Mediatore Interculturale

Obiettivo Uomo
A Roma

6.250 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 250 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso mira alla formazione di operatori che operano nell’ambito dell’intervento sociale e di accoglienza di fasce svantaggiate; lo scopo è l’acquisizione di competenze specifiche per intervenire in situazioni sociali, educative, culturali , sanitarie e territoriali caratterizzate dalla presenza di persone appartenenti a differenti culture con diversi modelli linguistici, religiosi e .
Rivolto a: Diplomati (Lavorare nell’ambito dei servizi rivolti a soggetti svantaggiati e conoscenza della lingua inglese . Per i possessori di diploma di scuola secondaria superiore è necessario essere occupati).

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Giovanni Andrea Badoero 67, 00154, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di maturità e scuola superiore

Programma

Obiettivi
Il corso mira alla formazione di operatori che operano nell’ambito dell’intervento sociale e di accoglienza di fasce svantaggiate; lo scopo è l’acquisizione di competenze specifiche per intervenire in situazioni sociali, educative, culturali , sanitarie e territoriali caratterizzate dalla presenza di persone appartenenti a differenti culture con diversi modelli linguistici, religiosi e culturali. Il mediatore avrà un ruolo determinante nell’integrazione socio-culturale delle persone immigrate.

Contenuti
  • MODULO N. 1 COMUNICAZIONE ore n. 56; LA GESTIONE DEI CONFLITTI NEI CONTESTI INTERCULTURALI: Integrazione interculturale e interrelazione delle istituzioni; pregiudizio e discriminazione; comunicazione; l’aggressività; l’influenza sociale, l’interazione nei gruppi; Ore: teoriche n. 10 tec.-pratiche n. 05; AREE CULTURALI E ANALISI DEI FLUSSI DELLE MIGRAZIONI: Islam; Africa; Estremo Oriente; America Latina; Europa Orientale; inquadramento socio-statistico del fenomeno migratorio, migrazioni forzate; migrazioni femminili indipendenti; globalizzazione e società complesse; processi di integrazione; Ore teoriche n. 20; DEONTOLOGIA PROFESSIONALE: La coscienza,la libertàdell’individuo; la responsabilità della figura di mediatore interculturale; Rapporti con i colleghi; L’atteggiamento professionale. Ore teoriche n. 06; PEDAGOGIA INTERCULTURALE: educazione interculturale in contesti scolastici ed extrascolastici; modelli educativi; Ore: teoriche n. 10 tec.-pratiche n. 05;
  • MODULO N. 2: LEGISLAZIONE E NORMATIVE SPECIFICHE ore n. 68; LEGISLAZIONE IN MATERIA D’ IMMIGRAZIONE: politiche comunitarie di base; il processo di integrazione europea; aggiornamenti normativi e giurisprudenziali: normativa statale e regionale; atti europei ed internazionali; giurisprudenza; legislazione in materia di donne vittime della tratta; UNCHR e CIR Ore: teoriche n. 20 tecnico-pratiche n. 10; ISTITUZIONI E PROCEDURE AMMINISTRATIVE: Questura, Prefettura, Ispettorato del Lavoro; INAIL, Ufficio del Lavoro; Sindacati, Comune, A.S.L.; permesso di soggiorno; ricongiungimento familiare; carta di soggiorno; detenuti extracomunitari; asilo politico; cittadinanza Ore: teoriche n. 10 tec.-pratiche n. 10 NOZIONI FONDAMENTALI DI DIRITTO DEL LAVORO; Lo Statuto dei lavoratori, rappresentanze e diritti sindacali, I contratti: tipologie. Le mansioni: declaratorie contrattuali; qualifica e categoria, i CCNL e retribuzione, Cassa integrazione guadagni (Cig), mobilità, disoccupazione, Modi di risoluzione e recesso, Licenziamenti, TFR Ore teoriche n. 12; CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DATI PERSONALI/SENSIBILI L196/03 Misure minime di sicurezza; versione integrale della legge; esempio di nota informativa; esempio di documento programmatico di sicurezza (DPS); elenco di tutti gli step da seguire con relativo materiale Ore teoriche n. 06;
  • MODULO N. 3: DLGS. 626/94 ORE N. 12 Viene proposto il modulo obbligatorio come da normativa vigente e nei contenuti proposti della Regione Lazio. Ore teoriche n. 12 Al termine degli interventi sarà rilasciata una certificazione attestante l’avvenuta formazione.
  • MODULO N. 4: RETI INFORMATICHE N. ORE 14; INTERNET: Banche dati consultabili attraverso la rete usando i diversi motori di ricerca Ore: teoriche n. 06 tec.-pratiche n. 08;
  • MODULO N. 5:STAGE ore n. 100 Durante lo stage l’allievo potrà sperimentare in modo pratico le competenze acquisite, della propria capacità di comunicazione e mediazione tra culture, nonché sperimentare possibilità di lavorare in rete.
Risultati attesi
Capacità di veicolare correttamente le informazioni sui servizi offerti e sulla domanda; interpretare i colloqui verbali; circoscrivere ed elaborare i bisogni e le risorse dell’utente immigrato; capacità di analisi di contesto e di individuazione delle strategie di intervento; realizzare azioni/interventi di mediazione ed interculturalità; conoscenza dei meccanismi della comunicazione, essere in grado di rapportarsi alle istituzioni nazionali e regionali

Modalità di valutazione competenze in uscita
Elaborazione tesina tematica e colloquio orale; questionario a risposta multipla sulle materie trattate.

Metodologie formative utilizzate
Le lezioni saranno suddivise in frontali/teoriche e tecnico-pratiche. Le lezioni tecnico-pratiche saranno condotte con alternanza di momenti con dibattito ed altri di tipo esperenziale basati sul lavoro di gruppo; dinamiche relazionali; focus sulle differenze; nell’esercizio dei ruoli lavorativi e situazioni conflittuali; audiovisivi, role playing e discussione di gruppo; presentazione di casi.

Ulteriori informazioni

Stage: si

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto