Manager del No Profit

Caritas Diocesana di Roma
A Roma

5.000 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 320 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Inserimento e/o reinserimento nel mercato del lavoro, con l’acquisizione di una professionalità capace di operare in un settore chiave per lo sviluppo dell’economia territoriale di riferimento, il No Profit.
Rivolto a: Diplomati e Occupati.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Aurelia 773, 00165, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di maturità e scuola superiore. Conoscenza della lingua inglese. Per i possessori di diploma di scuola secondaria superiore è necessario...

Programma

Obiettivi
Inserimento e/o reinserimento nel mercato del lavoro, con l’acquisizione di una professionalità capace di operare in un settore chiave per lo sviluppo dell’economia territoriale di riferimento, il No Profit.

Contenuti

L’Azione Formativa si compone di un’attività d’aula e di un’attività di stage. La figura professionale che si andrà a formare è quella del Manager del No Profit. L’attività d’aula avrà una durata di 224 ore e sarà articolata in Unità di Competenza, la cui specificità degli elementi, garantirà il trasferimento di conoscenze e competenze di elevato livello. Oltre ai compiti di un manager tradizionale, il Manager del No Profit, deve acquisire le abilità necessarie per affrontare ulteriori sfide, quali: conciliare solidarietà e profitto; rispettare la democraticità e la partecipazione sociale alla base di questo tipo di organizzazioni; relazionarsi con un numero ancor più vasto di clienti e collaboratori. Tale peculiarità della figura professionale di riferimento, richiede l’attuazione di un intervento formativo che, oltre alle conoscenze tecniche, sia in grado di veicolare contenuti di carattere etico. Al fine di rafforzare le competenze tecniche legate all’utilizzo delle tecnologie informatiche, ormai know-how essenziale in qualsiasi contesto lavorativo, si prevede un'unità di competenza relativa all’informatica Specialistica. Lo stage, della durata di 96 ore (30% dell’attività formativa), intende favorire l’applicazione pratica di quanto appreso a livello teorico e valutare la capacità di proficuo inserimento delle beneficiarie in un contesto lavorativo.

Risultati attesi

L’Azione Formativa intende favorire il trasferimento di conoscenze e competenze che forniscano ai destinatari gli strumenti necessari per orientarsi nel settore di riferimento e per effettuare scelte professionali consapevoli, in un’ottica di crescita integrata.

Modalità di valutazione competenze in uscita

L’intero processo formativo sarà monitorato in itinere, tramite discussioni e confronto di gruppo, tesine, somministrazione di un test propedeutico ad ogni unità di competenza, questionari sull’apprendimento e questionari di gradimento, esercitazioni pratiche. Le competenze in uscita saranno valutate tramite una serie di strumenti e attività: questionari pre e post-test; tesina finale su un caso seguito durante il Corso; esame finale.

Metodologie formative utilizzate

La metodologia didattica prevede, al fine di facilitare lo sviluppo di conoscenze/competenze/abilità, l’alternanza di momenti teorici e pratici. Si valorizzeranno competenze ed esperienze significative in ingresso, l’attitudine alla progettualità e alla gestione manageriale; si privilegeranno approcci operativi di rete e ci si baserà essenzialmente sull’apprendimento partecipativo, capace di produrre “cambiamento” e di migliorare le strategie di empowerment dei partecipanti.

Altri requisiti in ingresso Conoscenza della lingua inglese. Per i possessori di diploma di scuola secondaria superiore è necessario essere occupati.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto