Il Corpo Che Racconta - Corso Sul Movimento

Utopiabââ
A Milano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Milano
  • Durata:
    9 Mesi
Descrizione

Obiettivo del corso: All'attenzione a ciò che ci circonda, concentrazione nell'azione e disponibilità all'ascolto.
Rivolto a: chi è alla ricerca di un percorso interno o desidera mettere al centro della propria vita se stesso o più semplicemente scoprire cose nuove.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
via Pomponazzi, 15, 20141, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

disponibilità alla ricerca e a mettersi in gioco, puntualità, disciplina

Professori

Rosi Di Costanzo
Rosi Di Costanzo
Laureata in Scienze Motorie all’I.S.E.F

Si forma nella Comuna Baires diretta da Renzo Casali. Dal '83 fino al '10 è attrice, assistente alla regia degli spettacoli della C.B. oltre che insegnante e coordinatrice della Scuola.Partecipa alla fondazione e realizzazione di “Willaldea- il villaggio del teatro” in Argentina dove inoltre svolge attività pedagogica sia a Willaldea che in Buenos Aires.Negli anni approfondisce la sua formazione attraverso stage di danza e acrobatica con: Compagnia “A fleur de peau” Parigi; Simon Furnes Londra; Gustavo Vallejos La Plata,(R.A.); Norberto Presta Italia; Aldo El Jatib Rosario(R.A.)

Programma

Il movimento è sentirsi bene, poter fare, comunicare ed esprimere il non detto accompagnati da un corpo che aderisce. Un corpo che nelle sue possibilità percepisce la propria anima. Un corpo che risponde agli impulsi, che svela i sogni, che vuole condividere, provare, provocare, resistere. Sono possibilità che ognuno ha o che ancora non ha scoperto o che vuole ritrovare, così da lasciar parlare il proprio corpo. Non è necessario essere virtuosi del movimento, il movimento appartiene a noi, uomini e donne.
Il movimento è un modo per coltivare l’immaginazione.
Come un sentiero dimenticato e pieno di sterpaglie, il movimento ha bisogno di essere curato per lasciare rivedere il cammino, ma, come scrisse il poeta
Machado, “camminante no hay camino, se hace camino al andar…”.
E quindi accade tutto contemporaneamente in un ordine disordinato o in un disordinato ordine.
E’ una persona, non solo un corpo, che realizza un salto, una corsa, un gesto coordinato, che si muove agilmente o sta cercando di affrontare un piccolo o un grande limite.
Parliamo di energia, strana chimica che diventa interessante quando l’essere umano ritrova la propria interezza. Sudare, faticare, stancarsi, allenarsi, migliorare le possibilità fisiche, perdere peso senza tralasciare che stiamo cercando il “benessere”.

Il corpo che racconta

Che cosa significa “abitare il proprio corpo”?
Quando siamo pienamente consapevoli del corpo esistiamo come “essere unitario”, viviamo attraverso il corpo e siamo un tutt’uno con la nostra mente.
I movimenti sono liberi, spontanei, esatti; le percezioni sono acute e il nostro corpo è carico di sensibilità, come avviene nei bambini e negli animali.

Nella vita quotidiana siamo spesso abituati a concentrare le energie soprattutto nella testa o a subirle nel corpo sotto forma di tensione.
Questo corso è rivolto alle persone interessate al proprio “benessere”.
Gli esercizi sono finalizzati al risveglio, al mantenimento e al miglioramento delle proprie capacità fisiche come la tonicità, la percezione, la forza, il rilassamento, il movimento, l’elasticità…

Programma del corso:

Migliorare la percezione dei sensi
Rafforzare la tonicità muscolare
Mantenere l’elasticità e la flessibilità delle articolazioni
Sviluppare gli impulsi e i riflessi
Perfezionare la coordinazione motoria
Acquisire consapevolezza e disponibilità al superamento dei propri limiti
Attivare tecniche di respirazione e rilassamento
Lavorare con gli altri: a coppie e in gruppo.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto