Questo Non È un Paese per Vecchi. il Cinema dei Fratelli Coen

Aiace Torino - Associazione Italiana Amici Cinema D'Essai
A Torino

55 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Torino
  • 10 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: L'itinerario artistico degli autori del Minnesota illustra in modo emblematico quel passaggio diretto tra la produzione indipendente e Hollywood che è caratteristica essenziale del miglior cinema made in Usa degli ultimi vent'anni.
Rivolto a: Appassionati di cinema di tutte le età.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torino
Galleria Subalpina 30, 10123, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Possedere la tessera Aiace: con € 12, consente inoltre il 30% di sconto, ogni giorno della settimana, in tutti i cinema torinesi di prima visione.

Programma

La scelta di Burn After Reading come film d'apertura della Mostra del cinema di Venezia ha confermato ancora una volta come la coppia di fratelli cineasti sia una presenza che va oltre a una semplice idea di cinema, seppur ben precisa e originale. Una proposta imprescindibile e di tendenza, appartenente alla dimensione più ampia dell'icona o della griffe di prestigio, che traduce un'epoca. Fenomeno estetico e culturale, prima ancora che filmico, le opere dei fratelli Coen hanno spesso dato vita a nuovi modelli formali attraverso cui rappresentare la società americana e, più ampiamente, le contraddizioni e i lati più paradossali del mondo contemporaneo. Interpreti di assoluta grandezza del cinema postmoderno, Joel ed Ethan Coen appartengono a quel ristretto numero di autori che fanno del costante ricorso a citazioni e riferimenti alla storia del cinema non un esercizio di stile fine a stesso, ma il materiale necessario ad articolare un discorso consapevole e preciso, colto e assai personale.
Profondi conoscitori dei generi cinematografici, dal noir al western, dalla commedia all'horror, i due registi hanno sempre fatto della convivenza tra atmosfere contrastanti (il surreale, il farsesco, il macabro, il grottesco) e del carattere estremo dei loro personaggi (perdenti, disperati, imbranati, alienati) il sale dei loro film. Più volte premiato con l'Oscar (vedi, recentemente, il miglior film, la miglior regia e la miglior sceneggiatura non originale per Non è un paese per vecchi), l'itinerario artistico degli autori del Minnesota illustra in modo emblematico quel passaggio diretto tra la produzione indipendente e Hollywood che è caratteristica essenziale del miglior cinema made in Usa degli ultimi vent'anni.

I film analizzati:
1. Un esordio in nero: Blood Simple Sangue facile ( Blood Simple, 1984)
2. La provincia americana dopo Twin Peaks e Tarantino: Fargo ( Fargo, 1995)
3. Quel che resta del flower power: Il grande Lebowski ( The Big Lebowski, 1998)
4. Tutte le mitologie del viaggio: Fratello, dove sei? ( O Brother, Where Art Thou?, 2000)
5. Laggiù sul confine, l'incontro con Cormac McCarthy: Non è un paese per vecchi ( No Country for Old Men, 2007)

Docente: Umberto Mosca
Frequenza: 5 incontri settimanali di due ore ciascuno, il mercoledì dalle 21.00 alle 23.00
Inizio del corso: mercoledì 15 ottobre 2008
Costo del corso: € 55, riservato ai soci Aiace
Sede: Aiace

 

Ulteriori informazioni

Stage: No
Alunni per classe: 25

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto