Quality Seal Emagister EMAGISTER CUM LAUDE
CFP assegnati dal CNPI- CNPA-CNG-CNAPPC

Corso di formazione Modulo A per Responsabili e Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione. Accreditato dal CNPI-CNPA-CNG-CNAPPC

GFI & Partners Sicurezza & Formazione sul Lavoro
A Nocera Superiore
Prezzo Emagister

300 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?
08151... Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello base
  • Nocera superiore
  • 28 ore di lezione
  • Durata:
    6 Settimane
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

GFI – Partners Sicurezza&Formazione sul Lavoro amplia la sua proposta formativa pubblicata su emagister.it con il Modulo A rivolto a Responsabili e Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione, in conformità a quanto disposto dalla normativa in materia di sicurezza sul posto di lavoro e tutela dei lavoratori.

Il corso, impartito in modalità presenziale presso i locali del centro, avrà una durata complessiva di 28 ore e sarà articolato in 7 incontri da 4 ore ciascuno, più una verifica finale delle conoscenze acquisite, indispensabile per il conseguimento del titolo ai sensi della legge. Avranno accesso al test solo i corsisti che avranno frequentato almeno il 90% del monte ore.

Il programma didattico, in linea con le disposizioni ministeriali, partirà dalla presentazione della legislazione di base in tema di sicurezza, prendendo in esame il sistema normativo nazionale e quello comunitario.

Il percorso di formazione procederà passando in rassegna approfonditamente le varie tipologie di rischio, illustrando le procedure a carico di responsabili e addetti alla sicurezza in merito a classificazione, gestione e prevenzione dei pericoli a cui sono esposti i lavoratori di una determinata realtà aziendale.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Nocera Superiore
Via San Clemente 1-3-7, 84015, Salerno, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Formazione di base per qualsiasi macrosettore per RSPP. Il corso vuole fornire a coloro che intendono intraprendere il percorso di responsabile e addetto del servizio di prevenzione e protezione le conoscenze di base sulla sicurezza e salute sui luoghi di lavoro in applicazione della normativa vigente.

· A chi è diretto?

Il corso è diretto a responsabili e addetti del servizio di prevenzione e protezione di tutti i Macrosettori Ateco di nuova nomina con nessuna formazione pregressa riguardanti i contenuti previsti dal D.M. 16.01.97.

· Requisiti

Titolo di studio con riferimento art.32 D.Lgs 81/08.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

La soddisfazione dei nostri clienti è la nostra necessità primaria.Cerchiamo di dare ai clienti piena disponibilità su orari, ulteriori dispense, ulteriori informazioni e consulenza anche al di fuori delle lezioni per poter loro offrire una formazione a 360°, che risulti non solo teorica ma che li aiuti nella pratica del lavoro quotidiano.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

L'utente sarà contattato via mail e successivamente telefonicamente nelle successive 24 ore. Per scriversi basta collegarsi al sito www.gfiservizi.it e selezionare il corso desiderato.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

RSPP
Aspp
Modulo a
Normativa sulla sicurezza
D.Lgs. 81/08
Classificazione dei rischi
Gestione dei rischi
Uso della documentazione sulla sicurezza
Rischi di stress
Rischio elettrico
Rischio meccanico
Rischio da movimentazione merci
Rischio cadute dall'alto
Rischio incendi
Rischio esplosione
Rischio chimico
Rischio biologico
Rischio cancerogeno e mutageno
Misure di prevenzione
Uso di dispositivi di protezione individuale

Professori

geom. Fabio Della Monica
geom. Fabio Della Monica
Geometra

geom. Silvio Carpentieri
geom. Silvio Carpentieri
Geometra - RSPP

ing. Antonella De Vita
ing. Antonella De Vita
Ingegnere

ing. Raffaele Grimaldi
ing. Raffaele Grimaldi
Ingegnere

tutor: Ing.Renato Imbimbo
tutor: Ing.Renato Imbimbo
TUTOR

Programma


Modulo A-1

L'approccio alla prevenzione attraverso il D.Lgs. 81/08 per un percorso di
miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori

La filosofia del D.Lgs. 81/08 in riferimento alla organizzazione di un Sistema di Prevenzione aziendale, alle procedure di lavoro, al rapporto uomo-macchina e uomo ambiente/sostanze pericolose, alle misure generali di tutela della salute dei lavoratori e alla valutazione dei rischi

Il sistema legislativo: esame delle normative di riferimento

- La gerarchia delle fonti giuridiche

- Le Direttive Europee

- La Costituzione, Codice Civile e Codice Penale

- L'evoluzione della normativa sulla sicurezza e igiene del lavoro

- Statuto dei Lavoratori e normativa sulla assicurazione obbligatoria contro
gli infortuni e malattie professionali

- Il D.Lgs. 81/08: l'organizzazione della prevenzione in azienda. i rischi
considerati e le misure preventive esaminati in modo associato alla normativa
vigente collegata

- La legislazione relativa a particolari categorie di lavoro: lavoro minorile,
lavoratrici madri, lavoro notturno, lavori atipici, etc.

- Le norme tecniche UNI, CEI e loro validità



Modulo A-2

I soggetti del Sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/08: i
compiti, gli obblighi, le responsabilità civili e penali

- Il Datore di lavoro, i Dirigenti e i Preposti

- Il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP), gli Addetti del SPP

- Il Medico Competente (MC)

- Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) e il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale (RLST)

- Gli Addetti alla prevenzione incendi, evacuazione dei lavoratori e pronto
soccorso

- I Lavoratori

- I Progettisti, i Fabbricanti, i Fornitori e gli Installatori

- I Lavoratori autonomi


Il Sistema Pubblico della prevenzione

- Vigilanza e controllo

- Il sistema delle prescrizioni e delle sanzioni

- Le omologazioni, le verifiche periodiche

- Informazione, assistenza e consulenza

- Organismi paritetici e Accordi di
categoria


Modulo A-3

Criteri e strumenti per la individuazione dei rischi

- Concetti di pericolo, rischio, danno, prevenzione

- Principio di precauzione, attenzione al genere, clima delle relazioni
aziendali, rischio di molestie e mobbing

- Analisi degli infortuni: cause, modalità di accadimento, indicatori, analisi
statistica e andamento nel tempo, registro infortuni

- Le fonti statistiche: strumenti e materiale informativo disponibile

- Informazione sui criteri, metodi e strumenti per la valutazione dei rischi
(Linee guida regionali, linee guida CEE, modelli basati su check list, la Norma UNI EN 1050/98, ecc.)


Documento di valutazione dei rischi

- Contenuti e specificità: metodologia della valutazione e criteri utilizzati

- Individuazione e quantificazione dei rischi, misure di prevenzione adottate o da adottare

- Priorità e tempistica degli interventi di miglioramento

- Definizione di un sistema per il controllo della efficienza e della efficacia
nel tempo delle misure attuate



Modulo A-4

La classificazione dei rischi in relazione alla normativa

- Rischio da ambienti di lavoro

- Rischio elettrico La

- Rischio meccanico, Macchine, Attrezzature

- Rischio movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi di trasporto)


- Rischio cadute dall'alto

- Le verifiche periodiche obbligatorie di apparecchi e impianti


Rischio incendio ed esplosione

- Il quadro legislativo antincendio e C.P.I.

- Gestione delle emergenze elementari



Modulo A-5

La valutazione di alcuni rischi specifici in relazione alla relativa normativa
di salute e sicurezza (I)

- Principali malattie professionali

- Rischio cancerogeni e mutageni

- Rischio chimico

- Rischio biologico

- Tenuta dei registri di esposizione dei lavoratori alle diverse tipologie di
rischio che li richiedono



Modulo A-6

La valutazione di alcuni rischi specifici in relazione alla relativa normativa
di igiene lavoro (II)

- Rischio rumore

- Rischio vibrazioni

- Rischio videoterminali

- Rischio movimentazione manuale dei carichi

- Rischio da radiazioni ionizzanti e non ionizzanti

- Rischio da campi elettromagnetici

- Il microclima

- L'illuminazione


Modulo A-7


Le ricadute applicative e organizzative della valutazione del rischio

- Il piano delle misure di prevenzione

- Il piano e la gestione del pronto soccorso

- La sorveglianza sanitaria: (definizione della necessità della sorveglianza
sanitaria, specifiche tutele per le lavoratoci madri, minori, invalidi, visite
mediche e giudizi di idoneità, ricorsi)

- I Dispositivi di Protezione Individuale (DPI): criteri di scelta e di
utilizzo

- La gestione degli appalti

- La informazione, la formazione e l'addestramento dei lavoratori (nuovi
assunti, RSPP, RLS, RLST, addetti alle emergenze, aggiornamento periodico)

Verifica finale

Ulteriori informazioni

IL CORSO E' RICONOSCIUTO :
-DAL CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI
 :CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI ASSEGNATI CFP 28  Autorizzazione  5988/17.10.2014   
 -DAL CONSIGLIO NAZIONALE GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI I corsi di formazione e di aggiornamento erogati dalla scrivente Società sono validi ai fini dell’attribuzione dei Crediti Formativi Professionali ex DPR 137/2012  viste le determinazioni in merito del Consiglio Nazionale dei Geometri di cui alle circolari n. 9238/11.09.2014 (FAD) e n.9861/l 25.09.2014, trattandosi  di corsi abilitanti ai sensi del D.Lgs 81/08 ; in particolare per l’assegnazione dei crediti  1 CFP = 4 ore di corso + 4 CRF per esame finale). Il professionista dovrà effettuare richiesta al proprio Collegio di appartenenza allegando  attestato e dichiarazione  di partecipazione, entro 30h dall’evento formativo. 
Tabella attribuzione CRF redatta in riferimento Linee Guida CNG ( salvo parere Collegio) 
-
  DAL CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI AGRARI E PERITI AGRARI LAUREATI
 Parere 2052/29.10.2014 Tabella assegnazione CFP: in fase di redazione 
-DAL CONSIGLIO NAZIONALE ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI Circolare n. 29 del 06.02.2014

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto