Quality Seal Emagister EMAGISTER CUM LAUDE

L’analisi Dei Bilanci Come Strumento di Informazione e Controllo Dell’impresa

MELIUSform Business School
A Roma

890 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?
06622... Leggi tutto
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Inizio Roma
Durata 7 Giorni
Inizio lezioni Flessible
  • Corso
  • Roma
  • Durata:
    7 Giorni
  • Inizio lezioni:
    Flessible
Descrizione

Obiettivo del corso: Il Corso si propone di: . Trasferire le tecniche di analisi economiche e finanziarie più in uso nei mercati . Migliorare l'approccio alla valutazione economico-finanziaria delle aziende, segnalando i limiti oggettivi che spesso si incontrano durante il processo di analisi . Far acquisire elementi utili per intervenire con azioni correttive durante la gestione ed al contempo per migliorare le scelte strategiche.
Rivolto a: Laureati o laureandi, professionisti, personale d'azienda, imprenditori.

Informazioni importanti

Prezzo per gli utenti Emagister: Sconto 35% sulla quota di iscrizione per le iscrizioni pervenute entro il 31 luglio 2012.

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Flessible
Roma
Via Cavour, 50A, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Flessible
Luogo
Roma
Via Cavour, 50A, Roma, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Bilancio
Indici di bilancio
Gestione d’impresa
Base interpretativa
Analisi dei bilanci
Bilancio civilistico
Bilancio gestionale
Controllo economico-finanziario dell’impresa
Schemi gestionali
Stato patrimoniale
Conto economico
Voci di bilancio
Dettame civilistico
OIC
IAS/IFRS
Analisi di bilancio
Crisi dei mercati
Ratio Analysis

Programma

Lezione 1
IL BILANCIO E LE SITUAZIONI CONTABILI INFRANNUALI COME STRUMENTO DI INFORMAZIONE, MONITORAGGIO E CONTROLLO PERIODICO DELLA GESTIONE D’IMPRESA

• L'importanza di creare una base interpretativa, unitaria ed integrata, di tutti gli aspetti della gestione d'impresa
• L'approccio all'analisi dei bilanci (o delle situazioni contabili infrannuali)
• I passi da compiere per passare dal bilancio civilistico al bilancio gestionale
• Le riclassificazioni per l’analisi: e per il controllo economico-finanziario dell’impresa
- I principali modelli (schemi gestionali) di riclassificazione dello Stato Patrimoniale e del Conto
economico
- La riorganizzazione delle voci dello Stato Patrimoniale e del Conto Economico al fine di rendere più comprensibile l'interpretazione di alcuni aggregati di bilancio

Lezione 2
ESAME ANALITICO E CRITICO DELLE PRINCIPALI VOCI DI BILANCIO

In particolare per alcune voci di bilancio si analizza:
• Il dettame civilistico
• I Principi Contabili Nazionali (OIC) e i Principi Contabili Internazionali (IAS e IFRS) ed il loro impatto sul sistema di analisi di bilancio. Cenni sulla crisi dei mercati e il ruolo dei principi contabili sulla formazione del bilancio d’esercizio delle imprese

Lezione 3
ESERCITAZIONE 1 IN AULA CON IL PC
Imputazione guidata dei dati disponendo dello storico di tre bilanci o di tre situazioni contabili successive.

Prima lezione di un gruppo di esercitazioni in aula durante le quali viene progressivamente e modularmene costruito un sistema di gestione avanzato dell’azienda con applicabilità operativa e professionale anche fuori dall’aula (metodologia esclusiva MELIUSform).

Lezione 4
L'ANALISI DELL'AZIENDA PER INDICI (Ratio Analysis)

• Calcolo ed interpretazione degli indici di bilancio
• L’analisi temporale e spaziale degli indici
• Sistema di rappresentazione degli indici ad “albero” (albero del ROE e del ROI)
• I limiti degli indici di bilancio nella loro dimensione “statica” e “dinamico/statica” in contrapposizione con l’evoluzione sempre dinamica della gestione d’impresa
• Le interpretazioni fuorvianti derivanti da un'analisi condotta esclusivamente con gli indici
• La visione ‘organica’ e ‘coordinata’ degli indici per una valutazione unitaria ed integrata della gestione d'impresa
• Le interferenze contabili, extracontabili e fiscali nell'analisi dei bilanci per indici e le rettifiche suggerite per una migliore analisi
• Gli indici economico-finanziari come Key Performance Indicator (KPI) per il raggiungimento degli "obiettivi strategici" e i fattori che influiscono sul loro successo (Critical Success Factor - CSF)
• Metodologia di costruzione e redazione del report di analisi

Lezione 5
L'ANALISI PER “FLUSSI” FINANZIARI - Parte I

• La nozione di “flusso”, “fonte”, “impiego” e “liquidità”
• La costruzione del prospetto delle “fonti” e degli “impieghi”
• Le rettifiche da apportare ai valori grezzi (contabili, nominali, compensativi) per far emergere i flussi finanziari effettivi
Metodologia di costruzione dei rendiconti finanziari:
- dei flussi totali (total funds statement)
- dei flussi del capitale circolante (working capital statement)
- dei flussi di liquidità (cash flow statement)

Lezione 6
L'ANALISI PER “FLUSSI” FINANZIARI - Parte II

• Il "Cash Flow Statement" quale mezzo di controllo finanziario e di valutazione della gestione finanziaria dell'impresa
ESERCITAZIONE 2 IN AULA CON PC
Costruzione di un prospetto Impieghi/Fonti e di un Rendiconto finanziario dei flussi di liquidità, partendo dall’ananlisi di 2 bilanci successivi.
Discussione in aula del caso aziendale

Lezione 7
ESERCITAZIONE 3 IN AULA CON PC

Costruzione guidata del foglio di calcolo per l’analisi degli indici di bilancio e dei flussi finanziari. Predisposizione di un report per il controllo periodico e per il miglioramento degli obiettivi economico-finanziari dell'impresa

Successi del Centro

2017

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto