Linguaggio Audiovisivo

Officine Fotografiche
A Roma

350 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 30 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Per chiunque voglia realizzare video, fare documentazione visuale, montare clip, girare corti è, in sostanza, assolutamente necessario conoscere la grammatica e la sintassi del cinema, le teorie del montaggio nonché i procedimenti di costruzione del racconto.
Rivolto a: Il corso di linguaggio audiovisivo è particolarmente adatto a tutti i fotografi che vogliono iniziare a lavorare nel settore del video in modo consapevole e appropriato e agli appassionati che intendono comprendere come la realtà della comunicazione visuale contemporanea operi a livello internazionale.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via G. Libetta 1 00154, 00154, Roma, Italia
Visualizza mappa

Professori

Maurizio G. De Bonis
Maurizio G. De Bonis
Critico

Maurizio Giovanni De Bonis è curatore, critico fotografico e cinematografico e giornalista culturale. Si occupa di arti visive da oltre venticinque anni e studia i rapporti tra fotografia, arte contemporanea, cinema, filosofia e altre forme espressive.

Programma

Il concetto fondamentale alla base di questo corso riguarda direttamente la questione della creatività audiovisiva. Conoscere l’uso della tecnologia (videocamere, obiettivi,...) e dei programmi di montaggio digitale significa possedere solo parzialmente gli strumenti per la realizzazione di un testo visuale. La tecnologia e i software, infatti, rappresentano non il linguaggio che si vorrebbe usare ma solo i dispositivi (esterni) che si scelgono per articolarlo. Quello del video (anche nel campo del documentario, della videoarte, della pubblicità e dei videoclip musicali) dunque non è un linguaggio. Il video è un solo dispositivo che prende vita grazie alle possibilità offerte dalla lingua del cinema che è, di fatto, alla base di tutte le arti visive contemporanee e tecnologiche, insieme alla fotografia.

Per chiunque voglia realizzare video, fare documentazione visuale, montare clip, girare corti è, in sostanza, assolutamente necessario conoscere la grammatica e la sintassi del cinema, le teorie del montaggio nonché i procedimenti di costruzione del racconto.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto