RSPP Modulo C

Consulteam srl - Centro di Formazione AiFOS
A Quartu Sant'Elena
  • Consulteam srl - Centro di Formazione AiFOS

600 
+IVA

Tutto esclusivamente perfetto

L'opinione di un ex-alunno
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Inizio Quartu sant'elena
Ore di lezione 24 ore di lezione
Durata 3 Giorni
Inizio lezioni Flessible
  • Corso
  • Quartu sant'elena
  • 24 ore di lezione
  • Durata:
    3 Giorni
  • Inizio lezioni:
    Flessible
Descrizione

Obiettivo del corso: Far acquisire conoscenze relative a: Sistemi di gestione della sicurezza. Organizzazione tecnico-amministrativa della prevenzione.

Dinamiche delle relazioni e della comunicazione. Fattori di rischio psico-sociali ed ergonomici Progettazione e gestione dei processi formativi aziendali.

Il corso si rivolge a tutti coloro che svolgono attualmente o intendano svolgere i compiti di RSPP.

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Flessible
Quartu Sant'Elena
Via Filippo Turati 4/D, 09045, Cagliari, Italia
Visualizza mappa
Inizio Flessible
Luogo
Quartu Sant'Elena
Via Filippo Turati 4/D, 09045, Cagliari, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il corso vuole fornire le conoscenze di base sulla prevenzione e protezione dei rischi, sull’ organizzazione e gestione delle attività tecnico amministrative e di tecniche di comunicazione in azienda.

· A chi è diretto?

Tutti i lavoratori di qualsiasi azienda, impresa, servizi, nel settore privato ed il quello pubblico, con qualsiasi tipologia di contratto (fisso, progetto, temporale, atipico).

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

La Consulteam S.r.l. è una struttura formativa di diretta ed esclusiva emanazione dell’Aifos cui sono stati demandati tutti i compiti amministratiti, organizzativi e di supporto alla didattica ed allo sviluppo del corso. I corsi vengono erogati utilizzando formatori Qualificati da Aifos. AiFOS è una associazione professionale che, in base alla Legge n. 4/2013, rilascia l’Attestato di Qualità ai propri iscritti, che ne hanno titolo, per valorizzare le competenze e garantire il rispetto delle regole deontologiche per tutelare gli utenti. AiFOS possiede le caratteristiche previste dall’artt. 2, 4 e 5 della legge n. 4/2013 e si trova nell’elenco delle associazioni professionali pubblicato sul sito web del Ministero dello Sviluppo Economico per svolgere le azioni di attuazione delle finalità della legge con un particolare impegno nei confronti dei consumatori e degli stessi professionisti

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

il corsista sarà contattato via mail per l'invio della scheda d'iscrizione. i documenti necessari per l'iscrizione al corso sono la scheda d'iscrizione e il relativo documento d' identità

Opinioni

S
stefano cau
19/10/2011
Il meglio Tutto esclusivamente perfetto

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Rspp modulo c
D.Lgs 81/2008
RSPP
Prevenzione
Prevenzione rischi
Prevenzione di incendi
Rischi sul lavoro
Psicosociologia del lavoro
Aggiornamento RSPP
Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro
Ingegneria della sicurezza
Organizzazione del lavoro
Procedura di evacuazione
Primo soccorso
Primo pronto soccorso
Gestione delle emergenze
Sicurezza e ambiente
Ambiente e Sicurezza

Professori

m.. p..
m.. p..
docente

Programma

Lezione 1
Organizzazione e sistemi di gestione
• La valutazione del rischio come:
a) processo di pianificazione della prevenzione
• b) conoscenza del sistema di organizzazione aziendale come base per l’individuazione e l’analisi dei rischi
c) elaborazione di metodi per il controllo della efficacia ed efficienza nel tempo dei provvedimenti di sicurezza presi

Lezione 2
Organizzazione e sistemi di gestione
• Il sistema di gestione della sicurezza: linee guida UNI-INAIL, integrazionee e confronto con norme e standard (OSHAS 18001, ISO, ecc.)
• Il processo del miglioramento continuo
• Organizzazione e gestione integrata delle attività tecnico-amministrative (capitolati, percorsi amministrativi, aspetti economici)

Lezione 3
Il sistema delle relazioni e della comunicazione
• Il sistema delle relazioni: RLS, Medico competente, lavoratori, datore di lavoro, enti pubblici, fornitori, lavoratori autonomi, appaltatori, ecc..
• Gestione della comunicazione nelle diverse situazioni di lavoro
• Metodi, tecniche e strumenti della comunicazione
• Gestione degli incontri di lavoro e della riunione periodica
• Negoziazione e gestione delle relazioni sindacali
Rischi di natura psicosociale
• Elementi di comprensione e differenziazione fra stress, mobbing e burn –out
• Conseguenze lavorative dei rischi da tali fenomeni sulla efficienza organizzativa, sul comportamento di sicurezza del lavoratore e sul suo stato di salute
• Strumenti, metodi e misure di prevenzione
• Analisi dei bisogni didattici

Lezione 4
Rischi di natura ergonomica
• L’approccio ergonomico nell’impostazione dei posti di lavoro e delle attrezzature
• L’approccio ergonomico nell’organizzazione aziendale
• L’organizzazione come sistema: princìpi e proprietà dei sistemi

Lezione 5
Ruolo dell’Informazione e della Formazione
• Dalla valutazione dei rischi alla predisposizione dei piani di informazione e formazione in Azienda (D. Lgs. 81/08 – D. Lgs. 626/94 e altre direttive europee)
• Le fonti informative su salute e sicurezza del lavoro
• Metodologie per una corretta informazione in azienda (riunioni, gruppi di lavoro specifici, conferenze, seminari informativi, ecc.)

Lezione 6
Ruolo dell’Informazione e della Formazione
• Strumenti di informazione su salute e sicurezza del lavoro (circolari, cartellonistica, opuscoli, audiovisivi, avvisi, news, sistemi in rete, ecc)
• Elementi di progettazione didattica
• Analisi dei fabbisogni
• Definizione degli obiettivi didattici
• Scelta dei contenuti in funzione degli obiettivi metodologie didattiche
• Sistemi di valutazione dei risultati della
• Formazione in azienda
• Verifica dell’apprendimento con valutazione finale

Colloquio finale
Colloquio finale finalizzato a verificare le competenze organizzative, gestionali e relazionali con la Commissione esaminatrice dei docenti

Successi del Centro