comunicazione
nella colonia (Docente: Andrea Mengassini).
3. Mercoledì 18 febbraio. Apicoltura razionale: le arnie e le attrezzature apistiche. I
fogli cerei; misura delle celle; armatura e introduzione del foglio cereo. Metodi di
lavorazione della cera (Docenti: Massimo Marcolini; Giancarlo Bruzzichini).
4. Mercoledì 25 febbraio. Come impiantare un apiario. Quando iniziare e in che modo,
con quanti alveari e con quali colonie. Dove collocare l'apiario. Come si visita un
alveare: metodo di lavoro, cosa osserviamo e cosa vogliamo rilevare. Osservazioni al
predellino di volo; saccheggio e orfanità (Docenti: Valerio Piovesan; Giancarlo
Bruzzichini).
5. Mercoledì 4 marzo. Tecnica apistica. Conduzione dell'alveare; lavori in apiario nelle
varie fasi della stagione apistica: visita di fine inverno, valutazione delle scorte,
nutrizione stimolante, posa dei melari, smielatura, trattamento anti-varroa,
conservazione dei telaini, invernamento (Docente: Giancarlo Bruzzichini).
6. Mercoledì 11 marzo. Il miele: varie tipologie e loro proprietà; tecniche di estrazione.
Gli altri prodotti dell'alveare: propoli, pappa reale, polline, cera, veleno; metodi di
produzione (Docenti: Francesco Coarelli; Mario Momella).
?? Lezioni presso l'ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE
7. Mercoledì 18 marzo.
Presentazione delle attività apistiche svolte dall'IZS (Dott. Stefano Saccares,
Direttore Laboratorio Miele e Malattie delle Api).
Le malattie parassitarie delle api: la varroa. Diagnosi in campo e in laboratorio;
terapia; prevenzione; metodi di controllo chimici e biologici (Docente: Andrea
Volterrani).
8. Mercoledì 25 marzo. Le malattie batteriche delle api: la peste americana ed europea.
Diagnosi in campo e in laboratorio; terapia; prevenzione (Docenti: Carlo Ferrari;
Giovanni Formato).
9. Mercoledì 1 aprile. Il sistema alveare in campo: cenni sulla gestione agro-ecologica
degli apiari. La conduzione tecnico-sanitaria degli apiari: le BPA, Buone Pratiche
Apistiche (Docenti: Andrea Mengassini; Eleonora Reitano).
?? Lezioni presso la SEDE ARAL
10. Mercoledì 8 aprile. Sciamatura naturale e artificiale. Controllo della sciamatura;
operazioni di pre-sciamatura. Formazione dei nuclei (Docente: Giancarlo
Bruzzichini).
11. Mercoledì 15 aprile. Api, miele e ambiente: il valore ecologico e agronomico
dell'Apicoltura. Flore mellifere: cenni di biologia del fiore. Nettare e polline: valori
nutrizionali per le api e nel miele. Come caratterizzare i mieli: la melissopalinologia e
l'analisi sensoriale. Panoramica sulle fioriture di interesse mellifero nella Regione
Lazio. L'impollinazione entomofila per mezzo delle api (Docente: Roberto Di
Andrea).
12. Mercoledì 22 aprile. Legislazione sulla produzione e commercializzazione dei
prodotti apistici (Docente: Damiano Lucia).
13. Mercoledì 29 aprile. Aspetti fiscali e tributari in Apicoltura (Docente: Massimo
Valdastri).
14. Mercoledì 6 maggio. Riepilogo degli argomenti svolti. Test di autovalutazione
(Docenti: Valerio Piovesan; Francesco Coarelli).
?? Esercitazioni in APIARIO
15. Domenica 19 aprile. Visita in apiario: osservazione dei favi in produzione; ricerca
della regina; analisi dei favi e controllo delle famiglie.
16. Domenica 10 maggio. Visita in apiario: controllo delle famiglie; verifica della covata
e delle eventuali sciamature. Visita al laboratorio di smielatura: le varie fasi di
lavorazione del miele.
Consegna degli attestati, chiusura del Corso 2009 e presentazione delle iniziative di
assistenza tecnica e formazione permanente in Apicoltura organizzate dall'ARAL.
In occasione delle giornate di esercitazione in campo sarà possibile partecipare ad un
pranzo conviviale, aperto anche ai familiari, con quota a carico dei partecipanti.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto