Master in Concorrenza e Competitività (2° livello)

Università Telematica Guglielmo Marconi
Online

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Online
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi, è la prima Università “aperta” (Open University), riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004, che unisce metodologie di formazione “a distanza” (materiale a stampa, dispense, Cd Rom, piattaforma e-learning) con le attività di formazione frontale (lezioni, seminari, laboratori, sessioni di ripasso e approfondimento) al fine di raggiungere i migliori risultati di apprendimento per lo studente.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Online

Cosa impari in questo corso?

Proprietà intellettuale
Gestione
Creatività
Concorrenza
Competitività

Programma

con il Patrocinio di

L’Italia è tra i paesi al mondo più tradizionalmente innovatori e la creatività degli italiani, anche all’estero, si è espressa attraverso i secoli in ogni settore, scientifico e artistico. È fondamentale promuovere e incoraggiare la creatività e l'innovazione quali strumenti essenziali per la realizzazione di ricchezza e sviluppo sostenibile.
La perdurante congiuntura economica ha ampiamente dimostrato che riescono a operare, e persino rafforzarsi, quelle imprese che non solo investono continuamente in innovazione, ma anche curano la tutela dei propri beni intangibili e hanno una parte rilevante del loro fatturato realizzato all’estero. Al contrario, le imprese che stanno soffrendo la protratta e diffusa crisi economica, o che sono state addirittura costrette a chiudere, non hanno trattato affatto, o in modo adeguato, almeno uno o più di tali tre aspetti vitali.

I beni immateriali rappresentano una quota sempre più rilevante del valore complessivo delle imprese e quelle che li gestiscono opportunamente, come patrimonio economico, evidenziano prestazioni migliori di altre. Di tali beni, i titoli di proprietà intellettuale sono elementi determinanti per la crescita e lo sviluppo aziendale, nonché per l’acquisizione di vantaggi competitivi e per agevolare la lotta alla contraffazione.
Numerosi studi settoriali ed esperienze in diversi mercati dimostrano che le corrette politiche di innovazione, tutela e internazionalizzazione, affatto intesa come mera esportazione di prodotti o delocalizzazione produttiva, sono al centro delle strategie di sviluppo per affrontare le principali sfide economiche e sociali di un paese oltre che del suo tessuto imprenditoriale. A ciò si rivolge il presente percorso formativo che si terrà a Roma.

L’obiettivo del Master è quello di fornire un’offerta formativa sugli aspetti di pianificazione produttiva e internazionalizzazione d’impresa atti a implementare la cultura dell’innovazione, della sua protezione e la conseguente migliore strategia di sfruttamento sui mercati esteri, nella prospettiva di incremento e consolidamento della competitività aziendale.
Nel Master, sostanzialmente interdisciplinare e destinato a completare differenti percorsi di studio ed eventuali esperienze lavorative già maturate, la parte didattica è arricchita da opportune esercitazioni su specifici casi simulati e dalla trattazione di emblematici casi di studio reali in cui è possibile acquisire direttamente conoscenze su esempi di creatività artistica, scientifica, tecnologica e imprenditoriale nonché approfondimenti su alcuni paesi, particolarmente quelli emergenti, sulla multiculturalità relativamente alle principali e più interessanti aree geo-economiche del mondo, pianificazione strategica e commercio internazionale attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie disponibili.

La formazione del Master si sviluppa, quindi, su tre assi culturali fondamentali: cultura d’innovazione, tutela dei beni intangibili, internazionalizzazione d’impresa. Il Master è orientato a creare professionalità che possano trovare opportuna collocazione in quattro settori lavorativi: Ricerca e Sviluppo, Programmazione Produttiva, Affari Legali, Strategie Commerciali.

La proposta formativa è disponibile per non più di 30 studenti, in possesso di Laurea Magistrale o di vecchio ordinamento ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo, da intendersi:

  • dipendenti, dirigenti e funzionari, di amministrazioni pubbliche e imprese private che intendano gestire al meglio le sfide che l’entità alla quale appartengono si trova sempre più ad affrontare, riqualificandosi professionalmente al fine di migliorare la loro collocazione lavorativa e la competitività dell’entità per cui lavorano;
  • cassaintegrati, o neo-disoccupati, che intendano riqualificarsi;
  • inoccupati che intendano strutturare le proprie competenze su tematiche affrontate solo marginalmente, o affatto, nei corsi universitari frequentati.

La durata del Master è di 12 mesi, 60 CFU, con formazione frontale di 320 ore (32 CFU con obbligo di frequenza del 80%) in cui i tre assi culturali fondamentali vengono ripartiti in moduli all’interno dei quali sono affrontati i differenti aspetti caratterizzanti. Nel suo ambito sono previste esercitazioni pratiche e testimonianze aziendali, al fine di rendere interattivo e più fruibile ed efficace il percorso formativo.

Responsabile Scientifico: Prof. Paolo Citti
Direttore Didattico: Prof. Giovanni de Sanctis

Programma

Area Giuridica-Legale

Diritto commerciale, Diritto industriale, Diritto d’autore (IUS/04 2 CFU)
Tutela integrata, temporale e territoriale, dei beni intangibili (IUS/04 3 CFU)
Strumenti per difendere i diritti di proprietà intellettuale e la concorrenza leale (IUS/04 3 CFU)

Area Tecnica-Procedurale

Relazioni tra progettazione e implementazione delle innovazioni (ING/IND 14 3 CFU)
Metodi e tecniche di progettazione come prassi interdisciplinare (ING/IND 15 3 CFU)
Competenze tecnologiche integrate con la finalizzazione progettuale (ING/IND 14 2 CFU)

Area Economica-Finanziaria

Economia aziendale e dell’innovazione, Valutazione dei beni intangibili (SECS-P/08 3 CFU)
Economia degli scambi internazionali, Gestione degli investimenti (SECS-P/08 2 CFU)
Implicazioni economiche dei progetti, Finanziamento dei progetti (ING/IND 35 3 CFU)

Area Gestionale-Strategica

Strategie d’impresa, Relazioni tra sistema d’impresa e sistema competitivo (SECS-P/08 2 CFU)
Gestione aziendale e dell’innovazione, Gestione della proprietà intellettuale (SECS-P/08 3 CFU)
Relazioni che il prodotto instaura con il contesto dell’industria e del mercato (ING/IND 35 3 CFU)

A completamento, gli studenti effettueranno un tirocinio pratico di 600 ore (24 CFU) presso un’azienda,in Italia o all’estero, sotto la guida di un tutor accademico e un tutor aziendale, orientato alla redazione di uno studio progettuale (4 CFU), da presentare alla prova finale valida ai fini del conseguimento del diploma, funzionale alla realtà ospitante e che faciliterà l’opportuna collocazione nel mondo del lavoro.
Al termine del percorso formativo, coloro che avranno superato la prova finale potranno partecipare alla selezione per l’assegnazione di almeno 3 borse di studio erogate da FIAS, a copertura della quota di partecipazione versata (€ 2.900,00).

Per ulteriori informazioni su

  • Procedura per l’iscrizione, contattare la Segreteria Master (Via Plinio n° 44 - 00193 Roma – Tel./Fax 0637725342/3 - )
  • Tipologie di collaborazione per la migliore riuscita del Master, contattare il Direttore Didattico ()
  • Qualsiasi altro aspetto del Master, contattare il Responsabile Scientifico ()

In collaborazione con

Fondazione Internazionale Assistenza Sociale


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto