Corso Direttiva Cantieri D.lgs. 81/08 e s.m.i. ex D.lgs. 494/96 e Aggiornamento

Accademia Eraclitea
A Catania

650 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello avanzato
  • Catania
  • 120 ore di lezione
  • Durata:
    60 Giorni
  • Quando:
    05/12/2016
Descrizione

Il corso è volto a formare la figura del Coordinatore per la Progettazione (CSP) e per l'Esecuzione (CSE) dei lavori nei cantieri temporanei e mobili, così come previsto dal D.lgs 81/08

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
05 dicembre 2016
Catania
Viale della Libertà n. 106, 95129, Catania, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il corso è volto a formare la figura del Coordinatore per la Progettazione (CSP) e per l'Esecuzione (CSE) dei lavori nei cantieri temporanei e mobili, così come previsto da D.lgs 81/08.

· A chi è diretto?

Il corso è volto a formare la figura del Coordinatore per la Progettazione (CSP) e per l'Esecuzione (CSE) dei lavori nei cantieri temporanei e mobili, così come previsto da D.lgs 81/08.

· Requisiti

Il corso è volto a formare la figura del Coordinatore per la Progettazione (CSP) e per l'Esecuzione (CSE) dei lavori nei cantieri temporanei e mobili, così come previsto da D.lgs 81/08.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il corso è volto a formare la figura del Coordinatore per la Progettazione (CSP) e per l'Esecuzione (CSE) dei lavori nei cantieri temporanei e mobili, così come previsto da D.lgs 81/08.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Il corso è volto a formare la figura del Coordinatore per la Progettazione (CSP) e per l'Esecuzione (CSE) dei lavori nei cantieri temporanei e mobili, così come previsto da D.lgs 81/08.

Cosa impari in questo corso?

Coordinatore sicurezza cantieri
Coordinatore

Professori

Giuseppe Aiello
Giuseppe Aiello
Ingegnere

Programma

Corso Direttiva Cantieri D.lgs 81/08 ex D.gls. 494/96

Obiettivi

Il corso è volto a formare la figura del Coordinatore per la Progettazione (CSP) e per l'Esecuzione (CSE) dei lavori nei cantieri temporanei e mobili, così come previsto da D.lgs 81/08.

Destinatari

I destinatari sono le figure individuate dal d.lgs 81/08, che per esercitare la professione devono possedere Laurea in Ingegneria,Architettura, Geologia, Scienze Agrarie o Forestali nonchè attestazione da parte di datori di lavoro o committenti comprovante l'espletamento di attività lavorativa nel campo delle costruzioni per almeno 1 anno; oppure figure in possesso di diploma universitario in ingegneria o architettura in possesso di attestazione da parte di datori di lavoro o committenti comprovante l'espletamento di attività lavorativa nel campo delle costruzioni per almeno 2 anni; oppure figure in possesso di diploma di geometra, perito industriale, perito agrario, in possesso di attestazione da parte di datori di lavoro o committenti comprovante l'espletamento di attività lavorativa nel campo delle costruzioni per almeno 3 anni.

Contenuti

Modulo giuridico - erogabile on line come previsto dal D.lgs. 81/08 - Revisione del mese di Settembre 2015, art. 98, comma 3

  • Le normative europee e la loro valenza; le norme di buona tecnica; le direttive di prodotto;
  • Il Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro con particolare riferimento al Titolo I. I soggetti del Sistema di Prevenzione Aziendale: i compiti, gli obblighi, le responsabilità civili e penali. Metodologie per l'individuazione, l'analisi e la valutazione dei rischi;
  • La legislazione specifica in materia di salute e sicurezza nei cantieri temporanei o mobili e nei lavori in quota. Il titolo IV del Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • Le figure interessate alla realizzazione dell'opera: i compiti, gli obblighi, le responsabilità civili e penali;
  • La legge quadro in materia di lavori pubblici ed i principali decreti attuativi;
  • La disciplina sanzionatoria e le procedure ispettive.


Modulo tecnico

  • Rischi di caduta dall'alto. Ponteggi e opere provvisionali
  • L'organizzazione in sicurezza del Cantiere. Il cronoprogramma dei lavori
  • Gli obblighi documentali da parte dei committenti, imprese, coordinatori per la sicurezza
  • Le malattie professionali ed il primo soccorso
  • Il rischio elettrico e la protezione contro le scariche atmosferiche
  • Il rischio negli scavi, nelle demolizioni, nelle opere in sotterraneo ed in galleria
  • I rischi connessi all'uso di macchine e attrezzature di lavoro con particolare riferimento agli apparecchi di sollevamento e trasporto
  • I rischi chimici in cantiere
  • I rischi fisici: rumore, vibrazioni, microclima, illuminazione
  • I rischi connessi alle bonifiche da amianto
  • I rischi biologici
  • I rischi da movimentazione manuale dei carichi
  • I rischi di incendio e di esplosione
  • I rischi nei lavori di montaggio e smontaggio di elementi prefabbricati
  • I dispositivi di protezione individuali e la segnaletica di sicurezza


Modulo metodologico/organizzativo

  • I contenuti minimi del piano di sicurezza e di coordinamento, del piano sostitutivo di sicurezza e del piano operativo di sicurezza.
  • I criteri metodologici per : a) l'elaborazione del piano di sicurezza e di coordinamento e l'integrazione con i piani operativi di sicurezza ed il fascicolo; b) l'elaborazione del piano operativo di sicurezza; c) l'elaborazione del fascicolo; d) l'elaborazione del P.I.M.U.S. (Piano di Montaggio, Uso, Smontaggio dei ponteggi; e) la stima dei costi della sicurezza
  • Teorie e tecniche di comunicazione, orientate alla risoluzione di problemi e alla cooperazione; teorie di gestione dei gruppi e leadership
  • I rapporti con la committenza, i progettisti, la direzione dei lavori, i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza


Parte pratica

  • Esempi di Piano di Sicurezza e Coordinamento: presentazione dei progetti, discussione sull'analisi dei rischi legati all'area, all'organizzazione del cantiere, alle lavorazioni ed alle loro interferenze
  • Stesura di Piani di Sicurezza e Coordinamento, con particolare riferimento a rischi legati all'area, all'organizzazione del cantiere, alle lavorazioni ed alle loro interferenze. Lavori di gruppo
  • Esempi di Piani Operativi di Sicurezza e di Piani Sostitutivi di Sicurezza
  • Esempi e stesura di fascicolo basati sugli stessi casi dei Piano di Sicurezza e Coordinamento
  • Simulazione sul ruolo del Coordinatore per la Sicurezza in fase di esecuzione

Durata e articolazione didattica

Il corso ha la durata di 120 ore

Sede e calendario

Sede e calendario verranno definiti al raggiungimento del numero di 10 partecipanti.





CORSO DI FORMAZIONE PER L’AGGIORNAMENTO DEL COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE E L’ESECUZIONE NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI

D. Lgs. 81/2008 (Testo Unico Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro)

Erogabile in modalità e-learning secondo il D.lgs 81/08 Rev. Settembre 2015, art. 98, comma 3

SETTORE DI ATTIVITA’

AGGIORNAMENTO FORMATIVO OBBLIGATORIO DI FIGURE PROFESSIONALI OPERANTI NEL SETTORE DELLA SICUREZZA NEL LAVORO PER I CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI – D.Lgs. 81/2008 TITOLO IV ALLEGATO XIV

CONTENUTI DIDATTICI

Quelli previsti dall’allegato XIV del D.Lgs. 81/2008 e di seguito descritto.


PROFILI NORMATIVI

Con il D. Lgs. 81 del 9 aprile 2008, cosiddetto Testo Unico Salute e Sicurezza sul Lavoro entrato in vigore il 15 maggio 2008, si riforma interamente il quadro legislativo relativo agli adempimenti procedurali, tecnici,formativi, pecuniarie penali in merito al “sistema sicurezza”.

Con riferimento alla formazione della figura professionale del “coordinatore per la progettazione e per l’esecuzione dei lavori nei cantieri” il nuovo provvedimento introduce una novità sostanziale: “l’aggiornamento quinquennale”. Inoltre, tutti coloro che hanno conseguito l’attestato abilitante prima dell’entrata in vigore del nuovo testo unico, dovranno dimostrare di aver frequentato corsi di aggiornamento in materia di sicurezza cantieri per almeno 40 ore complessive.

DESTINATARI DEL CORSO DI AGGIORNAMENTO

- Coordinatori della sicurezza già abilitati all’esercizio professionale ai sensi degli ex artt. 10 e 19 del D.Lgs 14 agosto 1996 n° 494 da più di 5 anni e che devono dunque ottemperare all’obbligo normativo di aggiornamento quinquennale.

- Coordinatori della sicurezza di più recente abilitazione interessati ad anticipare l’aggiornamento professionale quinquennale obbligatorio.

- Progettisti, Direttori dei Lavori e Responsabili del Procedimento (RUP), interessati ad acquisire competenze in materia di Sicurezza e salute dei lavoratori alla luce dei nuovi adempimenti previsti per le funzioni da loro esercitate.

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO VERRANNO AGGIORNATI I SEGUENTI TEMI:

La legislazione di base in materia di sicurezza e di igiene sul lavoro e norme europee

La normativa contrattuale inerente gli aspetti di sicurezza e salute sul lavoro

La normativa sull’assicurazione contro infortuni sul lavoro e le malattie professionali Le norme di buona tecnica

Le direttive di prodotto

Il Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (Titolo I)

I soggetti del Sistema Prevenzionale: compiti, obblighi, responsabilità civili e penali

La legge quadro in materia di lavori pubblici ed i principali decreti attuativi

La disciplina sanzionatoria e le procedure ispettive

Rischi di caduta dall’alto

Ponteggi ed opere provvisionali

L’organizzazione in sicurezza del Cantiere

Gli obblighi documentali da parte dei committenti, imprese, coordinatori per la sicurezza

Le malattie professionali ed il primo soccorso

Il rischio elettrico e la protezione contro le scariche atmosferiche

Il rischio degli scavi, nelle demolizioni, nelle opere in sotterraneo ed in galleria

I rischi connessi all’uso di macchine e attrezzature di lavoro

Apparecchi di sollevamento e trasporto

I contenuti minimi del piano di sicurezza di coordinamento (PSC)

I contenuti minimi del piano sostitutivo di sicurezza (PSS)

I contenuti minimi del piano operativo di sicurezza (POS)

I criteri metodologici per l’elaborazione del POS, del PSC

L’integrazione con i piani operativi di sicurezza ed il fascicolo dell’opera

L’elaborazione del piano operativo di sicurezza

L’elaborazione del fascicolo dell’opera

L’elaborazione del PIMUS (Piano di Montaggio, Uso, Smontaggio dei ponteggi)

La stima dei costi della sicurezza

Teorie e tecniche di comunicazione orientate alla risoluzione di problemi e alla cooperazione

Teoria di gestione dei gruppi e leadership

I rapporti con la committenza, i progettisti, la direzione lavori, gli R.L.S.

Esempi di Piano di Sicurezza e coordinamento, esempi di Piani Operativi di Sicurezza e di Piani Sostitutivi di Sicurezza

Esempi e stesura di fascicolo basati sugli stessi casi del Piano di Sicurezza e Coordinamento

Simulazione sul ruolo del Coordinatore per la Sicurezza in fase di esecuzione

VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO FINALE

A fine corso è prevista una simulazione obbligatoria finalizzata a verificare l’apprendimento riferito ai compiti coerenti all’attività dei ruoli, oltre a test obbligatori a risposta multipla ed esame orale per una verifica sulle competenze cognitive relative alla normativa vigente. La commissione esaminatrice redigerà un apposito verbale che riporterà i risultati delle verifiche.

LA COMMISSIONE ESAMINATRICE

La commissione sarà formata da due docenti e dal direttore del corso.

ATTESTATI

Nominali, rilasciati successivamente alla verifica della completa frequenza al corso e a seguito della validazione dell’apprendimento.

DURATA

n. 40 ore + 4 ore di verifica e valutazione dell’apprendimento.

FREQUENZA

Obbligatoria con un massimo di assenze pari al 10% (presenza minima di 36 + 4 ore di verifica finale), con firma del registro presenze ad inizio e termine delle lezioni.

Verifica finale Prove scritte e/o orali


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto