Diritto dell’Unione Europea

Università Telematica Guglielmo Marconi
Online

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Online
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi, è la prima Università “aperta” (Open University), riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004, che unisce metodologie di formazione “a distanza” (materiale a stampa, dispense, Cd Rom, piattaforma e-learning) con le attività di formazione frontale (lezioni, seminari, laboratori, sessioni di ripasso e approfondimento) al fine di raggiungere i migliori risultati di apprendimento per lo studente.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Online

Cosa impari in questo corso?

Concorrenza
HTTP
Unione Europea

Programma

Programma del Corso

DISCIPLINA

Diritto dell’Unione Europea

DOCENTE

Francesco Gaspari

SSD: IUS/14

CREDITI: 12

OBIETTIVI E FINALITÀ DELL’INSEGNAMENTO

Il corso ha come obiettivo la descrizione e lo studio del complesso sistema giuridico dell’Unione europea (UE): dall’evoluzione del processo d’integrazione europea alla natura giuridica dell’Unione; dal quadro istituzionale ai diritti fondamentali; dal sistema delle fonti alla tutela giurisdizionale. Una specifica parte viene dedicata alla disciplina della concorrenza.

PROGRAMMA DEL CORSO

Parte generale:

  • Profili evolutivi dell’Unione europea. Origini, istituzione ed evoluzione dell’Unione europea.
  • Profili evolutivi dell’Unione europea. Il Trattato di Lisbona: inquadramento generale.
  • Le Istituzioni dell’Unione. Il Parlamento europeo e la legittimazione democratica dell’Unione.
  • Il Consiglio europeo. Il Consiglio.
  • La Commissione europea. L’Alto Rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza.
  • La Corte di Giustizia e il Tribunale. Gli altri organi.
  • Le fonti comunitarie. Le norme convenzionali.
  • Le competenze dell’Unione europea.
  • I principi del diritto dell’Unione.
  • I diritti fondamentali.
  • Le fonti derivate.
  • Il rapporto tra diritto dell’Unione e diritto interno (parte I).
  • Il rapporto tra diritto dell’Unione e diritto interno (parte II).
  • La tutela giurisdizionale. Parte I: Il controllo diretto sulla legittimità di atti e comportamenti delle istituzioni dell’Unione.
  • La tutela giurisdizionale. Parte II: Il controllo giurisdizionale sulla corretta applicazione del diritto dell’Unione negli Stati membri. Il rinvio pregiudiziale.

Parte speciale:

    • La disciplina della concorrenza applicabile alle imprese.
    • La disciplina della concorrenza applicabile agli stati.

    LIBRI DI TESTO

    Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

    • Giuseppe Tesauro, Diritto dell’Unione europea, Cedam, Padova, ultima edizione (Parte prima e Parte seconda, ad esclusione dei capitoli IV, V e VI).

    Letture consigliate:

    • Antonio Tizzano, I Grands Arrêts della giurisprudenza dell´Unione europea, Torino, Giappichelli, 2012.
    • L.F. Pace (a cura di), Dizionario sistematico del diritto della concorrenza, Jovene, Napoli, 2013 (il dizionario è scaricabile, nei singoli pdf delle 74 voci, dal sito www.competition-law.eu)."

    Links utili:

    • http://europa.eu/scadplus/glossary/index_it.htm (Glossario)
    • http://eur-lex.europa.eu/index.htm (Banca dati legislazione)
    • http://curia.europa.eu/en/content/juris/index.htm (Banca dati giurisprudenza).

    MODALITÀ DELL´ESAME FINALE

    Prova scritta e/o orale


    RICEVIMENTO STUDENTI

    Previo appuntamento ()



Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto