Ingegneria Biomedica

Università degli Studi di Cagliari
A Cagliari

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Cagliari
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Cagliari
via Marengo n. 3 (c/o Piazza d'Armi), 09123, Cagliari, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
Il corso di laurea in ingegneria biomedica ha l'obiettivo di assicurare agli studenti un'adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali, nonché l'acquisizione di specifiche conoscenze professionali. Gli studi sono pertanto orientati alla formazione di figure professionali in possesso di una cultura tecnica di base, su cui costruire eventuali successive possibilità di sviluppo, capaci di inserirsi e orientarsi con facilità nel mondo del lavoro.
In particolare il corso di laurea in ingegneria biomedica ha l'obiettivo di fornire ai laureati le
seguenti conoscenze e capacità:
·adeguata conoscenza degli aspetti metodologico-operativi della matematica e delle altre scienze di base e capacità di utilizzare tale conoscenza per interpretare e descrivere i problemi dell'ingegneria biomedica;
·adeguata conoscenza degli aspetti metodologico-operativi delle scienze dell'ingegneria, sia in generale sia in modo approfondito relativamente a quelli dell'ingegneria biomedica.
·capacità di identificare, formulare e risolvere i problemi dell'ingegneria biomedica, utilizzando metodi, tecniche e strumenti aggiornati;
·capacità di utilizzare tecniche e strumenti per la progettazione di componenti, sistemi, processi di interesse biomedico;
·capacità di condurre esperimenti e di analizzarne e interpretarne i dati;
·capacità di comprendere l'impatto delle soluzioni ingegneristiche nel contesto individuale, sociale e fisico-ambientale.;
·conoscenza e comprensione delle proprie responsabilità professionali ed etiche;
·conoscenza dei contenuti aziendali e della cultura d'impresa nei suoi aspetti economicogestionali- organizzativi;
·conoscenza dei contesti contemporanei;
·capacità relazionali e decisionali;
·capacità di comunicare efficacemente, in forma scritta e orale, in almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano;
·possesso degli strumenti cognitivi di base per l'aggiornamento continuo delle proprie conoscenze.

Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
Conoscenze di Matematica Aritmetica ed algebra
Proprietà e operazioni sui numeri (interi, razionali, reali). Valore assoluto. Potenze e radici. Logaritmi ed esponenziali. Calcolo letterale. Polinomi (operazioni, decomposizione in fattori). Equazioni e disequazioni algebriche di primo e secondo grado o ad esse riducibili. Sistemi di equazioni di primo grado. Equazioni e disequazioni razionali fratte e con radicali.Geometria Segmenti ed angoli; loro misura e proprietà. Rette e piani. Luoghi geometrici notevoli. Proprietà delle principali figure geometriche piane (triangoli, circonferenze, cerchi, poligoni regolari, ecc.) e relative lunghezze ed aree. Proprietà delle principali figure geometriche solide (sfere, coni, cilindri, prismi, parallelepipedi, piramidi, ecc.) e relativi volumi ed aree della superficie. Geometria analitica e funzioni numeriche Coordinate cartesiane. Il concetto di funzione. Equazioni di rette e di semplici luoghi geometrici (circonferenze, ellissi, parabole, ecc.). Grafici e proprietà delle funzioni elementari (potenze, logaritmi, esponenziali, ecc.). Calcoli con l'uso dei logaritmi. Equazioni e disequazioni logaritmiche ed esponenziali. Trigonometria Grafici e proprietà delle funzioni seno, coseno e tangente. Le principali formule trigonometriche (addizione, sottrazione, duplicazione,bisezione). Equazioni e disequazioni trigonometriche. Relazioni fra elementi di un triangolo.
Conoscenze Fisiche e Chimiche
Meccanica Si presuppone la conoscenza delle grandezze scalari e vettoriali, del concetto di misura di una grandezza fisica e di sistema di unità di misura; la definizione di grandezze fisiche fondamentali (spostamento, velocità, accelerazione, massa, quantità di moto, forza, peso, lavoro e potenza); la conoscenza della legge d'inerzia, della legge di Newton e del principio di azione e reazione. Ottica.I principi dell'ottica geometrica; riflessione, rifrazione; indice di rifrazione; prismi; specchi e lenti concave e convesse; nozioni elementari sui sistemi di lenti e degli apparecchi che ne fanno uso.Termodinamica Si danno per noti i concetti di temperatura, calore, calore specifico, dilatazione dei corpi e l'equazione di stato dei gas perfetti. Sono richieste nozioni elementari sui principi della termodinamica.Elettromagnetismo Si presuppone la conoscenza di nozioni elementari d'elettrostatica (legge di Coulomb, campo elettrostatico e condensatori) e di magnetostatica (intensità di corrente, legge di Ohm e campo magnetostatico). Qualche nozione elementare è poi richiesta in merito alle radiazioni elettromagnetiche e alla loro propagazione. Struttura della materia Si richiede una conoscenza qualitativa della struttura di atomi e molecole. In particolare si assumono note nozioni elementari sui costituenti dell'atomo e sulla tavola periodica degli elementi. Inoltre si assume nota la distinzione tra composti formati da ioni e quelli costituiti da molecole e la conoscenza delle relative caratteristiche fisiche, in particolare dei composti più comuni esistenti in natura, quali l'acqua e i costituenti dell'atmosfera. Simbologia chimica. Si assume la conoscenza della simbologia chimica e si dà per conosciuto il significato delle formule e delle equazioni chimiche. Stechiometria. Deve essere noto il concetto di mole e devono essere note le sue applicazioni; si assume la capacità di svolgere semplici calcoli stechiometrici. Chimica organica. Deve essere nota la struttura dei più semplici composti del carbonio. Soluzioni Deve essere nota la definizione di sistemi acido-base e di pH. Ossido-riduzione Deve essere posseduto il concetto di ossidazione e di riduzione. Si assumono nozioni elementari sulle reazioni di combustione

Caratteristiche della prova finale
Discussione di uno (o più di uno) elaborato scritto, tendente ad accertare la preparazione tecnico-scientifica e professionale del candidato. L'elaborato può essere associato allo svolgimento di un tirocinio professionale.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
Anche in base all'esperienza conseguita in Italia e all'estero per il laureato in Ingegneria Biomedica si sono ormai affermate da tempo le seguenti tre figure professionali:
1. Progettista di dispositivi, apparecchi e sistemi medicali per l'industria che unisce alla preparazione biomedica quelle relative alle tecnologie elettroniche, meccaniche e chimiche;
2. Gestore in sede clinica di dispositivi, apparecchi e sistemi biomedicali e collaboratore con il personale medico e biomedico per la risoluzione di problemi metodologici e tecnologici in ambito ospedaliero.
3. Ricercatore, sia in strutture cliniche che presso Industrie, Università e Centri di ricerca, che opera attraverso approfondimenti metodologici, tecnologici o clinici, impiegando adeguate conoscenze dei sistemi fisiologici.
In particolare la laurea triennale apre le porte all'impiego nell'ambito di :
1. Società ed industrie di progettazione, produzione e commercializzazione di biomateriali, dispositivi, apparecchiature e sistemi medicali.
2. Gestione di dispositivi, apparecchi, sistemi e impianti in sede clinica.
3. Laboratori di ricerca industriali, ospedalieri, Universitari e altri Enti.
Attività di base
Fisica e chimica

CFU 18
CHIM/07: FONDAMENTI CHIMICI DELLE TECNOLOGIEFIS/01: FISICA SPERIMENTALE
Matematica, informatica e statistica

CFU 23
ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONIMAT/03: GEOMETRIAMAT/05: ANALISI MATEMATICATotale CFU 41

Attività caratterizzanti
Ingegneria biomedica

CFU 60
ING-IND/34: BIOINGEGNERIA INDUSTRIALEING-INF/06: BIOINGEGNERIA ELETTRONICA E INFORMATICA
Ingegneria chimica

CFU 5
ING-IND/24: PRINCIPI DI INGEGNERIA CHIMICA
Ingegneria meccanica

CFU 10
ING-IND/13: MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINEING-IND/14: PROGETTAZIONE MECCANICA E COSTRUZIONE DI MACCHINE Totale CFU 75

Attività affini o integrative
Cultura scientifica, umanistica, giuridica, economica, socio-politica

CFU 21
BIO/10: BIOCHIMICAING-INF/01: ELETTRONICAING-INF/02: CAMPI ELETTROMAGNETICI ING-INF/03: TELECOMUNICAZIONITotale CFU 21

Attività specifiche della sede
CFU 6
ING-IND/31: ELETTROTECNICATotale CFU 6
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 10Per la prova finaleCFU 6
Prova finale
CFU 6
Lingua straniera
CFU 3Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Totale
CFU 18Totale CFU 37

Totale Crediti CFU Ingegneria Biomedica 180
Docenti di riferimento

RAFFO Luigi

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto