FIORI DI BACH

Università del Sociale
A distanza

165 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • A distanza
  • Durata:
    1 Semestre
  • Invio di materiale didattico
  • Tutoraggio personalizzato
Descrizione

I fiori di Bach sono rimedi floreali ideati dal medico britannico Edward Bach. Bach sosteneva che tale forma di terapia dovesse essere semplice e accessibile a tutti e che chiunque avrebbe potenzialità e sensibilità necessarie per effettuare l'autodiagnosi e l'autoguarigione. Bach sosteneva che la terapia dovesse avere carattere preventivo e dovesse essere priva di effetti collaterali.

Informazione importanti

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Lo studente dovrà apprendere l'utilizzo dei fiori di Bach, come preparali, quando e come somministrarli.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Fitoterapia
Analisi medica
Biologia sanitaria
Naturopata
Naturopatia
Fiori di bach
Metodi di somministrazione fiori di bach
Erbe officinali
Erborista
Erboristeria

Professori

Marialuisa Mirabella
Marialuisa Mirabella
Laurea quadriennale in Lingue e Letterature straniere moderne

Corso biennale di Costellazioni Familiari, Psicogenealogia, Transgenerazionale e Kinesiologia Emozionale applicata - Associazione Metamorphosis, docente Alberto Porro, 2010-2012 - Master biennale di Analisi Transazionale applicato alle relazioni professionali, Istituto ITAT,Torino) - 2009-2011 - Master biennale in Teatro dell’Oppresso - Associazione Livres como o Vento, docente Paolo Senor, Torino 2010-2011 - Master Europroject Manager – Progettazione europea, Centro Studi Europei Onlus, Torino, 2011 - Master Dinamiche di crescita personale “Sprigiona il potere che è in te”, docente:

Programma

Prima parte

- Vita e pensiero di Edward Bach
- Metodi di preparazione dei fiori (solarizzazione o bollitura)
- Metodi di somministrazione (standard e di pronto soccorso)
- Il colloquio floriterapico: come svolgerlo, cosa chiedere, cosa dire e cosa non dire
- Analisi e repertorio dei singoli fiori: Agrimony, Aspen, Beech, Centaury, Cerato, Cherry Plum, Chestnut Bud, Chicory, Clematis, Crab Apple, Elm, Gentian, Gorse, Heather, Holly, Honeysuckle. Per ogni fiore verrà proposto l’uso classico e cenni dell’uso transazionale.

Seconda parte

- Analisi e repertori dei successivi fiori: Hornbean, Impatiens, Larch, Mimulus, Mustard, Oak, Olive, Pine, Red Chestnut, Rock Rose, Rock Water, Scleranthus, Star of Bethlehem, Sweet Chestnut, Vervain, Vine, Walnut, Water Violet, White Chestnut, Wild Oat, Wild Rose, Willow.
- I Composti: Rescue Remedy ed Epta Rei.
Per ogni fiore verrà proposto l’uso classico, cenni dell’uso transazionale.

Ulteriori informazioni

«Ciò che chiamiamo malattia è la fase terminale
di un disturbo molto più profondo
e perché un trattamento possa avere
davvero successo è evidente che non basterà curare
la sola conseguenza senza risalire
alla causa fondamentale che andrà eliminata».
(Dr. Edward Bach)