Ingegneria dei materiali

Università degli Studi di Napoli
A Napoli

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Napoli
Descrizione

L'Università degli Studi di Napoli presenta a continuazione il programma pensato per migliorare le tue competenze e permetterti di realizzare gli obiettivi stabiliti. Nel corso della formazione si alterneranno differenti moduli che ti permetteranno di acquisire le conoscenze sulle differenti tematiche proposte. Inscriviti per poter accedere alle seguenti materie.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Napoli
C.so Umberto I, 000, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

  • Classe di Laurea: LM-53 Scienza e ingegneria dei materiali
  • Tipo di corso: Specialistico/Magistrale
  • Area didattica: ingegneria
  • Scuola: Scuola Politecnica e delle Scienze di Base
  • Dipartimento: Dipartimento di Ingegneria Chimica, dei Materiali e della Produzione Industriale
  • Durata: 2 anni
  • Accesso al Corso: Laurea di 1° livello
  • Coordinatore: Prof. Giancarlo Caprino
  • Sito Web: www.scingmat.unina.it
  • Ufficio Segreteria Studenti: Segreteria Studenti Area didattica Ingegneria
  • Sportello di Orientamento:
    • Sede: Piazzale Tecchio, 80 - 80125 - Napoli
    • Telefono: 081-7682646
    • Fax: 081-7682206
    • e-mail: ingegneria.orienta@unina.it
    • Referente: prof. Giuseppe Del Giudice
  • Rappresentanti degli Studenti:

    Davide Petruzziello

  • Obiettivi specifici:

    Obiettivo è quello di creare una figura di laureato magistrale in grado di sviluppare materiali con specifiche proprietà funzionali e strutturali e di gestire attività di ricerca applicata connesse, di ottimizzare l'utilizzo dei materiali nelle specifiche applicazioni tecnologiche e strutturali, di progettare manufatti con specifiche proprietà, di sviluppare ed implementare industrialmente la produzione di manufatti realizzati con varie tipologie di materiali e di gestire a livello tecnologico tale produzione.
    A tale scopo lo studente dovrà acquisire capacità avanzate di simulazione e di analisi teorico-sperimentale sia del comportamento delle varie tipologie di materiali (ceramici, metallici, polimerici e vetrosi nonché dei loro compositi) nelle specifiche applicazioni che dei loro processi di produzione e trasformazione.
    Pertanto, la solida preparazione di base relativa agli aspetti della chimica e della fisica dei materiali richiesta per l'accesso, verrà integrata dall'acquisizione, ad un livello più approfondito, di competenze nell'ambito delle proprietà strutturali e funzionali dei materiali, delle tecnologie dei materiali e dei processi di trasformazione e delle metodologie sperimentali di misura delle proprietà.
    A tale scopo il percorso formativo prevede, inizialmente, l'approfondimento delle tecnologie e delle proprietà dei diversi materiali accompagnato dall'analisi degli aspetti termodinamici del comportamento costitutivo dei materiali ed all'acquisizione di conoscenze nell'ambito dell'uso di metodi matematici nelle applicazioni ingegneristiche. Successivamente il percorso formativo si incentra sulle relazioni tra struttura chimico-fisica dei materiali e proprietà funzionali e strutturali nell'ambito di specifici campi di applicazione (quali ad es. strutturale, elettromagnetico, biomedico, conservazione dei beni culturali), sul trattamento e funzionalizzazione dei materiali, sul loro comportamento in opera ed sulla gestione della produzione di materali e manufatti.

  • Conoscenze richieste per l'accesso:

    Per l'iscrizione al corso di Laurea Magistrale in Ingegneria dei Materiali sono previsti, in ottemperanza all'art. 6 comma 2 del DM 270/04 e con modalità che verranno definite nel Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale, specifici criteri di accesso riguardanti il possesso di requisiti curriculari e la verifica obbligatoria dell'adeguatezza della personale preparazione dello studente. Detti requisiti prevederanno, tra l'altro, la documentata capacità di utilizzare correttamente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

  • Prova finale:

    La laurea Magistrale in Ingegneria dei Materiali si consegue dopo aver superato una prova finale, consistente nella discussione di una tesi di laurea, cioè di in un elaborato originale prodotto dallo studente sotto la guida di un relatore, che documenti attività di ricerca, ovvero attività progettuali. E' facoltà dello studente scrivere o e discutere l'elaborato lingua inglese.
    Si rimanda al regolamento per una definizione più approfondita delle caratteristiche della prova finale.

  • Servizi Aggiuntivi:
    • Biblioteche di Facoltà: P.le Tecchio, 80; via Claudio, 21; via Nuova Agnano, 11
    • Biblioteca del Dipartimento di Ingegneria dei materiali e della produzione
    • Laboratori informatici di Facoltà: P.le Tecchio, 80; via Nuova Agnano, 11
  • Per approfondimenti:

    Scheda Universitaly


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto