Master in Management del Patrimonio Immobiliare

Scuola di Amministrazione Aziendale
A Torino

7.300 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master I livello
  • Torino
  • 350 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il Master Universitario in "Management del patrimonio immobiliare" è progettato e realizzato per soddisfare gli obiettivi sopra indicati e rappresenta uno strumento rilevante in termini di occasione occupazionale, per neo laureati o, di aggiornamento, per professionisti esperti. Per maggiori informazioni: http://www.unito.it/saa/area-m_immob.htm.
Rivolto a: Professionalità già operanti nel settore - Neolaureati con particolare interesse ad evolvere le competenze acquisite al termine del percorso Universitario tradizionale.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torino
Via Ventimiglia, 115, 10126, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

-Laurea di I e II livello o laurea vecchio ordinamento -Diplomati tecnici con comprovata esperienza professionale nel settore

Programma


Master in sintesi. Overview e Obiettivi.

La gestione di un patrimonio immobiliare deve seguire criteri in grado di incidere sugli aspetti conservativi e, nel contempo, sulla valorizzazione dell'immobile, al fine di conseguire la razionalizzazione delle risorse e l'ottimizzazione dei costi di esercizio.

Dinamiche economiche e finanziarie, esigenze di adeguamento ai nuovi standard abitativi di immobili e territorio, politiche e provvedimenti normativi sempre più favorevoli alla riqualificazione e alla conservazione dell'ambiente costruito indirizzano la domanda verso forme integrate ed evolute di gestione del patrimonio immobiliare.

Le nuove responsabilità tecniche ed amministrative correlate all'evoluzione della richiesta di servizi rivolti al Real Estate favoriscono competenze e specializzazioni multidisciplinari, raramente possedute da un singolo "tecnico" e prestazioni innovative rispetto ai consueti servizi immobiliari offerti da figure professionali monospecialistiche.

In tale ottica la gestione di un patrimonio immobiliare deve essere condotta da una organizzazione interdisciplinare. Solo l'organizzazione interdisciplinare, infatti, può assumersi la responsabilità di fornire l'esperienza necessaria, nel tempo occorrente consentendo, in questo modo, non solo, di ridurre i costi di esercizio ma, addirittura, di mettere in bilancio costi certi, eliminando l'alea dell'intervento occasionale.

Il professionista che aderisce a questa organizzazione deve essere un soggetto con competenze multidisciplinari in grado di individuare i punti critici del processo di gestione del patrimonio così da coinvolgere in detto processo la specializzazione richiesta.

Il professionista può, così, assumersi la responsabilità dell'efficacia, dell'affidabilità e della fidatezza del processo di gestione e rappresentare il riferimento "tecnico" per ogni decisione del proprietario.

Il Master Universitario in "Management del patrimonio immobiliare" è progettato e realizzato per soddisfare gli obiettivi sopra indicati e rappresenta uno strumento rilevante in termini di occasione occupazionale, per neo laureati o, di aggiornamento, per professionisti esperti.

Il Master si inserisce in un ampio quadro di iniziative che trovano un punto di riferimento nel marchio EXITone, primo Real Estate Management Network in Europa, specializzato in servizi integrati tecnici e amministrativi per il governo, il controllo, il monitoraggio, la gestione, la valorizzazione e l'utilizzo dell'ambiente costruito e del territorio.

Sono obiettivi del Master:

a) porre sul mercato professionalità con competenze tecniche tradizionali in grado di confrontare le loro competenze con aspetti economici e gestionali per dare risposta completa a tutte le problematiche riguardanti la gestione dell'ambiente costruito e del territorio.

Tale profilo è ripreso dalle esperienze più avanzate dei paesi dell'Unione Europea e dei paesi extra europei quali USA e Giappone e rappresenta una figura assolutamente innovativa nello scenario Italiano.

b) offrire sbocchi lavorativi in un mercato ampio ed in continua evoluzione, infatti, come si evince dal Terzo Rapporto sui Servizi, elaborato da Confindustria all'inizio del 2003, il settore del Real Estate è uno dei settori trainanti dell'economia italiana, con un trend di sviluppo continuo nel tempo pari a 10-15% / annuo.



Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto