Mediatore Interculturale

Obiettivo Uomo
A Roma

6.250 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Inizio Roma
Ore di lezione 250 ore di lezione
  • Corso
  • Roma
  • 250 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso mira alla formazione di operatori che operano nell’ambito dell’intervento sociale e di accoglienza di fasce svantaggiate; lo scopo è l’acquisizione di competenze specifiche per intervenire in situazioni sociali, educative, culturali , sanitarie e territoriali caratterizzate dalla presenza di persone appartenenti a differenti culture con diversi modelli linguistici, religiosi e .
Rivolto a: Diplomati (Lavorare nell’ambito dei servizi rivolti a soggetti svantaggiati e conoscenza della lingua inglese . Per i possessori di diploma di scuola secondaria superiore è necessario essere occupati).

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Giovanni Andrea Badoero 67, 00154, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Roma
Via Giovanni Andrea Badoero 67, 00154, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di maturità e scuola superiore

Programma

Obiettivi
Il corso mira alla formazione di operatori che operano nell’ambito dell’intervento sociale e di accoglienza di fasce svantaggiate; lo scopo è l’acquisizione di competenze specifiche per intervenire in situazioni sociali, educative, culturali , sanitarie e territoriali caratterizzate dalla presenza di persone appartenenti a differenti culture con diversi modelli linguistici, religiosi e culturali. Il mediatore avrà un ruolo determinante nell’integrazione socio-culturale delle persone immigrate.

Contenuti
  • MODULO N. 1 COMUNICAZIONE ore n. 56; LA GESTIONE DEI CONFLITTI NEI CONTESTI INTERCULTURALI: Integrazione interculturale e interrelazione delle istituzioni; pregiudizio e discriminazione; comunicazione; l’aggressività; l’influenza sociale, l’interazione nei gruppi; Ore: teoriche n. 10 tec.-pratiche n. 05; AREE CULTURALI E ANALISI DEI FLUSSI DELLE MIGRAZIONI: Islam; Africa; Estremo Oriente; America Latina; Europa Orientale; inquadramento socio-statistico del fenomeno migratorio, migrazioni forzate; migrazioni femminili indipendenti; globalizzazione e società complesse; processi di integrazione; Ore teoriche n. 20; DEONTOLOGIA PROFESSIONALE: La coscienza,la libertàdell’individuo; la responsabilità della figura di mediatore interculturale; Rapporti con i colleghi; L’atteggiamento professionale. Ore teoriche n. 06; PEDAGOGIA INTERCULTURALE: educazione interculturale in contesti scolastici ed extrascolastici; modelli educativi; Ore: teoriche n. 10 tec.-pratiche n. 05;
  • MODULO N. 2: LEGISLAZIONE E NORMATIVE SPECIFICHE ore n. 68; LEGISLAZIONE IN MATERIA D’ IMMIGRAZIONE: politiche comunitarie di base; il processo di integrazione europea; aggiornamenti normativi e giurisprudenziali: normativa statale e regionale; atti europei ed internazionali; giurisprudenza; legislazione in materia di donne vittime della tratta; UNCHR e CIR Ore: teoriche n. 20 tecnico-pratiche n. 10; ISTITUZIONI E PROCEDURE AMMINISTRATIVE: Questura, Prefettura, Ispettorato del Lavoro; INAIL, Ufficio del Lavoro; Sindacati, Comune, A.S.L.; permesso di soggiorno; ricongiungimento familiare; carta di soggiorno; detenuti extracomunitari; asilo politico; cittadinanza Ore: teoriche n. 10 tec.-pratiche n. 10 NOZIONI FONDAMENTALI DI DIRITTO DEL LAVORO; Lo Statuto dei lavoratori, rappresentanze e diritti sindacali, I contratti: tipologie. Le mansioni: declaratorie contrattuali; qualifica e categoria, i CCNL e retribuzione, Cassa integrazione guadagni (Cig), mobilità, disoccupazione, Modi di risoluzione e recesso, Licenziamenti, TFR Ore teoriche n. 12; CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DATI PERSONALI/SENSIBILI L196/03 Misure minime di sicurezza; versione integrale della legge; esempio di nota informativa; esempio di documento programmatico di sicurezza (DPS); elenco di tutti gli step da seguire con relativo materiale Ore teoriche n. 06;
  • MODULO N. 3: DLGS. 626/94 ORE N. 12 Viene proposto il modulo obbligatorio come da normativa vigente e nei contenuti proposti della Regione Lazio. Ore teoriche n. 12 Al termine degli interventi sarà rilasciata una certificazione attestante l’avvenuta formazione.
  • MODULO N. 4: RETI INFORMATICHE N. ORE 14; INTERNET: Banche dati consultabili attraverso la rete usando i diversi motori di ricerca Ore: teoriche n. 06 tec.-pratiche n. 08;
  • MODULO N. 5:STAGE ore n. 100 Durante lo stage l’allievo potrà sperimentare in modo pratico le competenze acquisite, della propria capacità di comunicazione e mediazione tra culture, nonché sperimentare possibilità di lavorare in rete.
Risultati attesi
Capacità di veicolare correttamente le informazioni sui servizi offerti e sulla domanda; interpretare i colloqui verbali; circoscrivere ed elaborare i bisogni e le risorse dell’utente immigrato; capacità di analisi di contesto e di individuazione delle strategie di intervento; realizzare azioni/interventi di mediazione ed interculturalità; conoscenza dei meccanismi della comunicazione, essere in grado di rapportarsi alle istituzioni nazionali e regionali

Modalità di valutazione competenze in uscita
Elaborazione tesina tematica e colloquio orale; questionario a risposta multipla sulle materie trattate.

Metodologie formative utilizzate
Le lezioni saranno suddivise in frontali/teoriche e tecnico-pratiche. Le lezioni tecnico-pratiche saranno condotte con alternanza di momenti con dibattito ed altri di tipo esperenziale basati sul lavoro di gruppo; dinamiche relazionali; focus sulle differenze; nell’esercizio dei ruoli lavorativi e situazioni conflittuali; audiovisivi, role playing e discussione di gruppo; presentazione di casi.

Successi del Centro

Ulteriori informazioni

Stage: si

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto