Corso per Verificatori di Impianti ai Sensi del Dpr 462/01

IPI - Ingegneria per l'Industria
A Cave

600 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Cave
  • 24 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Questo corso è stato sviluppato con l’intento di informare e formare il verificatore ai sensi del DPR 462/01, sulle modalità di verifica previste dalle guide CEI 0-14 e 64-14 per la corretta verifica degli impianti alimentati con tensione fino a 1.000 V e dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche per l’iter formativo teorico previsto per l’abilitazione all’area 1(impianti BT) e l’area 2 (scariche atmosferiche) con riferimento all’analisi documentale, esame a vista, prove e misure.
Rivolto a: Tecnici che intendano svolgere attività di verifica sugli impianti elettrici ai sensi del DPR 462/2001; - Tecnici che desiderano ampliare le proprie competenze in materia di sicurezza sugli impianti elettrici; - Responsabili e Tecnici Aziendali.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Cave
Località Cannetacce, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

Il D.P.R. 462/01 “Regolamento di semplificazione del procedimento per la denuncia di installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche, di dispositivi di messa a terra di impianti elettrici e di impianti elettrici pericolosi”, prevede che le verifiche periodiche degli impianti di messa a terra, siano effettuate dall'ASL, ARPA o da Organismi Abilitati dal Ministero dello Sviluppo Economico. La guida CEI 0-14 espone i contenuti minimi dell’iter formativo di un verificatore sia di natura teorica che pratica.

Il DPR 462/01 prevede 4 aree di qualifica:

- AREA 1: verifiche di messa a terra di impianti in BT;

- AREA 2: verifiche dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche;

- AREA 3: verifiche di messa a terra di impianti AT-MT;

- AREA 4: verifiche di impianti installati in luoghi con pericolo di esplosione.

Questo corso, seguito dall’affiancamento in campo così come previsto dalla Guida CEI 0-14, mette il discente nelle condizioni di poter richiede al MSE l’abilitazione per le aree 1 (verifiche in BT) e 2 (verifiche dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche).


PROGRAMMA

Concetti e principi generali di sicurezza

Gli effetti della corrente elettrica sul corpo umano (Norme e principi generali per gli interventi di pronto soccorso)

Gli aspetti legislativi della sicurezza (dal DPR 547/55 al D.Lgs. 81/08)

La normativa e la regola dell’arte (L’apparato normativo: Mondo, Europa, Italia; La normativa per gli impianti elettrici; La normativa della sicurezza per i lavori elettrici)

DPR 462/01: le Norme e le linee guida

Procedure di qualità per gli Organismi abilitati

Regole per gli Enti di verifica

Funzione e responsabilità del verificatore

Lo svolgimento delle verifiche (Procedure e modalità tecnico amministrative)

Sicurezza nell’effettuazione della verifica

Definizioni relative agli impianti elettrici (<1000 V)

Norme tecniche applicabili

La messa a terra di protezione

Il sistema TT e TN

Il sistema IT

La protezione contro i contatti indiretti (la Guida CEI 64-14)

Dispositivi di protezione

Apparecchi di interruzione automatica dell’alimentazione:

Protezione magnetotermica: Principio di funzionamento del relé termico di massima corrente e del relé elettromagnetico di massima corrente,

Protezione differenziale: Principio di funzionamento, Caratteristiche e classificazione degli interruttori differenziali,

Selettività parziale e totale

La verifica del coordinamento delle protezioni

I locali ad uso medico: Macro e Micro shock - Definizioni di paziente, locale ad uso medico, zona paziente, apparecchiatura elettromedicale, parte applicata ecc.

Sicurezza nell’effettuazione della verifica

Procedure, DPI nelle diverse prove e misure

L’analisi documentale

L’esame a vista

Esecuzione delle prove (Metrologia e strumenti di misura)

Errore strumentale ed operativo

Reperibilità delle prove

Gestione in qualità delle misure (la Guida CEI-ISPESL 0-11)

Prova di continuità

Misura della resistenza di terra con il metodo dell’anello di guasto

Misura della resistenza di terra con il metodo volt-amperometrico

Misure dell’impedenza con il metodo dell’anello di guasto

Prova degli interruttori differenziali

Prova funzionale dei dispositivi di controllo dell’isolamento;

Riepilogo generale e compilazione del questionario con correzione


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto