Gestione dei processi psicologici e relazionali nello sport agonistico

SSF Rebaudengo
A Torino

Gratis
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master II livello
  • Torino
  • Durata:
    14 Mesi
  • Crediti: 60
Descrizione

Il campo di applicazione della psicologia dello sport ha ormai superato i limiti dell’intervento finalizzato al potenziamento della forma fisica nell’ottica del risultato sportivo. Nell’ambito prettamente agonistico, infatti, sono in atto molteplici cambiamenti legati all’evoluzione delle tecniche di intervento preparazione dell’atleta, ma anche alla gestione del sistema nel suo complesso: il ruolo economico dello sport agonistico (compensi agli atleti, lavoro a persone, pubblico), il rapporto con i mass media, e la responsabilità di favorire il percorso di crescita anche personale dei giovani atleti e di trasmettere al pubblico valori, regole, messaggi.

Informazione importanti

FSE:Corso finanziato FSE (Fondo Sociale Europeo)

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torino
Piazza Conti di Rebaudengo 22, 10155, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

laureati in Psicologia e in Medicina e Chirurgia (laurea magistrale o specialistica); laureati al SUISM*; ai tecnici e agli atleti con esperienze nazionali o internazionali* documentate su curriculum vitae, in possesso di laurea magistrale o specialistica, previa valutazione del CTS (Comitato Tecnico Scientifico).

Cosa impari in questo corso?

Un primo possibile sbocco occupazionale riguarda l’ambito delle competizioni sportive
In cui la competenza acquisita si sostanzia nella preparazione mentale dell’atleta
Nella gestione delle dinamiche del gruppo-squadra e delle dinamiche del “sistema atleta”
Attraverso interventi finalizzati alla prestazione ottimale

Programma

La durata complessiva del percorso è di 1500 ore (60 ECTS o CFU).

Insegnamenti o UF

Fase Competenze trasversali:
UF Orientamento e rielaborazione stage: 60 frontali
UF Pari opportunità: 12 (8 frontali e 4 FAD)
Fase Fase professionalizzante:
UF Sport agonistico e psicologia dello sport: 85 (75 frontali e 10 in FAD)
UF La pratica agonistica sportiva progettazione di interventi: 174 (154 frontali e 20 in FAD)
UF Gestione degli interventi nella pratica agonistica sportiva: 131 (115 frontali e 16 in FAD)
Ore Stage 250
Ore Prove Finali 8
Ore Totali Percorso 1500

Ulteriori informazioni

Profilo professionale finale Il profilo caratterizza una figura professionale  in grado di sostenere l’atleta durante la sua carriera sportiva agonistica.
Le competenze che verranno apprese durante lo svolgimento del Master, permetteranno al professionista di creare un ambiente relazionale e organizzativo ottimale, intorno all’atleta, attraverso una più efficace gestione dei processi psicologici e comunicativi.
Un primo possibile sbocco occupazionale riguarda l’ambito delle competizioni sportive, in cui la competenza acquisita si sostanzia nella preparazione mentale dell’atleta, nella gestione delle dinamiche del gruppo-squadra e delle dinamiche del “sistema atleta”, attraverso interventi finalizzati alla prestazione ottimale. Parte dell’attività sarà mirata all’accompagnamento e al sostegno dell’atleta - in particolari condizioni di stress e crisi - e a interventi di formazione e organizzazione rivolti ai familiari , agli allenatori e alla dirigenza.
Un secondo campo di intervento riguarda i soggetti portatori di disabilità fisiche e/o psichiche, ambito nel quale la figura professionale potrà operare coadiuvando i tecnici delle diverse discipline sportive, facilitando la gestione dei processi psichici e relazionali, attraverso l’utilizzo di tecniche mentali, comunicative e riabilitative.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto