Scienze Biologiche

Università degli Studi Roma Tre
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Roma
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Ostiense 175, --, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici
Gli obiettivi formativi qualificanti il corso di studio sono:
  • possedere buone conoscenze di base nei diversi settori delle scienze biologiche;
  • possedere competenze operative e applicative negli ambiti di interesse;
  • avere familiarità con le metodologie sperimentali;
  • essere capaci di svolgere compiti tecnico-operativi e attività professionali di supporto in attività di ricerca, produttive e tecnologiche, laboratori e servizi, a livello di analisi, controlli e gestione;
  • conoscere almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'Italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • essere in possesso di adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione;
  • essere in grado di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro.
    Le attività formative verranno individuate nei settori scientifico disciplinari, biologici e non, indicati nella tabella dei crediti di sede aggregati, a seconda del percorso formativo professionalizzante prescelto dallo studente. I percorsi previsti o Curricula sono tre, per l'accesso ad ambiti professionali a tipologia esecutiva e di gestione e si diversificano per 27 crediti.
    PERCORSO FORMATIVO PROFESSIONALIZZANTE AMBIENTALE NATURALISTICO con acquisizione di competenze ecologiche, morfologico-funzionali e popolazionistiche-ecosistemiche, in botanica, zoologia ed ecologia.
    PERCORSO FORMATIVO PROFESSIONALIZZANTE MOLECOLARE CELLULARE volto all'approfondimento dei contenuti culturali e delle metodologie sperimentali indispensabili per la caratterizzazione professionale di un biologo che possieda competenze di base sui procwssi biologici a livello molecolare, sopra molecolare, cellulare e biotecnologico in ambito micro-organismico, vegetale ed animale.
    PERCORSO FORMATIVO PROFESSIONALIZZANTe FISIOPATOLOGICO con acquisizione di competenze in citologia, fisiologia, genetica, microbiologia e virologia, patologia e buona pratica di laboratorio.
    Allo scopo di fornire una formazione professionalizzante adeguata agli obiettivi formativi, tutti i corsi comprendono una ampia attività pratica di laboratorio e, ove necessario, attività pratiche su campo. La componente pratica e laboratoristica, essenziali nella preparazione di un biologo, sono sempre presenti nelle attività di tutti i corsi e divengono prevalenti nell'ambito del terzo anno, con attività specifiche per i diversi percorsi formativi.

    Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
    Conoscenze di base di matematica, chimica e biologia corrispondenti ai programmi ministeriali del liceo scientifico

    Caratteristiche della prova finale
    L'esame di laurea è basato sulla presentazione di un elaborato su un argomento autonomamente scelto dal candidato, sviluppato sotto la guida di un docente del Corso di studio: La prova finale sarà valutata da una apposita commissione.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    Per fornire una preparazione adeguata a fronteggiare il grande sviluppo delle aree della biologia e per consentire un orientamento più consapevole alla scelta dei livelli superiori di formazione e della professione, il corso di laurea di primo livello prevede l'impostazione di una ampia base culturale comune a tutti gli iscritti, garantita da:
  • attività formative di base negli ambiti della biologia, matematica, fisica e chimica;
  • attività formative caratterizzanti i vari ambiti disciplinari della biologia, interessati a microrganismi, organismi vegetali e animali, uomo compreso a livello popolazionistico, organismico, cellulare e molecolare, con particolare attenzione alla dimensione ambientale e ai meccanismi di ereditarietà e di sviluppo:
  • attività formative in ambiti disciplinari affini alla biologia e coerenti con gli obiettivi formativi del percorso didattico o integrative di una formazione interdisciplinare, compreso l'approfondimento di almeno una lingua della comunità Europea.
    Le attività formative verranno individuate nei settori scientifico disciplinari, biologici e non, indicati nella scheda, a seconda del percorso formativo professionalizzante prescelto dallo studente. I percorsi previsti o Curricula sono tre, per l'accesso ad ambiti professionali a tipologia esecutiva e di gestione, si diversificano per 27 crediti, come indicato nella tabella delle Attività Formative:
    (PERCORSO FORMATIVO PROFESSIONALIZZANTE AMBIENTALE NATURALISTICO):Principali settori di impiego riguardano laboratori pubblici di ricerca di base ed applicata, nazionali ed internazionali, in campo ambientale e naturalistico (Università, CNR, ENEA, Istituto Superiore di Sanità, ecc.), musei di storia naturale ed orti botanici universitari, di enti locali o privati, parchi o riserve naturali, agenzia pubblica per l'analisi della bio-diversità e della sua conservazione (ARP) e per il monitoraggio della qualità ambientale (ASL, ex ANPA), studi professionali per la pianificazione ambientale e la valutazione di qualità ambientale, uffici di enti locali (Regioni, province, comuni, comunità montane) deputati alla gestione e monitoraggio della qualità ambientale del territorio.
    (PERCORSO FORMATIVO PROFESSIONALIZZANTE MOLECOLARE CELLULARE): I principali settori di impiego prevedono il diretto inserimento del mondo del lavoro in una ampia varietà di ambiti professionali a tipologia esecutiva da svolgere presso industrie farmaceutiche, agro alimentari, biotecnologica, enti ed istituti di ricerca pubblici e privati.
    (PERCORSO FORMATIVO PROFESSIONALIZZANTE FISIOPATOLOGICO): I principali settori di impiego riguardano i laboratori di analisi clinico-cliniche e microbiologiche, studi professionali per la valutazione dei punti critici di processo (HACCP, Hazard Analysis Critical Control Point), laboratori di ricerca e di controllo presso ASL, Dogane, industria farmaceutica, chimiche e d agro alimentari, nonchè i laboratori di ricerca di base ed applicata presso enti ed istituti di ricerca pubblica e privata (Università, IRCCS, Enti pubblici di ricerca, ENEA, ecc.)
    Attività di base
    Discipline biologiche

    CFU 12
    BIO/01: BOTANICA GENERALEBIO/05: ZOOLOGIA BIO/09: FISIOLOGIABIO/10: BIOCHIMICA
    Discipline chimiche

    CFU 12
    CHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICA
    Discipline matematiche, fisiche e informatiche

    CFU 12
    FIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)MAT/05: ANALISI MATEMATICATotale CFU 36

    Attività caratterizzanti
    Discipline biochimiche, biomolecolari e genetiche

    CFU 18
    BIO/10: BIOCHIMICABIO/11: BIOLOGIA MOLECOLAREBIO/18: GENETICA
    Discipline botaniche e zoologiche

    CFU 23
    BIO/01: BOTANICA GENERALEBIO/05: ZOOLOGIA BIO/06: ANATOMIA COMPARATA E CITOLOGIA
    Discipline ecologiche e microbiologiche

    CFU 14
    BIO/07: ECOLOGIABIO/19: MICROBIOLOGIA GENERALE
    Discipline fisiologiche

    CFU 11
    BIO/04: FISIOLOGIA VEGETALEBIO/09: FISIOLOGIATotale CFU 66

    Attività affini o integrative
    Discipline biologiche

    CFU 6
    BIO/02: BOTANICA SISTEMATICABIO/03: BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATABIO/08: ANTROPOLOGIABIO/12: BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICABIO/13: BIOLOGIA APPLICATABIO/14: FARMACOLOGIABIO/15: BIOLOGIA FARMACEUTICABIO/16: ANATOMIA UMANABIO/17: ISTOLOGIA
    Interdisciplinarita e applicazioni

    CFU 12
    AGR/07: GENETICA AGRARIAAGR/11: ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATAAGR/12: PATOLOGIA VEGETALEAGR/16: MICROBIOLOGIA AGRARIABIO/02: BOTANICA SISTEMATICABIO/03: BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATABIO/08: ANTROPOLOGIABIO/12: BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICABIO/13: BIOLOGIA APPLICATABIO/14: FARMACOLOGIABIO/15: BIOLOGIA FARMACEUTICABIO/16: ANATOMIA UMANABIO/17: ISTOLOGIACHIM/01: CHIMICA ANALITICACHIM/02: CHIMICA FISICACHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICACHIM/09: FARMACEUTICO TECNOLOGICO APPLICATIVOCHIM/11: CHIMICA E BIOTECNOLOGIA DELLE FERMENTAZIONICHIM/12: CHIMICA DELL'AMBIENTE E DEI BENI CULTURALIFIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)INF/01: INFORMATICAMAT/05: ANALISI MATEMATICAMAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICAMED/02: STORIA DELLA MEDICINAMED/03: GENETICA MEDICAMED/04: PATOLOGIA GENERALEMED/05: PATOLOGIA CLINICAMED/07: MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICAMED/42: IGIENE GENERALE E APPLICATATotale CFU 18

    Attività specifiche della sede
    CFU 27
    BIO/01: BOTANICA GENERALEBIO/02: BOTANICA SISTEMATICABIO/03: BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATABIO/04: FISIOLOGIA VEGETALEBIO/05: ZOOLOGIA BIO/06: ANATOMIA COMPARATA E CITOLOGIABIO/07: ECOLOGIABIO/08: ANTROPOLOGIABIO/09: FISIOLOGIABIO/10: BIOCHIMICABIO/11: BIOLOGIA MOLECOLAREBIO/12: BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICABIO/13: BIOLOGIA APPLICATABIO/14: FARMACOLOGIABIO/15: BIOLOGIA FARMACEUTICABIO/16: ANATOMIA UMANABIO/17: ISTOLOGIABIO/18: GENETICABIO/19: MICROBIOLOGIA GENERALECHIM/11: CHIMICA E BIOTECNOLOGIA DELLE FERMENTAZIONIMED/04: PATOLOGIA GENERALEMED/07: MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICATotale CFU 27
    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 9Per la prova finaleCFU 9
    Prova finale
    CFU 9
    Lingua straniera
    CFU 5Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Totale
    CFU 10Totale CFU 33

    Totale Crediti CFU Scienze Biologiche 180
    Docenti di riferimento

    ANTONINI Giovanni
    BOLOGNA Marco Alberto
    CANEVA Giulia

    Previsione e programmazione della domanda
    Programmazione nazionale de

  • Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
    Leggi tutto