Il Framework di Governance, Risk & Compliance. Strategie per L’internal Audit e Nuovo Assetto della Governance in Europa

Associazione Italiana Internal Auditors
A Milano

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Qualifica professionale
Inizio Milano
Durata 2 Giorni
  • Qualifica professionale
  • Milano
  • Durata:
    2 Giorni
Descrizione

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via San Clemente, 1, Milano, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Milano
Via San Clemente, 1, Milano, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Ripensare alle strategie aziendali con l’obiettivo di tutelare e creare valore per gli stakeholder
Coniugare le aspettative di sviluppo con quelle di una “buona” Corporate Governance
Massimizzare il valore dell’azienda in coerenza con le esigenze di gestione dei rischi e di compliance
Accrescere la fiducia del mercato
Assicurare l’allineamento delle organizzazioni con i crescenti obblighi di legge e con le best practice
Ridurre i costi attraverso l’eliminazione delle inefficienze e delle sovrapposizioni tra attività progettuali svolte per “silos”
Ridurre il rischio di eventi dannosi non previsti attraverso una maggiore consapevolezza e gestione dei rischi secondo l’approccio di Enterprise Risk Management (ERM )
Identificare il ruolo e i compiti delle diverse figure aziendali direttamente coinvolte nel GRC ossia il management il risk officer il compliance officer e soprattutto la funzione di Internal Audit

Programma


La strategicità degli aspetti di Corporate Governance, la maggiore complessità dei rischi, il maggiore controllo normativo e un più rigoroso ambiente di controllo interno hanno significativamente incrementato le sfide per le organizzazioni. Obiettivo primario del corso è proporre un approccio integrato alle tematiche di Governance, Risk & Compliance (GRC).

In particolare si forniranno gli elementi necessari per:

  1. ripensare alle strategie aziendali con l’obiettivo di tutelare e creare valore per gli stakeholder;
  2. dotarsi di un Modello di GRC in grado di:
  • coniugare le aspettative di sviluppo con quelle di una “buona” Corporate Governance;
  • massimizzare il valore dell’azienda in coerenza con le esigenze di gestione dei rischi e di compliance;
  • accrescere la fiducia del mercato;
  • assicurare l’allineamento delle organizzazioni con i crescenti obblighi di legge e con le best practice;
  • ridurre i costi attraverso l’eliminazione delle inefficienze e delle sovrapposizioni tra attività progettuali svolte per “silos” (231, 262, qualità, ecc);
  • ridurre il rischio di eventi dannosi non previsti, attraverso una maggiore consapevolezza e gestione dei rischi secondo l’approccio di Enterprise Risk Management (ERM);
  • identificare il ruolo e i compiti delle diverse figure aziendali direttamente coinvolte nel GRC, ossia il management, il risk officer, il compliance officer e soprattutto la funzione di Internal Audit.

Successi del Centro


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto