Iva: Cessioni di Beni e Prestazioni di Servizi Collegati al Presupposto della Territorialità

Servizi Confindustria Bergamo
A Bergamo

280 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Bergamo
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso si propone di fornire nozioni approfondite di carattere operativo in ordine all'individuazione della disciplina IVA applicabile alle cessioni di beni e prestazioni di servizi con soggetti nazionali ed esteri.
Rivolto a: Capi contabili e addetti alla contabilità generale e contabilità clienti e fornitori.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bergamo
Via Clara Maffei, 3, 24121, Bergamo, Italia
Visualizza mappa

Programma

Per chi:

Capi contabili e addetti alla contabilità generale e contabilità clienti e fornitori.

Perché:

Il corso si propone di fornire nozioni approfondite di carattere operativo in ordine all'individuazione della disciplina IVA applicabile alle cessioni di beni e prestazioni di servizi con soggetti nazionali ed esteri.

Quando e Dove:

Mercoledì 21 marzo 2007
9.00 - 13.00 / 14.00 -18.00

Servizi Confindustria Bergamo S.r.l. in via Madonna della Neve, 27 - Bergamo

Quota di partecipazione:

€ 280,00 + IVA 20% per Azienda Associata
€ 330,00 + IVA 20% per Azienda Non Associata

Programma

·Esame dei presupposti indicati nell'art.1 del D.P.R. 633/72

·Art.7 primo comma: Definizione di territorio dello Stato - lettera a) e di territorio comunitario - lettera b)

·Art. 7, comma secondo e terzo: cessioni di beni e prestazioni di servizi.

Applicazioni delle regole generali

Nuove disposizioni introdotte dal D.Lgs 15 dicembre 2005 n. 294, per quanto attiene le cessioni di gas e di energia elettrica.

·Caso particolare, visto sempre nell'ambito dell'art.7, comma secondo con collegamento con art. 21 comma sesto - cessione di beni in transito o depositati in luoghi soggetti a vigilanza doganale.

·Esame delle prestazioni di agenzia - provvigioni - nell'ambito dei rapporti extra UE

·Art. 7, comma quarto. Principi derogatori alle regole generali dei commi secondo e terzo:

Ølettera a): beni immobili;

Ølettera b): beni mobili, prestazioni culturali, didattiche, scientifiche, ecc.; di carico e scarico, manutenzione e simili relativi ai trasporti di beni nei rapporti Extra UE

Collegamento per quanto attiene alle lavorazioni e riparazioni con art.40 comma 4bis e per quanto attiene alle operazioni di carico e scarico relative a i trasporti di beni con i Paesi UE, con art. 40 comma 6 della Legge 29 ottobre 1993 n. 427 - Legge iva Comunitaria

Ølettera c): prestazioni di trasporto con i Paesi EXTRA UE

Collegamento con art. 40 commi 5 e 7 per i trasporti di beni con i Paesi UE Legge 29 ottobre 1993 n. 427 - Legge iva Comunitaria

Ølettera d): riferimento a specifiche prestazioni, quali: locazioni di beni mobili materiali diversi dai mezzi di trasporto e dei mezzi di trasporto, pubblicità, consulenze, prestiti del personale ecc.

·Cenni sulle prestazioni di servizi nell'ambito del commercio elettronico diretto ed indiretto

·Esame delle prestazioni di agenzia - provvigioni - in ambito UE

·Art. 17 D.P.R. 633/72. Soggetti passivi:

ØPrimo comma definizione di soggetto passivo

ØSecondo comma: rappresentante fiscale e identificazione diretta, per quest'ultimo collegamento con art. 35-ter

ØTerzo comma: autofattura. Collegamento con art. 21 comma 5

Docenza

Dott. Domenico Manca - Dottore commercialista in Alessandria, autore di pubblicazioni e articoli con IPSOA

NUOVA PROPOSTA