Fare Teatro - Officina Permanente del Fare Teatrale

Associazione Culturale DelleAli
A Vimercate

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Vimercate
  • 8 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: A future esperienze teatrali.
Rivolto a: tutti gli amanti del teatro che voglio cimentarsi con la pratica teatrale e il lavoro fisico dell'attore.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Vimercate
via Dozio 1, 20871, Monza e Brianza, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

nessuno di specifico

Cosa impari in questo corso?

Teatro

Professori

Antonello Cassinotti
Antonello Cassinotti
attore e regista professionista

Programma

FARE TEATRO


officina permanente del fare teatrale e performativo
laboratorio condotto da Antonello Cassinotti
La giornata è suddivisa in due sessioni di lavoro: training attorale e messa in scenaore 10.00-18.30 | Centro San Gerolamo, via Dozio 1
incontro gratuito
La voce è corpo astratto, il corpo è voce non ancora manifesta.
Il laboratorio è inteso a investigare la stretta relazione che intercorre tra voce e corpo performativo.
Con particolare attenzione al fare poetico si cercherà di dare il giusto peso agli impulsi emotivi all'immaginario personale

La giornata verrà suddivisa in due sessioni di lavoro:

training attorale
Si studieranno tecniche vocali e verranno analizzate le potenzialità fisiche del corpo in un contesto extraquotidiano, come d'altronde è per me il teatro.
Attraverso esercizi, collettivi e individuali, di concentrazione, riscaldamento, ascolto e imitazione, si cercherà di investigare il proprio strumento corpo/voce alla ricerca di varianti timbriche, melodiche e ritmiche a creare un linguaggio/suono che permetta una comunicazione trasversale più diretta al sensibile umano: la poesia, intesa non nella sua accezione letteraria ma nella radice etimologica che trova la sua realizzazione nel FARE, insomma una sorta di corto circuito dei sensi.
Grande importanza verrà data all'ascolto, non solo a quello relativo all'udito, ma, in senso esteso, l'ascolto a tutto se stesso, laddove è il corpo che si fa sensibile diventando un grande orecchio teso alle parti più nascoste di noi alla ricerca delle nostre profondità più sconosciute.

messa in scena
Ognuno avrà la possibilità di portare materiale di lavoro per una messa in scena, sia con l'intenzione di studiare ed approfondire le variabili poetiche di una ipotesi, sia per la realizzazione di vere e proprie cellule di un lavoro in costruzione, per intenderci, un prodotto.
Non è esclusa una apertura al pubblico dei risultati ottenuti durante l'anno.


Si raccomanda la massima serietà e disponibilità


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto