Formatore per lo Sviluppo delle Risorse Umane e Dell'Interculturalità

Università degli Studi di Firenze

Chiedi il prezzo
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Firenze
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
P.zza San Marco, 4, 50121, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
Il Corso si articola in due curricula:
1) Formazione e sviluppo delle risorse umane
2) Formazione multiculturale e relazioni interculturali.
I laureati dei due curricula dovranno possedere le conoscenze, anche operative, più specifiche e richieste dalle professionalità e dalle funzioni del formatore, quali quelle relative ai fondamenti teorici, storici, pedagogici, filosofici delle scienze sociali, metodologici dei processi formativi, unitamente alle competenze tecnico-professionali che consentano l'assunzione di ruoli formativi all'interno delle diverse organizzazioni; quelle relative al dominio della dimensione euristica ed ermeneutica della formazione in generale; quelle relative ai temi dello sviluppo e delle trasformazioni del lavoro, ivi compresa la dimensione multiculturale con le sue esigenze di mediazioni e di formazione.
Per quanto le due figure non siano rigidamente separate, ma costituiscano due accentuazioni applicative di una comune formazione basata su conoscenze e competenze relative ai processi educativo-formativi e a quelli comunicativi e di intermediazione, vi sono tratti specifici che caratterizzano i due curricula.
Più in particolare, i laureati del curriculum Formazione e sviluppo delle risorse umane dovranno possedere conoscenze relative alle relazioni industriali, all'analisi delle competenze professionali e, più in generale, del mercato del lavoro e delle sue logiche, anche contrattuali. In relazione a specifici ruoli organizzativi, dovranno possedere le conoscenze di base per la selezione, l'inquadramento, lo sviluppo, l'incentivazione delle risorse umane, accanto alla capacità di realizzare attività di monitoraggio e controllo degli interventi formativi.
I laureati del curriculum Formazione multiculturale e relazioni interculturali dovranno possedere conoscenze relative alla comprensione delle credenze e dei modelli di comportamento di individui e gruppi, all'analisi degli stereotipi e dei pregiudizi, agli strumenti per la diagnosi delle relazioni interculturali nei processi cooperativi entro le organizzazioni e nelle transazioni economiche, alla progettazione, monitoraggio e revisione dei piani di formazione a livello territoriale e di singole organizzazioni.

Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
Le conoscenze richieste per l'accesso al corso di studi riguardano:
a) il possesso completo della lingua italiana;
b) competenze di base di una lingua straniera;
c) una sufficiente conoscenza delle scienze umane pedagogiche e filosofiche relative al significato scientifico delle singole discipline, dei loro oggetti tematici, dei loro apparati teorico-metodologici con un possesso iniziale dei relativi vocabolari;
d) abilità informatiche e telematiche di base;
e) competenze comunicativo-relazionali acquisite, oltre che in ambito teorico, anche attraverso esperienze di formazione sul lavoro, in stages ecc.

Caratteristiche della prova finale
La prova finale è costituita da un tema e/o relazione su di un argomento o argomenti predisposti a tal fine dalla struttura didattica tenendo anche conto delle attività di laboratorio e di tirocinio.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
I laureati di questo corso di studi che abbiano scelto il primo curriculum (Formazione e sviluppo delle risorse umane) svolgeranno attività nei Centri di Formazione Professionale, nelle Agenzie Formative, nelle Unità operative per la Formazione e lo sviluppo delle risorse umane delle grandi organizzazioni pubbliche, private e del terzo settore, nei Centri per l'impiego, nelle Agenzie di lavoro interinale, nelle strutture pubbliche e private legate alla utilizzazione del Fondo Sociale Europeo (progettazione, realizzazione, tutorato, verifica e valutazione), negli IFTS, nelle iniziative promosse dalla Regioni e dagli Enti Locali sul piano dell'educazione permanente e ricorrente, dell'aggiornamento ecc.
I laureati che abbiano scelto il secondo curriculum (Formazione multiculturale e relazioni interculturali) svolgeranno attività professionali di formatore multiculturale, di esperto per la progettazione ed il monitoraggio di piani di formazione a valenza multiculturale, per la comunicazione, l'intermediazione, la negoziazione interculturale, come addetti ed esperti nel coordinamento di attività cooperative nell'ambito di organizzazioni con personale estero o di comunità multietniche, nelle imprese industriali e turistiche e nelle istituzioni internazionali (con riferimento alle politiche di gestione e sviluppo del personale, alle dinamiche organizzative, alle politiche sociali, alle pratiche negoziali-commerciali).

Lauree specialistiche alle quali sarà possibile l'iscrizione (senza debiti formativi)
56/S Lauree spec. in programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi
65/S Lauree spec. in scienze dell'educazione degli adulti e della formazione continua
87/S Lauree spec. in scienze pedagogiche

Attività di base
Discipline linguistico-letterarie

CFU 6
L-FIL-LET/10: LETTERATURA ITALIANAL-FIL-LET/12: LINGUISTICA ITALIANA
Discipline pedagogiche e psicologiche

CFU 18
M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-PED/02: STORIA DELLA PEDAGOGIA M-PSI/05: PSICOLOGIA SOCIALE SPS/07: SOCIOLOGIA GENERALE
Discipline storiche e geografiche

CFU 9
M-GGR/01: GEOGRAFIA M-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA M-STO/05: STORIA DELLA SCIENZA E DELLE TECNICHETotale CFU 33

Attività caratterizzanti
Discipline demo-etno-antropologiche, politiche e sociologiche

CFU 18
M-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE SPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI
Discipline filosofiche

CFU 9
M-FIL/01: FILOSOFIA TEORETICA M-FIL/06: STORIA DELLA FILOSOFIA
Discipline igienico-sanitarie, della salute mentale e dell'integrazione dei disabili

CFU 10
M-PED/03: DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE
Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche

CFU 18
M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-PED/03: DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALETotale CFU 55

Attività affini o integrative
Discipline giuridiche, sociali ed economiche

CFU 45
IUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOSECS-P/10: ORGANIZZAZIONE AZIENDALESECS-S/05: STATISTICA SOCIALESPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO
Discipline storiche e artistiche

CFU 3
M-STO/06: STORIA DELLE RELIGIONI Totale CFU 48
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 9Per la prova finaleCFU 8
Prova finale
CFU 8
Lingua straniera
CFU 5Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Abilità informatiche e relazionali
CFU 5
Tirocini
CFU 16
Altro
CFU 1Totale CFU 44

Totale Crediti CFU Formatore per Lo Sviluppo delle Risorse Umane e dell'Interculturalità 180
Docenti di riferimento

BARACANI Nedo
BECUCCI Stefano
BREDA Nadia
BUSONI Mila
CAMPANI Giovanna
CATARSI Carlo
CERI Paolo
CONTI Vittorio
DE MARCO Pietro
FEDERIGHI Paolo
MARI Giovanni
PERUZZI Alberto
SPINI Andrea
SPINOSI Nicola
VISENTINI Luciano

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle isc

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto